Apple iPhone 7 Plus vs iPhone 7 - 5

Le vendite di iPhone vanno bene in USA, ma l’App Store trionfa in Cina

Giuseppe Tripodi

È passato ormai più di un mese dal lancio di iPhone 7 e 7 Plus e, finalmente, iniziano ad arrivare da Oltreoceano i primi dati relativi alle vendite. Si tratta ancora di statistiche, riportate da Consumer Intelligence Research Partners (CIRP), ma che meritano di essere citate: secondo la società, nel terzo trimestre i due nuovi iPhone 7 e 7 Plus hanno ottenuto il 43% di vendite di tutti gli iPhone, nonostante siano stati lanciati solo due settimane prima del termine del trimestre. In particolare, iPhone 7 avrebbe totalizzato il 31% delle vendite, mentre il modello Plus il 12%.

Una buona parte (il 36%) degli utenti che ha acquistato il nuovo iPhone proveniva da iPhone 6 o 6 Plus, mentre il 17% aveva un iPhone 6s o 6s Plus. Sebbene queste cifre di per sé non indichino nulla, potrebbero simboleggiare un discreto successo iniziale per i nuovi smartphone della mela.

LEGGI ANCHE: Recensione iPhone 7 Plus

Saltiamo un po’ di palo in frasca ma continuiamo a parlare di guadagni Apple con un altro report, questa volta di App Annie, che mostra l’enorme successo che l’App Store sta avendo in Cina, adesso diventato il primo mercato per le app iOS.

Era un traguardo anticipato, ma che stupisce comunque, specialmente considerando le curve di crescita (che potete vedere nel grafico in fondo): un incremento del 500% in due anni, generato per il 25% dai giochi e per il 75% dalle app.

Solo nel terzo trimestre di questo 2016, la Cina ha generato 1,7 miliardi di dollari di incassi per App Store, superando di oltre il 15% i ricavati degli Stati Uniti.

App Store incassi cina USA

Via: 9to5MacFonte: 9to5Mac