iphone 7 final

iPhone 7: 5 cose copiate e 5 cose innovative

Emanuele Cisotti -

Come in molti ambiti, anche nella tecnologia si parla spesso di chi ha inventato per primo una certe tecnologia o di chi la ha impiegata in anticipo rispetto alla concorrenza. Nel mondo degli smartphone è una battaglia così serrata che molte aziende lanciano prodotti poche settimane prima della concorrenza solo per poter dire di essere stati i primi sul mercato con una certa tecnologia (fra tutti ci ricordiamo Huawei con il suo Mate S e il force touch).

Oggi questa diatriba di riaccende ancora, visto che proprio ieri sera è stato ufficializzato il nuovo Apple iPhone 7, nuovo oggetto dei desideri di molti tecnologi (o semplicemente amanti della mela morsicata). Parlando di Apple questa discussione si fa ancora più accesa, visto che spesso è la stessa azienda che accusa altri di copiare le sua innovazioni, oppure per spacciare per rivoluzionarie novità in circolazione già da tempo. In certi casi Apple le fa meglio e riesce ad imporle al mercato, altre invece fanno sorridere gli esperti e vengono presto dimenticate. Pensate anche banalmente solo ai vari colori imposti nel tempo: bianco, oro e poi oro rosa. Pensate all’opposto a funzionalità “inutili” come le live photos.

Con Apple spesso quello che fa la differenza è però se questa novità è stata implementata e/o raccontata sufficientemente bene per convincere anche tutti gli altri a seguire questo trend. Per questo abbiamo voluto scegliere per iPhone 7 e Apple Watch series 2, cinque novità per cui Apple si è adeguata alla concorrenza (anche se non lo ammetterebbe mai) e cinque a cui sarà invece la concorrenza ad adeguarsi.

LEGGI ANCHE: iPhone 7 scheda tecnica

5 vere novità

Iniziamo parlando di novità che Apple probabilmente imporrà al mercato.

Nero jet black

iPhone 7 final 3

Che vi piaccia o no, ogni volta che Apple ha immesso sul mercato una colorazione nuova la concorrenza ha seguito a ruota. È iniziato tutto con il bianco di iPhone 3G, proseguendo per l’oro di iPhone 5s e infine oro rosa con iPhone 6s. Bene, il nuovo nero lucido (chiamato jet black) sarà la novità e sicuramente la vedremo presto altrove (sì, Honor 8 ha già un colore simile, ma da solo non lo avrebbe mai imposto).

AirPods

Apple AirPod

A noi i nuovi AirPods non sono piaciuti. Forse perché speravamo che il tempo dei prolungamenti oblunghi degli auricolari bluetooth fossero finiti, un po’ perché prodotti come le Bragi Dash (qui la recensione) e le Samsung IconX avrebbero segnato il cambiamento. La rivoluzione di auricolari completamente senza fili in realtà possiamo quasi definirla scontata (infatti Apple non ci era arrivata per prima), ma siamo sicuri che adesso questo tipo di accessori diventerà più popolare e molte aziende inizieranno a proporre prodotti simili.

Assenza jack audio

Le EarPods con cavo Lightning
Le EarPods con cavo Lightning

Apple ha detto di aver levato il jack audio per “coraggio”. La verità è che nessun produttore vorrebbe più un jack audio nei propri smartphone. È un componente ingombrante che limita in vari modi le possibilità di design e di ingegnerizzazione di un dispositivo. Se in realtà per la fascia medio/bassa questo non è certo un problema, lo è per smartphone molto sottili e con batterie capienti e componenti “generosi”. Che poi non vuol dire necessariamente abbandonare il cablato, ma solo passare ad un solo tipo di cavo (magari il Type-C) per tutto. È come se nel 2016 ogni smartphone avesse ancora un’uscita USB per i dati, una per l’audio, una per l’alimentazione e una microHDMI per il video. Arrendiamoci al progresso.

Attenzione ai pagamenti contactless

È stato uno dei 10 punti raccontati da Apple durante la conferenza. Apple rende compatibile iPhone 7 e 7 Plus con la versione giapponese dell’NFC. Un enorme passo in avanti, considerando che quello è il mercato che più è avanti in tal senso. Difficile pensare che le varie alternative ad Apple Pay potrebbero esistere in questo stadio di avanzamento se Apple non continuasse a spingere su questa tecnologia.

Interfaccia aptica

Si tratta in sostanza di levare la fisicità del tasto home in favore di un motorino della vibrazione così preciso che vi sembrerà comunque di aver premuto il tasto fisico. Se avete mai provato il Force Touch di un Macbook sapete di cosa stiamo parlando. Non è una rivoluzione, ma è una evoluzione. Un passo avanti verso meno componenti fisici che possono rompersi (e gli utenti iPhone ne sanno qualcosa) o possono far filtrare liquidi.

5 finte novità

Proseguiamo con 5 novità che Apple ha “venduto” come incredibili ma che non lo sono.

Impermeabilità

Apple Watch Series 2_17

Era il 2013 quando Sony introduceva nel suo Xperia Z l’impermeabilità su di uno smartphone di fascia alta e che non sembrasse un canotto. Già in quell’anno non era una novità, ma Sony è sicuramente stata una delle più impegnate in tal senso. Una novità concreta ed importante che permetteva di usare lo smartphone senza pensieri. Da quel giorno i passi in avanti sono stati molti e Samsung prima e poi altri sono stati commercializzati altri smartphone al top impermeabili. Apple si è solo allineata. Idem per Watch series 2, dove l’assenza di impermeabilità era quasi clamorosa.

Doppia fotocamera

iPhone 7 final 5

La doppia fotocamera per realizzare immagini con lo sfondo perfettamente sfuocato non sono affatto una novità. Ne hanno fatto un cavallo di battaglia Huawei (con P9) e Honor (con 8) negli ultimi mesi, ma qualcuno si ricorderà probabilmente quando HTC aveva fatto con il suo M8 la stessa identica cosa. Considerando poi che i sample visti alla presentazione erano belli ma in condizioni ottimali e che la funzione non sarà disponibile al lancio, tendiamo a pensare che anche Apple avrà il suo bel da fare per riuscire davvero bene dove anche altri hanno faticato.

Speaker stereo

Screenshot 2016-09-07 20.23.54

Su questo punto non sappiamo neanche bene come commentare. Non è una funzione indispensabile, ma considerando il costo di un iPhone 7 “base” era forse anche l’ora che Apple aggiungesse un secondo speaker per sfruttare a pieno tutta questa potenza per gaming e multimedialità.

Fotocamera a doppia apertura

Screenshot 2016-09-07 20.14.03

La seconda fotocamera non solo serve a sfuocare lo sfondo ma permette anche di fare uno zoom ottico 2x. Di per sé questa definizione è falsa, ma è comunque una discreta semplificazione per spiegare all’utente comune qual è il risultato che se ne otterrà. È sicuramente una funzionalità di provare con mano per capire se sarà davvero così potente, ma considerando quanto visto su LG G5, sarà un buon successo. Sì, perché LG ad inizio anno aveva introdotto esattamente la stessa novità.

GPS in Watch series 2

Wow! Adesso il vostro orologio da finti ricchi (non vi stiamo giudicando, anche noi indossiamo degli smartwatch) può anche salvare il percorso delle vostre corse all’aperto. Una novità che fa molto fine 2014.

  • adriano

    Io continuo a sostenere che abbiano copiato tanto quest’anno LeEco Meizu Sony huawei di tutto

    • Giuseppe Geraci

      MA spiegatemi il concetto di copiare… perche mi sembra difficile da comprenderlo…allo stato attuale è questo il mercato…cosa vorreste? un iphone tondo? fatemi capire…sono anni che tutti e dico tutti nei top gamma introducono quello che di buono fanno gli altri. Non è copiare. è stare al passo con la concorrenza. niente di piu. Introdurre IP67, togliere il jack audio sono passi in avanti per l’iphone a prescindere da dove venga l’idea. Oramai la base è quella… o Reinventano il concetto di smartphone o sarà sempre un chi copia chi e cosa. L’importante non è chi copia chi…ma che il prodotto funzioni.

      • Hai anche ragione, ma erano i fan boy Apple e Apple stessa a dire che gli altri copiavano qualche anno fa, ora i ruoli sono invertiti e nessuno può più dire che Apple copia.

        • adriano

          L’innovazione è una cosa ma la backcover identica a pro6 è un’altra

      • Luca

        Il tuo discorso non fa una grinza, ma perchè se copia Apple tutto è permesso, se invece lo fanno gli altri bisogna subito fare causa

  • Maxishine

    Telefoni con doppia fotocamera? LG Optimus 3D.

