thefork

TheFork, l’app per chi vuole mangiar bene risparmiando (foto)

Vezio Ceniccola -

Negli ultimi mesi avrete forse visto in TV lo spot di un’app che permette di prenotare ristoranti e locali in tutto il mondo. Si chiama TheFork, fa parte del gruppo TripAdvisor, e in realtà esiste già da qualche anno. Ma cos’ha di particolare e perché ne parliamo? Perché permette di risparmiare fino al 50% sul costo del pranzo o della cena! Una killer feature non indifferente.

Come funziona

Una volta installata l’app, si può accedere direttamente con il proprio account Facebook o registrarsi con indirizzo e-mail e password. Effettuato l’accesso, la schermata iniziale propone già qualche posto interessante nelle vicinanze, ma potete usare la barra di ricerca in alto per cercare il ristorante che più vi piace. La ricerca prevede tanti filtri disponibili, come località, tipo di cucina, prezzo, valutazione del ristorante e percentuale di sconto, che si possono combinare in vari modi per trovare il posto più adatto ad ogni esigenza.

La pagina relativa ai ristoranti è molto ricca d’informazioni, a partire dalla valutazione del locale, mostrata sia col giudizio degli utenti di TheFork che col punteggio di TripAdvisor, seguita dall’indicazione della promozione disponibile, in cui si può controllare la percentuale di sconto e altri dettagli. Scorrendo più in basso si trovano poi un piccolo estratto del menu (con relativi prezzi), le recensioni, le foto dei piatti e le indicazioni utili, con un paragrafo dedicato anche alle esigenze alimentari particolari (celiaci, vegani, pastafariani ed altri).

Scelto il posto, basterà un tap per procedere alla prenotazione, che verrà confermata con un SMS o una mail al vostro indirizzo (o anche entrambi, se siete maniaci della precisione). A questo punto è tempo di recarci al ristorante, mangiare, e gioire all’arrivo del conto. Niente di più semplice!

Perché provarla

Perché è la prima app #nicolachemangia approved! Perché è un’app ben fatta, con una grafica piacevole e piccole chicche che arricchiscono l’esperienza utente, come la raccolta degli Yums – punti fedeltà che garantiscono ulteriore risparmio – e le promozioni speciali in alcuni giorni o stagioni.

Inoltre, TheFork si appoggia sull’enorme database di TripAdvisor, funziona in tutto il mondo e permette anche di scoprire nuovi locali e sperimentare tipi di cucina diversi dal solito, grazie alle liste tematiche aggiornate settimanalmente.

Quanto fa risparmiare

Il risparmio dipende da vari fattori. Prima cosa da notare è che ogni locale concede un numero limitato di prenotazioni con sconto, perciò è consigliabile non ridursi all’ultimo momento, per non doversi poi accontentare di una percentuale di sconto minore o, peggio, trovare già tutti i posti occupati.

Gli sconti variano dal 10% al 50% sul prezzo finale del conto, a seconda del ristorante o del giorno della settimana. Infatti, in alcuni giorni specifici sono disponibili promozioni particolari – come la famosa TheFork Tuesday – che garantiscono uno sconto maggiore rispetto a quello che si avrebbe di solito per quel locale.

A parte rare eccezioni per alcuni ristoranti, di solito non ci sono particolari vincoli o formule da rispettare per accedere allo sconto. Una volta effettuata la prenotazione, potrete tranquillamente recarvi al locale e sarete trattati esattamente come gli altri clienti, senza avere limitazioni sul menu – come ad esempio avviene per i ristoranti con formula All you can eat – o tavoli piazzati in posizioni “meno eleganti” (non vi preoccupate, non vi metteranno in un angolino nel retro della cucina). L’unica differenza tra voi e gli altri clienti sarà quella del conto, sul quale voi potrete risparmiare per magia grazie alla prenotazione tramite l’app.

Nelle grandi città, come Roma e Milano, la maggior parte dei ristoranti offre sconti tra il 20% e il 30%, ma se sarete abbastanza furbi da sfruttare le promozioni giuste al momento giusto, potrete arrivare anche a pagare solo la metà della spesa!

Download gratuito

Insomma, vi è venuta fame? Allora sappiate che l’app è disponibile gratuitamente sia per Android che per iOS, e potete scaricarla direttamente dai link seguenti, che vi porteranno rispettivamente sul Play Store e sul’App Store.

Play Store badge

App Store badge

  • Mauchi

    La uso da molto tempo. A prescindere dagli sconti è molto buona per prenotare tavoli senza chiamare nessuno. Certo cenare col 50€ di sconto sul totale fa decisamente la differenza 🙂