modalità-ritratto-iphone-1

Apple rilascia watchOS 3.1 e iOS 10.1 con modalità Ritratto per iPhone 7 Plus (foto)

Vezio Ceniccola -

Giornata di aggiornamenti importanti per l’universo Apple, sia per quanto riguarda gli smartphone che gli smartwatch. Sono infatti stati rilasciati a poche ore di distanza i nuovi sistemi iOS 10.1 e watchOS 3.1, e le novità non mancano.

Dopo qualche settimana di sperimentazione, col nuovo aggiornamento iOS 10.1 in versione stabile la modalità Ritratto per iPhone 7 Plus è finalmente disponibile per tutti, anche se non ancora in versione definitiva.

Infatti, all’avvio dell’app fotocamera dopo l’aggiornamento firmware, tutti i possessori di iPhone 7 Plus si troveranno un avviso che li informerà del fatto che tale funzione è ancora in beta, ma può essere comunque provata premendo sull’apposito pulsante. Detto questo, la modalità Ritratto pare funzionare decisamente bene, e sfrutta la capacità della doppia fotocamera del modello Plus per creare dei piacevoli effetti di sfocatura dello sfondo, lasciando bene a fuoco il soggetto in primo piano, come potete vedere dalle immagini di esempio nella galleria a fine articolo.

LEGGI ANCHE: Una tastiera ad una mano nascosta nel codice di iOS

Ovviamente la funzione non è ancora perfetta e gli sviluppatori dovranno lavorare ancora per risolvere i piccoli bug presenti, ma risulta comunque già usabile senza particolari problemi, segno che il rilascio definitivo potrebbe essere molto vicino.

Inoltre, questa nuova versione risolve i problemi di compatibilità tra iPhone 7 / 7 Plus e Android Wear di cui avevamo parlato qualche settimana fa.

Piccoli passi avanti anche per watchOS 3.1, che apporta dei miglioramenti per messaggi, timer, attività e Force Touch. La novità più importante riguarda però l’autonomia, che dopo l’aggiornamento dovrebbe essere ulteriormente aumentata. Inoltre, watchOS 3.1 risolve anche un criticità importante per Apple Watch 2 che impediva il processo di ricarica.

Gli aggiornamenti software sopracitati sono già disponibili per tutti i dispositivi compatibili, quindi se non avete ancora ricevuto la notifica OTA potete provare a controllare nelle impostazioni per provare a forzare il processo.

Via: 9to5MacFonte: Engadget