    Apple vende quasi come Rolex !!1!1!!!!!!!!!1111!!!!!!!

    • Andrea TheSituation Panebianco

      Anche htc evo 3d nello stesso identico periodo

    • In concomitanza c’era anche questo orrore: http://www.gsmarena.com/sharp_aquos_sh80f-pictures-4207.php

      • Maxishine

        Tra l’altro Optimus 3D… il telefono con meno aggiornamenti della storia, lo aveva un mio compagno di superiori. Viaggiava con cyano unstable che laggava e crashava tutto. E io lo guardavo dall’alto con il mio gnex.

    • Marco Gastaldelli “Gasta”

      Optimus 3d, one m8, lg g5, Huawei p9…

  • Batta

    lato software stanno per fortuna copiando quelli che sono i tweak fondamentali del jailbreak,virtual home,animazioni velocizzate,cc setting diventa inutile con quel nuovo control center

  • Davide

    Il jack audio non è stato rimosso per primo da Apple, ma da LeEco.

    • Non abbiamo scritto che sono stati i primi. Se leggi bene la premessa sarà tutto più chiaro 🙂

    • Simone De Iuliis

      E anche moto z. In più il tasto home soft touch e il colore nero non mi sembrano ne innovazioni e ne evoluzioni ma probabilmente sarà anche questo l’iphone più venduto di sempre

    • Marco Gastaldelli “Gasta”

      Vero, e non dimentichiamo anche i moto z presentati a ifa

      • Mi sa però che non avete letto l’introduzione e non avete quindi colto il senso dell’articolo 😉

        • Marco Gastaldelli “Gasta”

          Si, in breve che quello che implementa eppele è sempre una novità anche se è già presente da tempo

        • h2oz

          Caro cisO.o,
          sono forse proprio articoli come il suo che creano la disinformazione di cui si discute, invitare i lettori a leggere meglio l’introduzione è solo una parte della soluzione: “imporre” una innovazione altrui non è la stessa cosa che creare l’innovazione in se, come lei sembra concordare. Eppure il titolo di un articolo costituisce una buona parte delle informazioni dell’articolo stesso, ed il suo titolo disinforma, a quanto pare non ci sono innovazioni rilevanti in questo smartphone. L’introduzione lo chiarisce in parte, concordo, ma commenti come quelli sul colore lasciano perplessi, se iPhone può “imporsi” sul mercato è anche grazie alla stampa che disinforma.

          Cordiali saluti.

          • Ciao @h2oz:disqus , non mi trovi d’accordo (che poi forse è ovvio, sennò non avrei scritto l’articolo).
            Il dire che Apple imporrà alcune novità al mercato perché è Apple è informare e rende cosciente chi legge del fatto che comunque Apple non è arrivata prima. Dire che Apple ha fatto un bellissimo colore nuovo e delle bellissime cuffie wireless mai viste prima è disinformare.

            So bene poi che molti si fermano al titolo provocatore e non leggono il testo e per questo li invito a leggere quantomeno il testo. Se poi alcuni si fermano “alle figure” quello è purtroppo un problema dell’Italia odierna (ho visto condividere indignati su Facebook articoli che non avevano contenuto scritto, solo perché chi l’ha condiviso non si era neanche preso la briga di aprirlo).

            Buona giornata!

          • h2oz

            Ciao @ciso:disqus ,
            concordo con te (siamo passati al tu vero?) che Apple imporrà delle novità e questa è una informazione reale. Il mio voleva essere un consiglio per la tua carriera giornalistica, che ti auguro la più fortunata possibile.

            Il tuo titolo è ambiguo e pertanto disinforma, allude, ammicca ad innovazioni di Apple salvo poi nel testo chiarire che di Apple non sono, ma da essa solo imposte. Se sai che il titolo di un articolo è fondamentale poichè moltissimi si soffermano solo ad esso, come puoi non concordare che il tuo titolo disinforma?

            Sono un tuo affezionato lettore, è una delle prime volte che commento e lo faccio solo con uno spirito costruttivo.

            Buona giornata.

          • Sì, assolutamente del tu 🙂
            Se ci segui sai che spesso facciamo titoli simpatici o più aggressivi: è il nostro modo di scrivere. Facciamo attenzione però a non mentire, non siamo fan dei clickbait, ci teniamo al nostro lavoro.
            Il titolo è una provocazione: ovviamente la “copia” non può essere mai davvero una copia e l’innovazione in questo caso è relativa spesso (ma non sempre) principalmente all’innovare il mercato.

            Spero in ogni caso (sia chi ci incontra per caso, che chi ci segue) possa trarre un chiarimento dalla lettura di questo articolo, in modo da uscirne più informato. Per l’analfabetismo funzionale non possiamo fare nulla invece 🙂
            Ti ringrazio poi per il seguirci e per il commento costruttivo (perché nonostante io la pensi diversamente, qualsiasi commento posto correttamente è uno spunto di riflessione), una rarità in questo periodo.

          • h2oz

            Caro @ciso:disqus

            concordo pienamente, ma non sarei così severo nel giudicare i lettori (anche gli analfabeti funzionali) sanno sempre sorprenderti in positivo. Il mio aiuto per loro è nullo (non sono in grado), volevo solo aiutarti a riflettere sul perchè Apple riesce ad imporsi.

            Continua il tuo ottimo lavoro, ti leggo sempre con piacere.

          • Psyco98

            Siete gli unici che fanno titoli fighi tentando di non scadere nel clickbait.
            Comunque, pura e puntigliosa curiosità, per il nero lucido non sarebbe più corretto (cronologicamente) s7 di Honor 8? È effettivamente nero lucido e uscito qualche mese prima…

            Edit.
            Ora che ci penso, non erano Neri lucidi pure i vecchi modelli di iPhone?

          • Il colore di Honor 8 avvolge tutto il telefono come in iPhone, cosa non vera in S7 (che oltretutto non sembra essere così nero). Sì i primi iPhone ero lucidi, ma l’effetto era decisamente diverso.

          • Psyco98

            Ah, ok. Got it

    • Maxishine

      Comunque il jack audio rimosso è il meno, alla fine anche sui vecchi norkia c’erano ottomila porte per ottomila accessori. Più che altro avrei preferito l’introduzione del type C

      • Psyco98

        Da apple? Avrebbe voluto dire “ammettiamo di essere stati dei coglioni, scusate del disturbo”

    • e da Moto Z / Z Force

    • m477

      HTC Dream, Oppo R5…

      • Psyco98

        Vecchi Samsung coi tasti e posta usb proprietaria 😉
        (Con sottofondo musicale di mia madre che imprecava non trovando il, giustamente, unico paio in casa così)

    • Psyco98

      Che FORTUNATAMENTE non si è filata nessuno.

  • Claudio Antonetti

    Gli Air Pods sono di una bruttezza sconcertante, quasi unica.

    • andrea marcheschi

      Mi ricordano le testine degli spazzolini elettrici

      • Claudio Antonetti

        Ahahahah a vero

  • Matteo Bottin

    Quello che mi fa più arrabbiare non è la rimozione del jack audio, ma la presenza di una sola porta lightning… Ricaricare lo smartphone e non poter usare le cuffie per ascoltare musica mi sembra una cosa inconcepibile!

    • Claudio Antonetti

      Tranquillo, venderanno a caro prezzo degli adattatori multiparty come quelli per il macbook

    • Simone Radice

      A me non è mai capitato in 5 anni di iPhone !

    • skelektron

      quante volte ti è capitato nella vita? sincero, però!

      • dhabsot

        A me capita molto spesso. Lascio il cellulare in carica e lo collego allo stereo di casa. Sarò 1/1000? Questo sicuramente non lo so, ma per me una soluzione jackless è impensabile.

        • skelektron

          Ti ci vorrà la dock, allora… O non prendi iPhone 7, dato che non sembra essere un telefono adatto alle tue esigenze… Per me no, ma per te la mancanza del jack è effettivamente importante… Purtroppo penso che ci toccherà adattarci, probabilmente col tempo il jack sparirà da tutti i telefoni…

          • dhabsot

            Eh, spero solo che non tutti seguano questo trend. Preferirei non dovermi adattare!

      • Psyco98

        Si va da una volta a settimana a settimane dove mi capita una volta al giorno, a seconda della mia giornata e quanto ho dovuto usare il telefono.
        Senza contare i vari interminabili viaggi in autobus/treno/(magari presi fare viaggi così lunghi in aereo) nei quali leggo ascoltando musica o guardo film, che portano a stare anche 6h con cuffia caricando. Purtroppo sono occasioni rare.

