Il registro delle opposizioni si potrà estendere a tutti i numeri fissi e mobili?

Giuseppe Tripodi

Probabilmente la maggior parte di voi conoscerà già il registro delle opposizioni, ossia un elenco pubblico al quale è possibile iscriversi per non ricevere più chiamate promozionali da parte di operatori ed enti vari.

Tuttavia, i limiti attuali di questo registro sono l’impossibilità di iscrivere il proprio numero se si è registrati negli elenchi telefonici pubblici e l’esclusione dei numeri di cellulare. Ma non è detto che la situazione rimarrà così per il futuro, anzi; a tal proposito, il Presidente dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, Angelo Marcello Cardani, ha affermato quanto segue:

L’estensione del registro delle opposizioni a tutte le numerazioni mobili e fisse, siano esse incluse o meno in elenchi pubblici, potrebbe costituire un volano per aumentarne l’efficacia, finora non sufficiente a tutelare effettivamente gli utenti dalle telefonate indesiderate.

LEGGI ANCHE: Free Mobile preoccupa TIM e Vodafone: in arrivo nuovi MVNO per contrastarla?

Attualmente non ci sono piani concreti, ma solo l’intenzione di modificare il registro ed estenderlo ad altre tipologie di contatti, tra cui indirizzi postali ed email. Infine, Cardani ha anche ipotizzato un portale centralizzato attraverso il quale gli utenti potranno verificare e gestire tutti i consensi rilasciati.

Via: Mondo3