La Microsoft Band è morta

Giuseppe Tripodi

Dopo averci provato per due volte, Microsoft ha definitivamente abbandonato l’idea di un activity tracker: la Microsoft Band è morta. Lo testimonia il sito dell’azienda, che ha smesso di vendere la Microsoft Band 2, e la notizia era già stata anticipata da un report di ZDNet, che annunciava che la società aveva smesso di lavorare sulla Microsoft Band 3.

In una precedente dichiarazione rilasciata all’inizio del mese Microsoft annunciava che avrebbe continuato ad supportare e migliorare l’esperienza utente con i suoi wearable ma, dopo tutto, anche HoloLens è tecnicamente un indossabile e, in ogni caso, la società di Redmond continuerà probabilmente a supportare ed aggiornare ancora un po’ le Band esistenti.

LEGGI ANCHE: Le novità di Windows 10 Mobile Redstone 2

Tuttavia, non c’è da sperare in un supporto a lungo termine e questo allontanamento dagli indossabili va a braccetto con le nuove strategie commerciali di Microsoft, che per il settore smartphone punterà tutto sul settore business, ignorando i normali utenti.

Via: TheVerge