        • skelektron

          Per un po’ capitava spesso anche a me fare il tuo uso del telefono, ma vuoi per il tragitto, vuoi per una batteria più durevole, all’epoca (avevo il 3GS), non mi è mai capitato di doverlo ricaricare prima di arrivare… Probabilmente ti converrà rimanere (se ce l’hai) col 6s o preferirlo al 7, oppure buttarti su un top Android (HTC 10, ti consiglio)…

          • Psyco98

            Ho attualmente un top Android, mai pensato di passare ad apple. Però tempo che, come al solito, le idee migliori vengano poi snobbate, per adottare invece quelle che all’utente risultano più scomode ma che sono tutto un guadagno per l’azienda (vedi eliminazione del jack)

          • skelektron

            Infatti la concorrenza sta snobbando il 3DTouch perché costa, ma stai sicuro che faranno presto a eliminare il jack…

      • Matteo Bottin

        Almeno un paio di volte alla settimana , quando alla sera guardo netflix sul telefono prima di andare a letto!

        • skelektron

          Ti rigiro quanto risposto ad un altro utente, probabilmente iPhone 7 non è adatto alle tue esigenze e ti conviene prendere altro. O magari hanno ottimizzato così bene i consumi che arriverai sempre a sera con una batteria residua in grado di farti guardare Netflix senza doverlo mettere in carica, chi lo sa! (Ok, probabilmente è una vana speranza ma prima di esprimerci dobbiamo vedere come si comporta)

          • Matteo Bottin

            Purtroppo sono anni che iPhone non risponde alle mie esigenze, ma per me non è mai stato un problema.

            Fino ad ora.

            Si perchè ho il TERRORE che altre case la seguano a ruota libera nella rimozione del Jack. E sta cosa mi fa un sacco di paura e rabbia, perchè si perde in praticità d’uso.

            A quel (quei) prezzo non si possono avere compromessi, altrimenti non vale tutti i soldi spesi. Io sono dell’idea che se devo spendere una valanga di soldi devo aver la possibilità di far TUTTO, non sentirmi dire “eh, ma ti compri l’adattatore”, “eh, se non hai quel cavo non puoi farci niente”, “eh, dovevi prenderti il telefono con più GB!” (cosa non solo di iPhone, ma di altri telefoni)!

          • skelektron

            E’ una cosa che non fa piacere neanche a me, ma dato che la massa ha dimostrato che preferisce un bel design alla massima praticità, i produttori spingono verso soluzioni che consente loro di fare telefoni sempre più sottili e dalle linee pulite, sacrificando, quando possono, caratteristiche che per loro occupano spazio prezioso e “spezzano” le linee del design, come tutti i vari slot e porte… a breve elimineranno anche lo slot per le sim, utilizzando le e-sim, e non dubito che col tempo anche ricarica e trasferimento dati, così come il collegamento ad accessori esterni, saranno wireless, andando ad eliminare completamente anche l’unica porta ancora “in vita”… non sono supposizioni, è l’andazzo del mercato, non ci vuole chissà cosa a capire che è solo questione di tempo…

          • Matteo Bottin

            Ed è proprio questo che non voglio T.T *cries in a corner*

  • Bitace

    ogni anno è la stessa minestra: Apple si guarda intorno, vede cosa producono gli altri brand e ripropone le stesse identiche cose che il pubblico recepirà come il massimo dell’innovazione solo perché ora sono ANCHE su iphone

    • Marco Gastaldelli “Gasta”

      Concordo

    • fedeangryfe

      Una volta (epoca Steve Jobs),la Apple innovava il mercato uscendo con novità,che per forza di cose copiavano per vendere. Ora è il contrario…

      • Pelompimper0

        La apple non ha MAI innovato. Al massimo era MOLTO brava a copiare.

    • Joel

      Tuttavia è anche vero che non esiste uno smartphone così completo in giro. È brava ad inserire tutto mantenendo la stessa affidabilità di sempre, mentre spesso gli altri marchi usano gli utenti come beta tester giusto per fare gli sboroni e poi magari tornano persino sui loro passi rimuovendo tutto.

  • PasquAle

    Alla fine però non ho capito quali siano ste 5 cose innovative!
    Nell’articolo mi sembra di capire che ogni cosa introdotta nel iPhone 7/7 plus sia già stata vista (inventata?) da altri produttori anni fa, ma che solo ora che la introduce anche Apple allora diventerà l’innovativo standard…

    • AndroidFor5

      Ha ragione perché la Apple diventa innovazione di

    • Come detto nell’introduzione sono le 5 innovazioni che l’azienda imporrà al mercato (a prescindere da se esistessero già).

      • Psyco98

        Speriamo di no per il jack 🙁

  • Mmmmmmh.. Il ragionamento sull’assenza del jack audio potrebbe aver senso se Apple utilizzasse un connettore unico universale come l’usb-c, standard di riferimento per tutti i device del prossimo futuro, ma con una porta proprietaria non è altro che una stupidaggine.

    • Claudio Antonetti

      Però la strada ormai è quella, l’adozione della tipo c è il prossimo passo per gli altri produttori

      • Paolo Romano

        Il problema sorge quando tutte le aziende produttrici di cuffie sforneranno prodotti con il lightning e snobberanno type-C e jack

        • Claudio Antonetti

          Quello succede già da un pezzo, con gli accessori più “fighi” compatibili solo con la lightning

        • Psyco98

          Già successo con la disposizione proprietaria dell’ordine dei connettori sul jack per i comandi su cavo (non so se ho reso quello che intendo). Tutti fanno cuffie che hanno comandi del volume funzionanti per prodotti Apple, se non hanno entrambe le versioni. Mai lo standard universale che guarda caso è quello utilizzato anche dai lettori seri (vedi i vari walkman, Fiio, A&K…)

      • Certo, ho infatti detto che con una usb-c avrebbe senso.. Ma Apple utilizza una porta proprietaria.. Quindi zero compatibilità universale degli accessori.
        Più in generale resto dell’idea che sia comunque una forzatura, ma sono opinioni.. Ma senza uno standard universale diventa davvero solo un grosso limite..

        • Claudio Antonetti

          Vero…. e meno male che era anche stata “ammonita” per la non adozione di una porta standard per la ricarica….

          • Psyco98

            Peccato che, essendo Apple, verrà ammonita in eterno senza effettive sanzioni. E in caso di sanzioni quelle saranno irrilevanti.

    • Obi-Wan

      voglio vederli a riempire un iphone da 256 gb con quel connettore proprietario usb 2.0…

    • eema

      Su questo concordo..

    • John

      Apple sembra allergica agli standard…

  • Il discorso sul jack audio va a farsi benedire nel momento in cui voglio ascoltare la musica mentre ricarico il telefono.

    • peppeuz

      Allo stesso modo in cui il discorso dell’assenza dei lettori CD sui Mac va a farsi benedire nel momento in cui voglio ascoltare il CD del mio cantante preferito che avevo comprato un anno fa.
      :trollface:

      Non fraintendermi, neanche a me piace la scomparsa del jack audio (anzi), ma tutte le possibili e legittime motivazioni che si possono trovare non reggono se l’evoluzione del mercato spinge in quel verso per motivi di ingegnerizzazione 😉

      • Non c’entra niente il tuo discorso col mio, è una forzatura.

        È più come sul nuovo Macbook da 12 pollici che se voglio mettere una chiavetta usb mentre lo sto caricando non posso e così la portabilità va a farsi benedire e mi devo portare dietro un adattatore di 20cm.

        • peppeuz

          Sì che c’entra: se vuoi caricare lo smartphone e allo stesso tempo ascoltare musica, acquisti cuffie bluetooth. Allo stesso modo in cui se vuoi ascoltare un album su Macbook non lo acquisti su CD ma in digitale.

          Ripeto, non piace neanche a me, ma il discorso fila.

          • Agnese

            Con la differenza che un cd in formato digitale costa anche meno di uno fisico e le cuffie bluetooth di qualità costano molto di più di normali cuffie col cavo, e spesso non hanno nemmeno la stessa qualità.

          • No, non fila, scusami eh.
            Stai parlando di un prodotto (l’album musicale) che ha cambiato supporto. Ora, invece di acquistarlo su CD, lo acquisti in digitale, così come prima del CD lo acquistavi su musicassetta e prima ancora in vinile.

