iPhone 7 final

Solo il 2% dei clienti in fila per un iPhone 7 veniva da Android

Giuseppe Tripodi

Partiamo subito mettendo le mani avanti: non si può proprio dire che il sondaggio della nota società finanziaria Piper Jaffray sia stato eseguito su un campione sufficiente di soggetti, ma riportiamo comunque i risultati relativi alle consultazioni degli 83 acquirenti in fila per comprare il nuovo iPhone 7.

Di questi, solo il 2% proveniva da Android, mentre il restante 98% aveva un prodotto Apple già in precedenza. C’è da dire che non c’è poi molto di cui stupirsi: gli utenti che fanno la fila per comprare i nuovi prodotti della mela sono notoriamente i fan più accaniti; difficilmente una persona che ha utilizzato il sistema operativo rivale “perderebbe tempo” per una tradizione così tanto legata al mondo Apple.

LEGGI ANCHE: Tutto su iPhone 7 e iPhone 7 Plus

Continuando a snocciolare numeri, il 46% degli intervistati voleva comprare un iPhone 7, mentre il 54% era in fila per un iPhone 7 Plus (ma ci sarà rimasto male). Inoltre, il 30% degli acquirenti in fila proveniva da iPhone 6, mentre il 23% da iPhone 6s.

Il taglio di memoria più richiesto è quello da 128 GB (63%), mentre è interessante notate che solo il 34% delle persone in fila ha dichiarato di essere interessata all’acquisto di un Apple Watch in futuro. Per maggiori dettagli su queste statistiche, consultate pure la tabella di seguito.

Tabella sondaggio acquirenti iPhone 7
Tabella sondaggio acquirenti iPhone 7
Via: PhoneArena