Internet è mobile: nel 2017 il 75% degli accessi alla rete avverrà da smartphone e tablet

Andrea Centorrino Il prossimo anno, tre quarti del traffico su internet sarà dovuto ai dispositivi mobili: a rivelarlo è una ricerca di Zenith, che nel rapporto rivela altre interessanti proiezioni.

Partendo dai dati raccolti negli anni, la società prevede che nel 2018 il traffico da smartphone e tablet salirà al 79% del totale, laddove oggi corrisponde al 68%, e solo al 40% nel 2012.

Il paese con il più alto traffico da dispositivi mobili è la Spagna, che totalizza già l’85%. A livello di diffusione dei dispositivi, invece, troviamo un altro paese europeo, ovvero l’Irlanda, con il 92% della popolazione che possiede uno smartphone, seguita da Singapore, con il 91%.

Con l’aumento degli accessi da smartphone e tablet, sta cambiando anche il modo in cui si generano ricavi pubblicitari: il mercato pubblicitario mobile raggiungerà la ragguardevole cifra di 134 miliardi di dollari nel 2018; per fare un confronto, questa somma supera le stime dei budget pubblicitari aggregati di giornali, riviste, cinema e cartelloni.

LEGGI ANCHE: I migliori smartphone Android, per fascia di prezzo

Sembra incredibile che una rivoluzione iniziata circa 10 anni fa, abbia già portato a soppiantare i computer di tipo classico, come fissi e notebook, almeno per la navigazione in rete. Considerando però la crisi di questi dispositivi, il futuro prospettato da Zenith è più che plausibile: internet, ormai, è mobile.

Via: Android AuthorityFonte: Zenith Media