          • Psyco98

            Scusa ma mi trovo in disaccordo: l’assenza di Jack forza a dover comprare cuffie Bluetooth o uno scomodissimo adattatore (generalmente di dubbia qualità o sovrapprezzato), che comporterebbe peraltro un maggior numero di passaggi dalla cuffia allo smartphone, aumentando le possibili interferenze fisiche (quali eventuali guasti ai contatti).
            Una cuffia Bluetooth ha due enormi svantaggi: la qualità oggettivamente più scarsa e la necessità di essere ricaricata. Già è scomodo ricaricare continuamente il telefono, dover ricaricare qualsiasi accessorio è più scomodo che innovativo (motivo per cui, tanto una porta usb è occupata comunque, ho un mouse con filo piuttosto che bluetooth).
            Passiamo alla parte più importante: la qualità. Al mondo esistono centinaia di diverse cuffie, che coprono ogni singola fascia di prezzo ed ogni possibile equalizzazione desiderabile. Quest’anno, per il mio 18esimo, ho deciso di fare una spesa folle, e dopo 3 mesi passati a documentarmi ho comprato un paio di RHA MA750, che hanno il suono perfetto per i generi che ascolto una qualità indiscutibile e che mi sono costate ben 90€. Adesso, avere un tipo di auricolare equivalente Bluetooth è letteralmente impossibile, sia dato il prezzo elevatissimo che cuffie Bluetooth di Qualità (con la maiuscola) hanno, sia perché questo preciso tipo di equalizzazione non è su nessun’altra cuffia (come decine di altri tipi, specifici di quel preciso modello).

            Capisco l’innovazione, ma fintanto che comporterà il dover fare grossi sacrifici per mancanza di alternative non riesco a chiamarla così. Levando il jack mi devi dare una cuffia Bluetooth che non deve essere ricaricata e che abbia lo stesso prezzo e la stessa qualità di quella che già ho.

            P.S.
            Mi scuso per il papirone, ma volevo essere chiaro mettendo insieme tutti i punti per i quali non posso essere d’accordo, così da confrontarci eventualmente su tutto subito 🙂

            P.P.S.
            Ento un paio di giorni dovrei finalmente vedere recensione di No Man’s Sky 😀

          • eema

            Scusa ma a te interessa cosi tanto la qualità audio e poi ascolti la musica con un dac interno dello smartphone? Quando usciranno (se hai apple) potrai comprarti un ottimo dac (chiamalo adattatore se preferisci) con cui ascolterai decisamente meglio con le tue ottime cuffie.. Se poi non vuoi farlo apple includerà l’adattatore con lo stesso dac che avrebbe messo nel telefono che se hai visto online è praticamente una prolunga di qualche cm che può restare tranquillamente attaccato alle cuffie..
            Il problema delle cuffie bt è che sono ancora di nicchia.. Quindi i produttori tendono a ricaricarle di più e a parità di prezzo sono decisamente peggio.. Di sicuro un aumento del mercato di queste farà ridurre i prezzi..

          • Psyco98

            Ci sono dei limiti economici… alla fine il meglio che posso fare è ascoltare musica in FLAC con buone cuffie.
            Prima o poi potrei prendere un lettore apposta, soldi permettendo.

          • eema

            E allora se per caso volessi comprare questo iphone la qualità rimarrebbe la stessa..

        • RiccardoC

          se vuoi usare le chiavette usb non ti compri il macbook 12, discorso molto semplice; il macbook 12 è pensato per chi lavora molto col cloud e non ha bisogno di usare chiavette.
          Se non rientri in questa categoria hai ampia scelta di computer pieni di prese usb

          • Agnese

            Non è una giustificazione a mio parere, credo che al giorno d’oggi nessuno si può permettere un computer con una sola porta che funge anche da caricatore tranne forse chi usa il computer solo per navigare su internet, e se quello è il caso non avresti bisogno di comprarne uno così costoso.

          • RiccardoC

            ti stupirà, ma c’è gente che vive sul cloud (se no perché tutti i provider vendono piani da 1TB e più?); e vivere sul cloud non vuol dire usare “il computer solo per navigare su internet”, ma semplicemente gestire la portabilità dei file in maniera non fisica.
            Ben inteso, non rientro nella categoria ed anche per me la porta unica è una limitazione inaccettabile; ma semplicemente mi accontento di lasciare il prodotto sullo “scaffale” e dirigermi su altro (per esempio la Apple stessa fa i macbook pro, che sono dotati di svariate porte ed i macbook air, che ne hanno meno, ma sempre più di una)

          • Agnese

            Probabilmente è perché dove vivo io sarebbe inimmaginabile vista la connessione instabile, anche io uso spesso il cloud però non credo che siamo già al punto dove si può vivere solo di cloud senza praticamente nessuna alternativa. Inoltre le porte usb non vengono usate solo per il trasferimento dati ma per poter utilizzare svariati accessori.
            Sono consapevole che ci sono alternative ma so anche che con il tempo quelle alternative scompariranno quasi del tutto, tipo le batterie rimovibili che ormai è un miracolo trovare su un top di gamma e le batterie sempre più piccole per favorire il design.

          • RiccardoC

            chiaro che ognuno ha le sue esigenze e deve convivere con i limiti circostanti (in Italia sappiamo bene come pochi possano avere una connessione che permetta di vivere ragionevolmente sul cloud…).
            Sulle batterie non rimovibile sono d’accordo, ma penso sia legato più a questa fissazione di fare le cose sempre più sottili che ad Apple; a me che il mio notebook sia spesso 1, 2, 3 o mezzo centimetro non cambia nulla, mi pesa molto di più dovere portare il computer in assistenza per cambiare la batteria (assumendo che la durata del computer sia maggiore di quella della batteria).

          • Agnese

            Esatto, va bene il design e la leggerezza a patto che non diminuisce la praticità però.

          • eema

            E’ la stessa cosa dei chromebook.. In italia non hanno mercato e sono considerati portatili inutili con un sistema operativo castrato.. Negli stati uniti invece continuano a mangiare fette di mercato..Semplicemente ci sono esigenze e usanze diverse che cambiano l’utilizzo dei disposiitivi

          • e allora perché ti vendono gli adattatori, le dock, ecc.?!

          • RiccardoC

            per quella rara volta che ti serve qualche connettore in più; ma se ti compri un macbook 12 e usi abitualmente una o più chiavette o altri dispositivi USB vuol dire che hai fatto un pessimo acquisto

      • RiccardoC

        concordo pienamente; nessuno è obbligato a comprare macbook e iCosi.
        Apple ritiene di fare così? Sarà il mercato a risponderle, finora nelle scelte coraggiose ha spesso avuto ragione (il floppy ed il CD/DVD sopra tutte)

        • Agnese

          Il problema è che come è stato detto più volte purtroppo Apple riesce ad imporre le sue innovazioni, io non ho alcuna intenzione di comprare un iphone o un macbook però ho paura che nel giro di un anno, massimo due ci saranno davvero pochi dispositivi che non si saranno adattati all’ “innovazione” di Apple.

          • RiccardoC

            non credo proprio, di computer con il CD/DVD integrato ne vedo ancora parecchi in giro (anche nuovi); dotato di floppy non più, ma parliamo di una tecnologia antidiluviana sorpassata da tutti i punti di vista.

          • Agnese

            Speriamo davvero che sia così, però già molti nuovi convertibili stanno iniziando a tagliare nelle porte.

          • m477

            In verità molti convertibili avevano poche porte ben prima del MacBook. Il primo Surface ne è un esempio.

          • m477

            Anche io ne vedo molti, ma tutti di fascia bassa. Non mi ricordo più dell’ultimo portatile di fascia alta con lettore CD che ho visto usato da qualcuno.

          • RiccardoC

            vero, come ho scritto più avanti nel thread, questo discorso di fare i computer di fascia alta ultrasottili è arrivato ad uno stato demenziale.
            Ma non è certo del CD/DVD che sento la mancanza onestamente; ce lo ho su un portatile di fascia bassa e credo di averlo usato due volte in due anni…

          • macuser79

            Posso dirti una cosa…Allora già dal mio nome dovresti capire quale è il mio livello di apprezzamento per i prodotti Apple, poi considera anche l’immagine del mio profilo e immagino che arrivi a delle facili conclusioni.
            Io non so perché ti spingano nell’acquisto del lettore esterno, per esperienza personale ne mio padre ne mio fratello hanno avuto queste proposte nell’acquisto del loro Macbook Air, però guardando effettivamente le cose..vorrei chiederti quanto effettivamente viene usato il lettore CD/DVD. Mi spiego meglio. Ho acquistato un Macbook Pro 13″ versione che prevedeva il lettore DVD / CD. Ci credi che da quando l’ho comprato non ho mai usato un DVD oppure CD ? Se devo vedere un film sul portatile non lo vedo dal DVD (molti li scaricano illegalmente), se devo ascoltare la musica la compro da iTunes, oppure utilizzo l’ottimo Spotify. Se devo condividere un documento con una persona oppure voglio che alcune persone vedano delle mie foto esiste il cloud. Poi può essere il servizio di Apple, oppure Dropbox, oppure lo stesso Google Drive che trovo molto interessante, ma non masterizzo un CD / DVD per passarlo al mio amico.
            Puoi criticare che i Macbook Air hanno la RAM saldata e questo ti blocca nell’effettuare un upgrade personale, ma secondo me il lettore CD / DVD è obsoleto e su questo hanno avuto ragione. Quello che non capisco come mai gli altri costruttori (Lenovo, HP) si ostinino ancora ad inserirli i lettori DVD..
            Poi per carità verrò ricoperto di insulti, perchè verrò sicuramente considerato un Apple Fan, però bisogna dare atto che su alcune cose loro ci hanno visto bene.

