Apple ha fatto fuori l’app per ritrovare AirPods smarrite

Giuseppe Tripodi

Sin da quando sono state presentate, chiunque abbia visto le AirPods si sarà domandato: ma siamo sicuri che tengano? E se le perdo?

Ebbene, uno sviluppatore aveva provato a risolvere questo problema, sviluppando un’app chiamata Finder for AirPods: si trattava di un software dal costo di 3,99$ che permette di utilizzare il segnale Bluetooth per ritrovare un auricolare smarrito. Semplificando, il sistema utilizzato era molto simile a quello dei vari Bluetooth tracker, con gli ovvi limiti del segnale Bluetooth (ossia l’app non permetteva di ritrovare una cuffia persa chissà dove, ma dava delle indicazioni sulla vicinanza se l’AirPod si trovava nelle vicinanze).

LEGGI ANCHE: Tim Cook dice che gli AirPods sono un enorme successo

Ovviamente ne stiamo parlando al passato perché Apple ha deciso di rimuovere Finder for AirPods: non è ben chiaro quale siano le ragioni, ma secondo l’azienda di Cupertino l’app violava le regole di App Store. Non mancheremo di farvi avere ulteriori aggiornamenti in merito alla vicenda, qualora Apple fornisse maggiori chiarimenti in merito.