Apple-Store-logo-final

Apple ha iniziato a rimuovere le app non aggiornate

Giuseppe Tripodi

Come anticipato ad inizio mese, Apple rimuoverà alcune app dall’App Store: in particolare, la società di Cupertino eliminerà tutti i software che non vengono aggiornati da diverso tempo e che, per questo motivo, potrebbero causare problemi di compatibilità.

Come riportato dal sito francese iGen, Apple ha effettivamente iniziato a contattare gli sviluppatori delle app che non vengono aggiornate da troppo tempo. Dopo aver ricevuto la mail di avvertimento, che potete leggere in fondo, i developer hanno 30 giorni di tempo per inviare ad Apple una nuova versione del proprio software che, in alternativa, non sarà più visibile su App Store.

LEGGI ANCHE: Recensione iPhone 7

Chi aveva già scaricato l’applicazione continuerà ad utilizzarla e potrà anche eseguire acquisti in-app o installarla nuovamente tramite i backup di iCloud o iTunes,  ma l’app non sarà presente su App Store fino ad un nuovo aggiornamento.

Infine, Apple rimuoverà anche le app che non rispettano le linee guida di iOS e non accetterà più app il cui nome supera i 50 caratteri, per evitare che gli sviluppatori cerchino di intercettare più keyword su App Store.

Via: iDownloadBlogFonte: iGen