          • RiccardoC

            penso che volessi rispondere all’altro utente @zero_negtivo:disqus; io vivo benissimo senza CD/DVD

        • Zeronegativo

          ragione con l’eliminazione del lettore ottico? peccato che se vai a comprare un macbook il commesso spinge per farti acquistare l’unità ottica esterna, secondo lui indispensabile per non far mancare nulla al tuo nuovo acquisto e sfruttarne al massimo la potenza e versatilità.

          • RiccardoC

            ne ho comprati due di macbook (uno me lo avevano rubato) e non mi è mai stato detto nulla del genere

      • MeneS

        Penso che il discorso vada riferito al principio costi/benefici
        Che beneficio ho dall’assenza di jack?
        Dicono una migliore ingegnerizzazione ma di fatto non vedo il vantaggio per il consumatore (meno spessore? più batteria?)
        Apple sicuramente dei benefici li ha..
        Nel tempo sicuramente l’assenza sarà sempre meno importante, per il momento non mi sembra una scelta da fare
        Ma tanto mica compro Iphone ne motorola-lenovo 😛

        • eema

          Secondo me è più semplice.. Apple ha un’idea del futuro senza fili e questa è la mossa che spinge di più verso le cuffie senza fili.. Certo hanno il loro tornaconto visto che vendono anche cuffie ma se mi avessi chiesto 15 anni fa come ascolterai la musica non avrei mai pensato che ci sarebbe stata ancora la maggior parte della gente che usa le cuffie col filo..

      • Zeronegativo

        In apple non sono scemi, nel momento in cui vai a prendere un macbook guarda caso ti propongono l’unità ottica esterna

    • shamalaya

      no. hanno messo gli airpods apposta. mica sono scemi

      • giuliog

        A soli 179 euro! Corro subito a prenderli!

        • Obi-Wan

          Con quella cifra ci compri uno smarpthone di fascia bassa e un paio di auricolari decenti solo per lo sport

      • Psyco98

        Quindi non puoi usarli lo stesso perché essendo Bluetooth nel frattempo devi stare a ricaricare pure quelli.

    • Nix87

      Al limite cuffie bluetooth

  • peppeuz

    Comunque il mio primo smartphone è stato un HTC Magic e io sono psicologicamente preparato all’assenza di jack audio.

    THANKS HTC!

  • andrea marcheschi

    Allora mi farò degli earpods tutti miei! Con blackjack e squillo di lusso! (f5)

  • Giuseppe Cristofalo

    Voreri fare un ragionamento, che temo non verrà capito e subirò una valanga di risposte contrariate. Non parlo da Apple-fan, ma da smartphone-fan. La storia si ripete ogni singolo anno dal 2007: tutti i vari brand si arrabattano per spingere in su l’asticella tecnologica, sperimentando e affinando…nuove CPU…nuove GPU…più RAM…display via via migliori….fotocamere mirabolanti… Per cosa? Per “rosicchiare” una fetta del mercato lasciato da Apple. Sì perchè, puntualmente, in autunno esce il nuovo iPhone ed il mercato viene praticamente monopolizzato per buona parte dell’anno. Questa è la realtà. Adoro Android, ma non si può ignorare il fatto che il pacchetto offerto da Apple è sempre inferiore sulla carta, ma puntualmente tremendamente efficace. Che piaccia o meno, iPhone è sinonimo di smartphone…fa pure rima! Un insieme di marketing, immagine del marchio e reali qualità. Ogni anno il benchmark per ogni nuovo terminale di fascia alta. Non serve hardware stellato, ma un pacchetto che funzioni…e quello offerto da Apple funziona sempre, a volte meglio. Lasciando fuori i fisiologici problemi che possono avere i vari dispositivi. Nonostante tutto però ammetto che i prezzi diventano sempre più assurdi, ma questo è un altro discorso.

    • MeneS

      Un po’ quello sicuramente (l’ecosistema è ottimo nulla da dire) e un po’ perchè le persone ormai pensano sia così e non accettano nemmeno il contrario (ottimo marketing)
      A prescindere meglio ci sia, aumenta la competititvità del mercato

      • Giuseppe Cristofalo

        In realtà penso che l’unica che competa con Apple sia Samsung. La linea Galaxy S e Note ormai sono solide e riconosciute. Agli altri restano le briciole.

        • MeneS

          In occidente sicuramente (questione di marketing e in parte di prodotto imho) in oriente ci sono anche altri competitor anche se lavorano al momento in una fascia più bassa (per il momento..)

    • Maikol Pivol

      Da mobile addicted come te condivido tutto. Che se ne dica e che ci si lamenti che ci sia di meglio (sappiamo tutti che c’è di meglio a molto meno), Apple funziona sempre ed ha un sistema di marketing collaudatissimo. Innegabile che come ogni anno sarà nuovo record di vendite.

    • Ingorante

      Secondo me l’Iphone vende perché si chiama Iphone (con o senza rima) e il 95% degli utenti, essendo “ignorante” in materia di smartphone, si getta sulla “moda apple” convinta che sia il top del top.
      Poi nessuno nega che ci siano molte persone esperte che comunque scelgono l’Iphone: questione di gusti ed esigenze personali. Ma la maggior parte degli acquirenti apple ignora l’esistenza di alternative altrettanto (se non più…) valide a metà (o meno…) del prezzo.
      Molti utenti apple abbacinati dalla campagna pubblicitaria credono, per esempio, che l’Iphone 7 abbia rivoluzionato molte cose: come visto in questo articolo su 10 “novità” di veramente innovativo c’è poco o nulla. Per la precisione SOLO ed ESCLUSIVAMENTE l’interfaccia aptica: il resto sono finte novità. Anche le altre 4 che il buon Ciso mette tra le “vere” innovazioni.

      • fedeangryfe

        Dirò di più. Posseggo un iPhone 6 plus,e di iPhone ne ho avuti. Detto ciò,conosco tanta gente che ha un iPhone,ed è già bello se ci installa su 5-6 applicazioni. Tutto perchè sono ignoranti e lo comprano perchè si chiama iPhone e basta. Non sono in grado di sfruttarlo come uno smarphone… assurdo! Detto ciò non comprerò più un iPhone,economicamente non è possibile continuare a stargli dietro. Ma poi sta politica marketing,mi hanno obbligato a prendere un 64,perchè il 16 era piccolo e il 32 nemmeno proposto,e adesso!? Mi togliete il 64 per farmi prendere per forza il 128!? MA DAIIIIIIIII

        • eema

          I prezzi sono altissimi al limite della follia e siamo daccordo.. Ma lamentarsi perchè nello stesso telefono dell’anno scorso al prezzo dell’anno scorso hai il doppio della memoria non ha senso..

          • the

            Ci si lamenta del fatto che il taglio che andrebbe meglio a tutti viene ogni volta tolto, per obbligarti a spendere di più per il modello più capiente. Fino all’anno scorso 16 gb erano troppo pochi, e ti obbligavano al 64, adesso che anche 32 stanno diventando pochi ti obbligano al 128…

          • eema

            Certo..Ovviamente Da settembre 2015 a settembre 2016 le esigenze di spazio sono raddoppiate e apple sempre quella che serve rimuove… E’ una lamentela ridicola punto e basta..

          • the

            Diciamo che il minimo per considerare un telefono insufficiente a livello di spazio aumentano progressivamente, in base all’aumentare delle dimensioni delle app, delle foto e dei video. E perchè no anche in base a quanto mediamente viene offerto dalla concorrenza. Diciamo che l’anno scorso ma anche il precedente 16 gb erano decisamente pochi, mentre 32 andavano meglio, adesso 32 cominciano ad essere pochini. Un taglio preso due anni fa con la lungimiranza di due anni non può andare bene anche adesso che lo compro per i prossimi due anni!
            Se hai spiegazioni migliori sul perchè apple tolga proprio i tagli che bene o male sono i più utilizzati da chi compra smartphone della concorrenza (anche utilizzando microsd) mi piacerebbe sentirle!

