4G-LTE-final

Le reti LTE non sono così sicure: chiamate e messaggi possono essere intercettati

Giuseppe Tripodi

Durante la conferenza di sicurezza Ruxcon, l’hacker Wanqiao Zhang della società cinese Qihoo 360 ha mostrato una grave falla delle reti LTE, che permettono a eventuali malintenzionati di intercettare chiamate, messaggi e traffico dati  di un malcapitato utente.

Come ha spiegato Zhang, i dispositivi collegati alle reti LTE tendono a passare su stazioni meno affollate per assicurare la connettività in tutte le situazioni. Proprio a causa di questo comportamento, è possibile hackerare un dispositivo collegato alla LTE sovraccaricando la connessione e facendo in modo che si agganci ad una finta rete che, in realtà, funge da man in the middle e permette all’attaccante di intercettare tutti i dati inviati dalla vittima.

LEGGI ANCHE: Editoriale: involuzione digitale

Come avrete intuito, si tratta di un meccanismo piuttosto semplice che infatti non è ignoto al 3GPP, ossia l’organo responsabile delle reti LTE, che già dal 2006 era a conoscenza dell’attacco descritto da Zhang. Nonostante una recente proposta, purtroppo ancora non è stata adottata nessuna soluzione definitiva al problema. Per maggiori informazioni vi rimandiamo all’articolo originale di The Register, che potete trovare in fonte.

Via: XDA-DevelopersFonte: The Register
  • Dario · 753 a.C. .

    prossimo articolo: una falla di telegram permette di fare l’accesso nel proprio account –> bug della rete LTE su cui viene inviato sms