Rivoluzione Microsoft: Windows 10 girerà su processori Qualcomm Snapdragon (video)

Nicola Ligas - Smartphone, tablet e altri dispositivi ARM avranno finalmente la versione completa del sistema operativo, con tutte le app.

Giorno di festa quest’oggi in Italia, ma non per Microsoft, che annuncia un passaggio di quelli che rimarranno nella storia. Dopo il (fallito) tentativo di Windows RT, il colosso di Redmond cambia approccio, ed in partnership con Qualcomm annuncia che Snapdragon 835 sarà il primo SoC ARM a supportare a pieno Windows 10, e le relative app; lo stesso Windows 10 che già conoscerete dal vostro PC. *Drop mic*

Qualcomm Snapdragon processors offer one of the world’s most advanced mobile computing features, including Gigabit LTE connectivity, advanced multimedia support, machine learning and superior hardware security features, all while supporting thin, fan-less designs and long battery life. With full compatibility with the Windows 10 ecosystem, the Qualcomm Snapdragon platform is expected to support mobility to cloud computing and redefine how people will use their compute devices.

Cristiano Amon, executive vice president of Qualcomm Technologies

Qualcomm ovviamente gongola, all’idea di strappare ad Intel un primato decennale, quello del quasi monopolio sull’hardware dei sistemi Windows, e coincidenza vuole che giusto ieri Qualcomm abbia annunciato il rilascio del primo processore per server al mondo a 10nm, segno di un’offensiva a tutto tondo.

È una sorta di addio non annunciato a Windows 10 Mobile e Continuum, progetti entrambi interessanti, ma sui quali la stessa Microsoft aveva chiaramente dubbi da tempo, vista la penuria di novità in merito, e non da ultimo proprio di nuovi dispositivi.

I primi dispositivi di questo tipo arriveranno nella seconda metà del 2017, e supporteranno tutte le funzionalità e le app principali di Windows 10 (vedi video qui sotto), incluso Office, il browser Edge ed anche i giochi (potenza permettendo, ma quella la verificheremo in seguito). Inoltre, tramite emulazione, saranno supportate anche le app universali che quelle per Win32, e sfruttando le doti di connettività tipiche delle soluzioni Qualcomm, daranno vita alla prossima generazione di dispositivi sempre connessi. *Drop mic. Again.*

Via: Venture Beat