          • eema

            Forse ti sei perso che 32 gb è il taglio base presente praticamente ovunque..al posto di offrire 64 gb come fanno molti ne offre 128.. Certo se poi vuoi inventarti che dall’anno scorso che ne vanno bene servono altri 32 gb libero di farlo..Ovviamente poi il 128 gb è carissimo ma lo sono tutti i prezzi apple.. In paragone apple è una dei pochi a offrire come 2a opzione 128 e non 64

          • the

            E’ offerto da chiunque offra anche le microsd come opzione, se sto stretto aggiungo memoria, e molti lo fanno fin da subito. Ben diverso che avere 32 giga e basta…

    • Psyco98

      Ragionamento a parte, più che rima finiscono con la stessa parola.

    • Francesco Mariani

      Pienamente d’accordo con te… sembra quasi una magia… anzi un cheat!
      La mia personale idea è che jobs ha lasciato una grandissima eredità alla Apple (quanti hanno di voi hanno cercato questo articolo è quanti hanno fatto la stessa cosa per un lenovo/lg/htc/Sony qualsiasi) ora come ora Apple non fa telefoni, li vende! È un concetto completamente diverso! La mela morsicata sta campano (e camperà) sulle spalle di un azienda che, negli anni passati, ha imposto standard su standard mentre gli altri produttori cercavano di capire come far funzionare in maniera fluida la loro UI.
      Non dimentichiamoci anche il fatto che alcuni utenti iPhone hanno immerso il loro 4s in acqua pensando fosse impermeabile! O altri che l’hanno buttato nel microonde pensando si ricaricasse (e questo da un indice del QI medio di chi utilizza questo tipo di device!)

    • Joel

      Ti sbagli su un piccolo dettaglio: l’hardware di iPhone È top. Non è sotto la media. Ancora non hanno eguagliato il chip A9 e questi già sono con A10 Fusion. Per non parlare delle memorie e della qualità della componentistica. L’unica cosa non top è il display che è umilmente “ottimo” ma non oggettivamente il migliore che esista.

      • Giuseppe Cristofalo

        Certo, il chipset Apple è fantastico…ma il fatto è che molta, troppa gente considera iPhone come arretrato tecnicamente, soltanto perchè gli smartphone Android hanno schede tecniche altosonanti. A mio modestissimo parere, però, la mole di pixel da renderizzare è molto inferiore agli attuali top di gamma Android, e questo fa la differenza.

        • Joel

          Neanche troppo. iPhone 6s Plus renderizza 2208×1242 pixel.

          • Giuseppe Cristofalo

            Non aveva un display Full HD?

          • Joel

            Sì, ma il Full HD non è ammesso dallo schema ad alta densità di iOS (il cosiddetto Retina) quindi renderizza l’interfaccia a 2208×1242.

          • Giuseppe Cristofalo

            ….che in tutto sono 2.073.600 pixel, un numero considerevole. Comunque inferiore ai 3.686.400 degli ultimi Android, ossia oltre novecentomila pixel in meno da renderizzare. Non è tantissimo, ma un vantaggio c’è.

          • Joel

            Be’ è chiaro, tuttavia se vai a vedere il video di PhoneBuff in cui confrontano Note 7 a 1440p e 720p, scoprirai che le differenze sono minime.

  • MeneS

    “(sì, Honor 8 ha già un colore simile, ma da solo non lo avrebbe mai imposto).”

    Ed è proprio per questo motivo che Apple (e i fan a ruota) ritiene di aver innovato il mercato anche se di fatto copia

    • Psyco98

      Ne discutevo nei commenti proprio un paio di giorni fa!
      Comunque oltre a Honor 8 io aggiungerei il galaxy S7: se non si può definire “nero lucido” allora come?

  • xRaska

    non mi trovo assolutamente d’accordo sul levare il jack audio. Personalmente ho 2 paia di auricolari, le mie fidate Sennheiser momentum per l’ascolto di musica quando sono a casa o comunque in un ambiente sicuro e delle trekz titanium (cuffie a conduzione ossea) per quando vado a fare sport (bici,corsa….) e mai ci fu combinazione così azzeccata; Ora dubito che le nuove cuffie apple siano qualitativamente migliori delle mie Sennheiser oppure comode per lo sport quanto le trekz e andare in giro con adattatori e simili sarebbe anche ridicolo. Detto questo trovo la scelta di Apple veramente insensata

    • Maikol Pivol

      Ovvio che le tue cuffie siano meglio, anche le mie akg sono meglio (lol). Però che limitino il design dei telefono è vero. Sarà il boom delle cuffie bt.

      • xRaska

        sinceramente credo che sia solo una scusa, basta vedere come il design sia praticamente identico nella forma con i “vecchi” 6 e 6s, inoltre credo che non serva poi farli ancora più sottili (almeno per ora) dato che ne pregiudica fortemente il grip e, forse, aumenta notevolmente il rischio bandgate.

        • Psyco98

          Diciamo che “ehi, e se levassimo il jack spacciandolo per innovazione e mantenendo i prezzi invariati? Ci guadagneremmo di più dovendo solo cambiare qualche dettagli nella catena produttiva degli auricolari!”
          “Ragazzi, qualcuno qui si è appena guadagnato un aumento! Imparate da lui”

          • eema

            A me sembra una bagianata.. Per il semplice fatto che a loro costa meno metterlo dentro che metterti un adattatore nella scatola come hanno fatto..

          • eema

            Anzi gli costa il doppio perchè hanno dovuto mettere il dac sia nell’adattatore che nelle cuffie

          • paolo01

            Non importa quanto costa, ma a quanto lo vendi 🙂

    • Alessandro

      metteranno all’interno della confezione un adattatore

      • xRaska

        ok, mi danno un adattatore, ma come ho già detto sarebbe ridicolo, non credo che a molti piacerebbe portarsi ulteriori cavi per usare qualcosa che già ha. Ho già sperimentato episodi con adattatori e posso assicurare che sono di una scomodità unica (in molti casi poi limitano la qualità della cuffia stessa se usati con file lossless come flac o alac, nel caso di apple, che uso). Non sto criticando apple in se, ma la sua decisione che, come ho già detto, trovo insensata.

        • eema

          ulteriori cavi? L’hai visto come è fatto? si tratta di una prolunga praticamente di qualche cm.. lo lasci attaccato alle cuffie e te ne dimentichi.. Comunque se ti interessa ascoltare audio di buona qualità da smartphone dovresti esser contento di poter scegliere un dac migliore da quello interno dello smartphone..

  • LucaFrance Traverso

    continuo a dire che neanche quest’anno c’e stata la rivoluzione del settore. Piccole finte novita’ , anche quella del tasto fisico sparito non e’ una reale novita’ in campo smartphone. Prezzi spropositati per device che componentisticamente parlando sono inferiori ad altri meno costosi, si ben ottimizzati mah……la batteria di cui non si parla da nessuna parte? poi considerate che per un 128 giga 7 plus ci vogliono 1150 Euro……PAZZIA allo stato Puro.

    • Maikol Pivol

      Dicono duri 2 ore in più del 6s. Nessuno sa cosa voglia dire, se in chiamata, in video, in gaming o semplicemente standby, ma i numeri messi “a caso” fan sempre scena.

      • eema

        Dicono duri IN MEDIA 2 ore in più.. Esattamente come potrebbero stimare quanto ti durerebbe a te la batteria con l’infinità di scenari possibili? Ovviamente non è una rivoluzione.. E’ un miglioramento rispetto al vecchio modello..

    • dying_sun

      E io ne ho spesi 430 per il Mi5 4+128… mi sento un miracolato 😀 per me Apple ha senso solo nel settore dei tablet (ho l’iPad Mini 3), non riesco a concepire l’idea di dover usare un iPhone (infatti ho due sp Android)… l’ottimizzazione non può avere un costo così rilevante. Io capisco la qualità dell’assistenza, il marketing, il valore del brand, ma uno stipendio per uno smartphone…

  • Marco MG Garrò

    Mercato smartphone realmente fermo a 3/4 anni fà quando ancora qualche vera novità c’era!! Da anni solo piccoli step e nessuna vera novità o rivoluzione, solo upgrade scontati x giustificare certi livelli di prezzo!! TOP gamma fuori mercato e sopravvalutati!!

    • Psyco98

      Viva gli xiaomi a 140€! 😀

  • m477

    Per quanto riguarda l’impermeabilità, il Watch series 2 è resistente fino a 50 metri (il vecchio modello e il series 1 hanno una resistenza più o meno equivalente a ip67). Per quanto ricordo, l’unico tra gli smartwatch mainstream con una tale resistenza è il Pebble. Mi aspetto di vedere più smartwatch così impermeabili d’ora in poi.

  • Tiwi

    delle 5 novità..una è un colore, quindi inutile, l’altra è l’aver rimosso il jack, quindi novità negativa..
    per gli earpods e il tasto..ok..nulla da dire

    • Obi-Wan

      Il colore è l’unica novità che mi piace. Finalmente avremo di nuovo smartphone totalmente neri.

