Eurotariffa, la nuova bozza elimina i limiti di tempo per il roaming gratuito all’estero

Vezio Ceniccola

Buone notizie per tutti i viaggiatori abituali all’interno dell’Unione Europea. La nuova bozza sull’eurotariffa presentata oggi alla Commissione Europea rimuove il tanto discusso limite di 90 giorni annuali per l’uso del roaming gratuito in un paese appartente all’UE.

Venendo a mancare questo limite e dovendo comunque evitare un uso improprio del roaming, si stanno mettendo a punto nuovi meccanismi per salvaguardare gli operatori di telefonia. Tali meccanismi verificheranno la residenza e i legami stabili degli utenti con altri Paesi dell’UE per giustificare il loro uso del roaming all’estero, e potranno prevedere sanzioni nel caso queste giustificazioni non siano sufficienti.

LEGGI ANCHE: Eurotariffa: cos’è e come cambia il roaming all’estero

Il problema che la Commissione deve affrontare adesso è capire dove sia il limite che gli operatori potranno imporre ai loro clienti per evitare abusi, ma la questione sembra ancora molto complicata da risolvere.

L’eurotariffa dovrebbe essere discussa ed approvata entro il 15 dicembre 2016, per poi entrare in vigore definitivamente il 15 giugno 2017. Speriamo che le parti in causa riescano presto a raggiungere un accordo, permettendo finalmente ai consumatori di utilizzare i loro piani tariffari in tutt’Europa senza preoccuparsi dei costi aggiuntivi. Dopo anni di discussioni infinite e continui rinvii, sarà davvero la volta buona?

Via: Mondo3Fonte: Engadget