kirin-930

Huawei presenta il nuovo SoC Kirin 960

Giuseppe Tripodi

Manca meno di un mese alla presentazione di Huawei Mate 9, ma oggi Huawei ha svelato il nuovo SoC che muoverà questo dispositivo: HiSilicon Kirin 960.

Così come il precedente Kirin 950 fu il pioniere dei Cortex-A72, anche questo nuovo Kirin sarà il primo chip al mondo a montare i nuovi core di ARM, i Cortex-A73. Il Kirin 960, infatti, presenta la famosa configurazione big.LITTLE, con 4 core Cortex-A73 a 2,4 GHz e 4 Cortex-A53 a 1,8 GHz.

Parlando di performance, stando a quanto riferito da Huawei durante la presentazione, il Kirin 960 presenta un incremento del 10% in single core e un miglioramento del 18% in multi core rispetto al Kirin 950. In termini di benchmark, su GeekBench 4 il Kirin 960 totalizza 2000 in single core e 6400 in multi core.

Performance single core e multi core del Kirin 960 rispetto agli altri SoC. Foto via Anandtech
Performance single core e multi core del Kirin 960 rispetto agli altri SoC. Foto via Anandtech

Ma la novità più importante di questo SoC non sta nella CPU ma nella GPU, che passa ad una Mali-G71MP8: quest’ultima gira alla velocità di 900 MHz, ma presenta il doppio di shader core rispetto alla Mali T880MP4 impiegata sul chip dello scorso anno e questo garantisce al Kirin 960 performance grafiche del 180% superiori rispetto al Kirin 950.

Queste novità del comparto grafico sono da intendere anche nell’ottica di un avanzamento del mercato della realtà virtuale; probabilmente i dispositivi con Kirin 960 saranno conformi agli standard Daydream VR, ma rimane il dubbio di come questa nuova GPU impatterà al livello energetico.

LEGGI ANCHE: Recensione Huawei P9 Lite

Passando alla connettività, il nuovo modem LTE UE Category 12/13 eguaglia le specifiche dello Snapdragon 820, permettendo velocità di download fino a 600 Mbps e introduce il supporto allo standard 4×4 MIMO.

Infine, il Kirin 960 supporta le memorie UFS 2.1 e presenta novità anche per il comparto fotografico: arriva finalmente il supporto ai 4K e, soprattutto, il nuovo ISP introduce il supporto per la doppia fotocamera (una RGB, l’altra monocroma). Questa novità sembra che sarà praticamente lo standard del prossimo anno, anche considerando che Qualcomm la ha introdotta anche sui SoC di fascia media.

Come accennato su, il primo dispositivo a montare il Kirin 960 sarà probabilmente il nuovo Mate 9 che dovrebbe essere presentato il 3 novembre: solo qualche settimana ci separa dallo scoprire come si comporterà questo SoC nella quotidianità e in rapporto agli altri chip da top di gamma.

Via: Anandtech
  • Davide Polez

    Il SoC Kirin più veloce di sempre con display HD, però. 😉 😀

    • Pol Pastrello

      Full HD

      • Davide Polez

        Anche!

  • Marco22

    I soc huawei sono molto buoni ma rimangono sempre indietro rispetto alla concorrenza.

    • Pol Pastrello

      In questo caso hanno colmato il margine che li separava dai SoC concorrenti con una GPU degna di nota.