    • Psyco98

      *per gli airpods conta come “una che è una novità quanto gli auricolari bluetooth”

  • Lelfo

    Ho in mano G2 piuttosto nero direi, ho sempre avuto telefoni neri, e ora che
    mi accingo a valutare di cambiarlo (S7, Xperia X compact, etc…) alternative nere non mi mancano.
    Qualcuno paziente può spiegarmi perchè viene considerata una novità il nero?

    • Non c’è niente di nuovo di per sé nel colore, già Apple usava il nero lucido nell’iPhone 3G. La novità è che vedremo spuntare telefoni che ci ricordano la finitura di iPhone 7 molto presto.

      • cldbaldini

        La novità è che vedremo spuntare telefoni che ci ricordano la finitura di iPhone 7 molto presto. Come se fosse antani.

      • dying_sun

        Personalmente trovo più bello il nero lucido cangiante del Mi 5 ceramic 🙂

    • gaetano il mio cognome

      xkè alla apple lo hanno chiamato in maniera diversa…

  • sz2 Sde

    I prossimi top android saranno senza jack, nuovo motivo per comprare, vince chi produce nuove cuffie, vince chi produce adattatori . Vincino tutti tranne chi deve spendere quindi si farà.

    • Psyco98

      Secondo i miei piani dovrei avere un S7 dall’anno prossimo al 2020, sono abbastanza coperto!
      E poi perderò pure io 🙁

    • eema

      Vince a chi interessa la qualità audio.. L’unico modo per ascoltare la musica in qualità decente è avere un buon dac e portarlo fuori dallo smartphone vuol dire poter usufruire di un dac migliore di quello integrato..

      • Cosa che si poteva fare benissimo anche prima, anche la micro usb 2.0 supporta l’uscita audio..

        • eema

          certo.. fammi l’elenco di produttori di un certo livello che vendono cuffie micro usb 2.0 o dac audio microusb 2.0 compatibile.. Stanno spuntando le cuffie perchè i produttori stanno decidendo di rimuoverle dal telefono non il contrario..

          • Mi riferivo ai dac esterni, e sono tutti compatibili con la micro usb 2.0.

          • the

            Se parliamo di qualità alta ok portare fuori il dac dal telefono, ma se poi lo integriamo nelle cuffie devo miniaturizzarlo tanto che a questo punto era meglio nel telefono! E comunque anche adesso avere il jack da 3.5 è meglio, se sono per strada la qualità del dac integrato mi basta e mi avanza, e non devo avere aggeggi scomodi, e se mi serve più qualità ho l’usb. Se uno vuole il massimo del massimo può usare il mio setup: un chromecast audio collegato via cavo ottico ad un dac da tavolo, ed un amplificatore esterno, nel caso anche a valvole. Come vedi per la massima qualità quindi potevano anche togliere l’usb!

          • Aranel

            Di recente, esasperato dalla pessima qualità audio del mio cellulare, ho preso un dac bluetooth. Forse è un po scomodo da portare perchè cmq si aggiunge un pezzo in piu, ma anche per gli mp3 a 320kbps la differenza si nota, siamo su un altro pianeta.

          • the

            E che il protocollo bluetooth aggiunge una compressione, perdendo qualità! (A meno che non si usi il protocollo lossless, ma non so neanche se android lo supporta). Generalmente quello che cambia tanto è l’amplificatore integrato, per dire il note 4 ha una qualità audio imbarazzante confrontato con htc m7, nonostante il dac del note sia simile se non migliore a quello dell’htc. L’htc però ha un amplificatore molto buono, riesce a pilotare bene e con volume abbastanza alto anche le akg k702, che non sono proprio cuffie facili da amplificare!

          • Aranel

            Anche con i codec aptx?

          • the

            Adesso non mi ricordo più tanto bene la faccenda, mi sa che sono passati almeno due anni da quando mi ero informato! In sostanza volevo prendere una base bluetooth per l’impianto stereo con aptx lossless (di standard aptx ce ne sono tanti!), e tra la difficoltà a trovarle, il costo (probabilmente la volevo con uscita ottica) e la difficoltà a capire in che standard poi avrebbe girato, ho abbandonato l’idea. Quando è uscito il chromecast audio mi sono fiondato su quello! Lo scopo era quello di avere l’uscita ottica per usare il dac desktop con l’amplificatore a valvole per le cuffie, usando così il telefono con shuttle+ (file flac) quando non ho voglia di accendere il pc!

      • Zeronegativo

        scusa, forse non ho capito il tuo ragionamento, ma guarda che apple ha tolto il jack e ha messo un adattatore da lightning a 3.5mm, quindi alla fine ha solo spostato il jack. Non vedo come questo possa in alcun modo migliorare la qualità audio (che poi parliamo di file compressi in streaming da apple music o da spotify, nel migliore dei casi di mp3).

        • eema

          La migliorerà perchè ora il dac sarà o integrato nelle cuffie dai produttori o sarà un’accessorio esterno aggiornabile a piacere..

    • the

      Secondo me il jack audio al massimo farà come ha fatto la microsd, sparisce per un anno o due, per poi ritornare!

  • Koalito

    Scusate ma perché parlate di novità la rimozione del jack audio? Anche negli LeEco non ci sono

    • Psyco98

      Leggere l’articolo no?

      • Koalito

        Ho letto l’articolo, quindi? Cosa ho detto di sbagliato?

        • Psyco98

          Dice un paio di volte che più che “innovazioni” si intendono cose che molto probabilmente vedremo diffuse nel mercato perché apple tira più di molti altri brand che magari fanno le stesse identiche cose qualche anno prima

          • Pol Pastrello

            Quello che viene definito “sdoganamento” …
            Anche l’NFC prima non se lo filava quasi nessuno, è bastato che Apple lo adottasse per “sdoganarlo” e renderlo “normale” anche a chi lo aveva già adottato anni prima.

          • Psyco98

            Eh, mica l’ho scritto io l’articolo… Chiarivo semplicemente ciò che però era stato detto, Anche nell’introduzione

          • Pol Pastrello

            Non voleva essere un appunto nei tuoi confronti, ma volevo meglio specificare l’equivoco tra innovazione vera e propria ed innovazione dovuta allo “sdoganamento”.

          • Psyco98

            Ah, ok. Sì, in effetti non sono proprio questo gran talento nelle spiegazioni…

          • Francesco Mariani

            No qui ti fermo io, nfc è apparso per la prima volta sul gnexus e da li il 90% dei produttori di fascia alta lo ha sempre adottato… mi ricordo ancora lo spot dell’s3 che faceva vedere quanto fosse facile passare un contatto tramite nfc

          • Pol Pastrello

            Il “beam” a cui fai riferimento non è stato ancora adottato da Apple e molto probabilmente non lo sarà mai …
            Lo “sdoganamento” dell’NFC a chi mi riferivo è per il sistemi di pagamento che prima di Apple Pay erano solo “teorici”. Samsung Pay, Mi Pay, Android Pay, etc sono comparsi dopo Apple Pay.
            Per fare un salto tecnologico c’è quindi bisogno che venga “sdoganato” da Apple …

          • Koalito

            Ok, ma questo si sapeva sin dalla notte dei tempi. Ormai tutti copiano un po’ tutti (Apple inclusa), quello che non mi va giù è che questo potevano metterlo sotto la dicitura “5 Finte novità” e non “5 vere novità”.

          • Pol Pastrello

            Condivido in buona parte; però fino a che non lo introduce Apple, “sdoganandolo” di fatto, per tutti gli altri non è una “reale novità”. E’ una assurdità ma così è già stato per i pagamenti contact-less NFC, così è stato per i primi smartwatch, etc …

          • Psyco98

            Alla fine credo che abbiano separato le cose già diffuse da quelle ancora da diffondere su larga scala…

      • myzaq

        Quanta spocchia…

    • Pol Pastrello

      La domanda che mi faccio io è però un’altra: siamo così sicuri che sia una novità “utile”?
      Come faccio a caricare lo smartphone e contemporaneamente utilizzare le cuffie col cavo?
      Non dovrò portarmi anche un hub USB type-C con varie uscite dal costo considerevole per poter fare quello che prima facevo con un jack audio!
      Se poi il jack da 3.5 era drammatico potevano ripiegare sui jack da 2.5 che sono più sottili …

      • Koalito

        Pienamente d’accordo con te, difatti la scelta di LeEco è pienamente infelice. Ma poi suvvia se volessi ascoltare musica mentre ricarica il cell (iPhone7) potrei farlo acquistando quelle cuffie particolari ad appena 120 e passa euro?? Ma dai su…

        • dying_sun

          Effettivamente è incomprensibile… Non è un telefono così sottile da giustificare l’assenza del jack (mentre, ad esempio, Oppo non aveva scelta su R5 visti i 4.85 mm). L’utilizzo di un adattatore è scomodo soprattutto perché impedisce la ricarica. Io non ascolto musica su smartphone, ma chi lo fa è penalizzato.

