Non potete collegare il vostro iPhone ai nuovi Macbook

Giuseppe Tripodi

Apple ha sempre tentato di semplificare l’esperienza utente e spingere il mercato verso l’innovazione ma, forse, negli ultimi tempi ha spinto un po’ troppo sull’acceleratore. Così, dopo la marea di utenti che si sono lamentati perché i nuovi iPhone non hanno il jack per le cuffie (e necessitano di un adattatore per collegare i “vecchi” auricolari), la nuova critica mossa ad Apple è che chi acquista un nuovo Macbook Pro non potrà collegarci il proprio iPhone.

La ragione è molto semplice: il Macbook Pro non ha porte USB classiche (ossia di tipo A), ma solo USB-C. Al contrario, però, il cavetto con cui è stato venduto qualsiasi iPhone (incluso il più recente iPhone 7) ha un cavo USB-A: insomma, di default, non potrete collegare l’ultimo smartphone Apple con l’ultimo laptop Apple.

LEGGI ANCHE: Tutte le app compatibili con la Touch Bar dei nuovi MacBook Pro

È una situazione un po’ paradossale e, nonostante tutti qui siamo tutti grandi fan dell’USB-C, fa un po’ strano pensare che per collegare iPhone 7 a Macbook Pro sia necessario acquistare un apposito cavetto (29€ sul sito Apple) o un adattatore da USB-C a USB-A (25€ sul sito Apple). Non è che con questa storia di passare al wireless e all’USB-C ci stiamo riempiendo di adattatori tutt’altro che comodi?

Via: TheNextWeb