WhatsApp non condivide più i dati con Facebook in Europa

Giuseppe Tripodi La società ha deciso di sospendere la condivisione dei dati in seguito alle pressioni governative

Secondo quanto riportato dal Financial Times, WhatsApp ha smesso di condividere con Facebook i dati degli utenti in Europa, spinto dalle pressioni dei governi europei che chiedevano il blocco di questa pratica.

Questo vuol dire che WhatsApp non invierà nuove informazioni a Facebook, anche se la società sostiene che potrebbe trattarsi di una sospensione temporanea e si augura di trovare una trattativa con i governi che hanno richiesto il blocco.

LEGGI ANCHE: L’Unione Europea è “seriamente preoccupata” per la condivisione dati WhatsApp – Facebook

C’è da ricordare che le autorità europee hanno da subito espresso numerose perplessità riguardo la condivisione dati tra WhatsApp e Facebook: Germania e Italia erano state tra i primi paesi a mostrarsi dubbiosi e il Regno Unito aveva già richiesto formalmente il blocco della condivisione (evitiamo facili ironie sul fatto che il Regno Unito è sul punto di lasciare l’UE). Successivamente, la Germania aveva annunciato che le nuove normative di WhatsApp violano la legge nazionale per la protezione dei dati personali e richiesto alla compagnia di eliminare tutte le informazioni raccolte in questo modo e, nel frattempo, anche altri paesi tra cui Francia e Italia avevano proseguito le proprie indagini nei confronti della condivisione dati tra Facebook e WhatsApp.

Via: TheVergeFonte: FinancialTimes
  • Martino Fontana

    Evviva! 😀