Windows hello

L’autenticazione di Windows Hello potrebbe passare da iPhone e Android, ma forse solo per le aziende

Andrea Centorrino -

Con l’introduzione della versione 1607 di Windows 10, Microsoft ha aggiunto il supporto all’autenticazione di Windows Hello tramite l’impiego di dispositivi accessori: quello che si è scoperto durante la conferenza Ignite 2016, però, è che fra questi ci saranno anche iPhone ed Android.

A differenza di strumenti come badge e token, gli smartphone sono ormai sempre vicini all’utilizzatore, diventando lo strumento prediletto per verificarne l’identità. Durante un intervento in merito, Anoosh Saboori, senior program manager Microsoft, ha mostrato una demo di autenticazione RSA tramite iPhone, rivelando che altre soluzioni arriveranno presto sia su iPhone che su Android.

LEGGI ANCHE: Ignite 2016: tutte le novità dalla conferenza Microsoft

Al momento, però, queste soluzioni sembrano riservate al settore aziendale: un futuro in cui lo smartphone garantirà l’accesso ad un terminale quando si è in prossimità dello stesso (o lo negherà quando ci si allontanerà) non è lontano, ma forse non potremo beneficiarne tutti. Almeno non subito, e non sui computer Windows.

Via: ThurrotFonte: ComputerWorld