Wind e 3 Italia da oggi sono sotto la stessa compagnia

Giuseppe Tripodi -

Ampiamente annunciata in passato, la fusione tra Wind e 3 Italia procede a passi spediti e sarà completata entro la fine del 2016, ma già da oggi, 7 novembre, i operatori sono entrambi guidati dalla società nata dalla joint venture tra CK Hutchison (maggior azionista di 3) e VimpelCom (maggior azionista di Wind).

Come annunciato ufficialmente dalle due compagnia, sarà l’attuale CEO di Wind, Maximo Ibarra, a guidare la nuova società, supportato da Dina Ravera (Merger Integration Officer) e Stefano Invernizzi (Chief Financial Officer). Vincenzo Novari, CEO di 3 Italia, sarà invece Special Adviser di CK Hutchison.

LEGGI ANCHE: Cos’è Free Mobile?

Nel comunicato stampa si legge, ovviamente, grande entusiasmo in merito alla fusione: la prospettiva è che i due gestori, una volta completata la fusione, diventino un nuovo operatore forte e competitivo, con l’obiettivo di raggiungere investimenti per un valore di 700 milione di euro all’anno. Ricordiamo che il nuovo gestore sarà il più grande del panorama italiano, con oltre 31 milioni di clienti mobile e 2,7 milioni di clienti per rete fissa.

In più, vale la pena segnalare che è nato il sito windtre.it, dove la nuova società annuncia il completamento della joint venture e i piani futuri per la nuova compagnia.

Fonte: Wind