MediaTek-IC-close-up

MediaTek Helio X30 e X35 con processo costruttivo a 10 nm?

Giuseppe Tripodi

Nelle scorse settimane abbiamo parlato molto di Helio X30, ma da Taiwan continuano ad arrivare nuove informazioni a proposito dei nuovi SoC di MediaTek, X30 e X35.

Per quanto riguarda il primo dei due, sembra che sarà realizzato da TSMC con processo costruttivo a 10 nm: secondo quanto riferito, sembrerebbe che l’azienda in un primo momento avesse scelto i 16 nm, salvo poi puntare alla tecnologia migliore (10 nm, appunto) per contrastare la concorrenza di Qualcomm.

LEGGI ANCHE: Qualcomm vuole più smartphone con doppia fotocamera

Secondo quanto riportato finora, l’Helio x30 sarà dotato di 2 Cortex A73 Artemis a 2,8 GHz, 4 Cortex A53 a 2,2 GHz e 4 Cortex A35 a 2,0 GHz. Per quel che riguarda la GPU, invece, troviamo una PoweVR 7XT quad-core.

Passando ad Helio X35, sembra che condividerà buona parte delle specifiche dell’X30 (incluso il processo costruttivo a 10 nm) ma avrà clock maggiore: considerando che il fratello minore arriva a 2,8 GHz, possiamo aspettarci 3 GHz sull’X35? È ancora un po’ presto per dirlo, dato che passerà ancora un po’ di tempo prima di vedere i primi smartphone con questi SoC, ma non mancheremo di tenervi aggiornati in merito.

Via: GizmoChina
  • Pol Pastrello

    Troppa poca differenza tra i 4 Cortex A53 a 2,2 GHz e i 4 Cortex A35 a 2,0 GHz, solo un 10%, riduzione del clock e dei consumi complicando inutilmente questo SoC senza contare che influisce negativamente anche sui costi.
    D’altro canto, come hanno già pubblicato altri siti, GlobalFoundries ha annunciato ufficialmente il Processo Produttivo FinFET a 7nm. Saltano quindi direttamente i 10Nm passando addirittura ai 7Nm quindi questo nascerebbe già “VECCHIO”!

    • .v.v.v.

      Beh non la metterei così male anche a me gli a35 sembrano a clock troppo alto e la filosofia decacore mi rende perplesso però credo che questi x30/35 prendano le distanze in maniera consistente dagli x20/25 e che superino uno spartiacque che li rende ufficialmente membri del club dei processori di qualità. (Dando per scontato l’utilizzo come minimo di lpddr4 e ufs2.0)
      Poi la differenza a livello di efficenza tra 10 e 7nm dovrebbe essere molto limitata.

      • Pol Pastrello

        Un Cortex A35 dovrebbe consumare circa 180mW a 2GHz, ma questo dipende anche dal processo produttivo (10Nm dovrebbero consumare ancor meno). Ma la differenza con un Cortex A53 non dovrebbe essere così marcata …
        A mio avviso Mediatek rimane un passo indietro rispetto ad altri produttori di SoC.

    • Matteo

      Scusa l’ignoranza, ma la differenza tra A53 e A35 non dovrebbe esserci “a prescindere” dal clock? Non penso si possa ragionare solo in remini di riduzione di clock direttamente proporzionale alla riduzione dei consumi.