    • Anche nell’HTC Magic non c’era se è per questo. Se hai letto l’introduzione però hai sicuramente capito il senso dell’articolo 🙂

    • the

      E’ da quasi un anno che si sapeva che avrebbero tolto il jack, così come si sapeva la forma dei tagli per le antenne. Questo ha fatto in modo che paradossalmente siano arrivate sul mercato prima le copie rispetto all’originale!

      • Koalito

        Non credo che in questo caso LeEco abbia avuto il tempo materiale per sentire questa notizia e già portarla sul mercato diversi mesi prima (Aprile-Maggio in Cina). Detto questo puoi avere anche la migliore idea, ma alla fine conta chi la mette prima sul mercato. Minore Time to Market, maggior guadagno. Poi ok Apple è un discorso a parte…

        • the

          Potrebbe anche essere che abbiano tolto il jack audio pochi giorni prima dell’inizio di produzione, appena trapelate le scocche di iphone 7. Togliere una funzione è più semplice che metterla! Comunque se non sbaglio LeEco ha preso una scelta diversa, su iphone non c’è più nessuna uscita analogica, le cuffie sono periferiche usb, mentre LeEco ha tolto il jack ma ha dirottato i collegamenti analogigi ai pin appositi dell’usb type c, che almeno se uso un adattatore 3.5mm non serve sia attivo!

        • Zeronegativo

          ma con “miglior idea” intendi rimuovere il jack? non perchè per me non è una buona idea per nulla eh

          • Koalito

            Per migliore idea parlavo in generale, questa è una c***ta di idea 😀

        • In realtà conta chi la impone non chi arriva prima. Motorola Atrix (2011) aveva il lettore di impronte digitali ma non ha imposto nulla. Abbiamo dovuto aspettare l’iPhone 5s/6 (2013/2014) per vedere il lettore di impronte digitali su ogni smartphone Android 🙂

          • the

            Come dice apple ogni volta che le si fa notare che ha copiato qualcosa, non conta chi arriva prima, ma conta chi implementa meglio!

          • Koalito

            Ni…nel senso che in parte è vero ma devi ammettere che Apple ha vita facile perché commercializza ufficialmente i suoi prodotti in tutto il mondo, diversa cosa sono case (startup?) come Xiaomi (ultimamente mi sta deludendo), LeEco etc per cui ancora sono prettamente rintanate in Cina. Ovvio che la mela si impone facilmente in questo momento anche se arriva dopo sul mercato, ma è solo e principalmente per questo motivo, il vento è cambiato negli ultimi anni, Meizu sta facendo secondo me molto bene in questo senso (anche se forse un po’ troppo simile ad iphone). Poi io non dico che Apple in generale non abbia dato una grossa spinta nell’evoluzione degli smartphone, anzi, però da qui ad attribuire ogni cosa a lei, che se non la fa lei allora non prenderà piede e viceversa, mi sa un po’ di idiozia.

      • dying_sun

        Le Eco sarebbe una copia? Ne hai mai visto uno?

        • the

          Non ho spiegato bene in effetti, non intendevo che il LeEco fosse un clone, ma che le scocche di iphone 6 sono uscite con così tanto anticipo che i vari produttori hanno avuto il tempo di copiare, ed addirittura uscire con il proprio prodotto prima dell’originale. LeEco, ma anche motorola, ad esempio avrebbero preso spunto nel non mettere il jack, mentre altri addirittura hanno addirittura copiato spudoratamente il design delle antenne.

          • dying_sun

            Credo che alcune scelte ingegneristiche siano obbligate o quasi, l’unica che ha usato un diverso design per le antenne forse è Meizu. Come comunque dicevi in un altro commento giustamente hanno preso due strade diverse LeEco ed Apple. Apple spinge per l’uso di periferiche usb native o Bluetooth. Non è una scelta che condivido ma tant’è 😀

    • Massimiliano Arosio

      Vorrei citare il buon utente Cipher che ha argomento così :”L’aver tolto il jack audio non è assolutamente una innovazione. Lo facevano i motorola della serie Rizr (z8 e z10, ad esempio) ed i Razr (il v3 uno fra tanti) nel lontano 2007, e l’LG Momo Design ancora prima, oltre a tanti altri. Entrambi usavano la porta mini-USB sia per la ricarica/traferimento dati che come uscita aufio per le cuffie.”
      La migliore spiegazione dell’argomento.

      • Koalito

        Amen! 😀

  • eema

    “Sì, perché LG ad inizio anno aveva introdotto esattamente la stessa novità.”
    Non è esattamente la stessa cosa..Stessa idea in due direzioni opposte.. L’lg ha un grandangolo mentre iphone ha l’opposto.. Per me è più utile la versione iphone ma certo l’idea è la stessa..

  • sottoten

    Scusate forse sono daltonico, ma se guardo il mio s7 edge io lo vedo nero

    • Il 70% dei telefoni è nero. Il senso è che la specifica finitura nera (che copra tutta la scocca) di questo iPhone 7 presto la vedremo altrove (vedi Honor 8, che tra l’altro è uscito prima).

      • o u ɐ ı ʇ s ı ɹ ɔ

        Da fine 2016 a tutto il 2017 vedremo orde di telefoni Cinesi nero lucidi…

    • the

      L’ultimo samsung con il vetro veramente nero è stato il galaxy nexus, da quel momento in poi per il fatto di aver perso la causa con apple samsung utilizza o un grigio scuro o un blu scuro. Qui comunque si parlava della scocca che ha una finitura lucida particolare, diversa dall’anodizzazione!

  • antonio

    Scusate ma io ho avuto mx4 meizu ed il tasto home aprico era già presente tra l’altro personalizzabile ed ottimamente implementato… Parliamo di un terminale del 2014

    • Vibrava, ma non poteva ingannarti nel farti credere di aver premuto un tasto fisico (e in più non aveva un lettore di impronte al suo interno).

      • antonio

        Vero ma erano pochissimi ed era un inizio secondo me validissimo

        • Francesco Porcelli

          ahem… la vibrazione al tocco dei tasti (detti a sfioramento) esiste praticamente da quando è nato android. ti assicuro che il motore di feedback apple è diverso. in negozio ho provato un macbook pro dicendo “ah ma non è il nuovo, questo si clicca veramente” XD

  • Marco G.

    Se non sbaglio, è la prima volta che una evoluzione incrementale di iPhone (da 6 a 7) non porta cambiamenti nel design (rimasto praticamente invariato) e nelle dimensioni (del tutto identiche). O vogliono fare il botto con il prossimo (del decennale) o la spinta innovativa si sta davvero esaurendo. Detto questo, resta sempre un gran bel prodotto e sarà ancora il bechmark anche per il prossimo anno.

    • Lorenzo Guidone

      Infatti, leggevo su internet che la vera novità si avrà il prossimo anno in occasione del decennale.

      • Marco G.

        É una Delle ipotesi, sì.

    • Francesco Porcelli

      La prima volta è stato iPhone 3GS, identico a 3G che a sua volta è quasi identico al 2G. Lo hanno rifatto con iPhone SE, in teoria la terza evoluzione del iPhone 5. L’evoluzione nel design di iPhone 7 sta nella nuova colorazione nero lucido, almeno dai rendering si distacca molto dalle colorazioni dei 6-6s. Così come è facile distinguere ad occhio un 5-5s-SE da un 6-6s, così sarà facile distinguere quest’ultimo da un 7 Jet Black. Peccato che si paga oro qui in Italia dato che è disponibile solo nel taglio da 128GB… bella scusa per gonfiare il prezzo non fare la versione da 64GB che sarebbe stato il giusto mezzo, mentre quella da 256 era evitabile per il momento. Il fatto che abbia mantenuto le proporzioni comunque per gli utenti comunque è solo un vantaggio (vorrei dire noi utenti ma questo è un prodotto elitario) poiché molti accessori non avranno bisogno di essere sostituiti. Personalmente avrei voluto una riduzione ancora maggiore del peso.

      • Marco G.

        Sì, infatti, ho parlato evoluzioni incrementali e non quelle S.

    • Penso personalmente che la vera innovazione la stia portando Microsoft che dopo anni di letargo si è svegliata.

      • Marco G.

        Mah, in realtà Microsoft ha appena volutamente abbandonato il mondo del mobile.

  • cipher

    Aridaje, L’aver tolto il jack audio non è assolutamente una innovazione. Lo facevano i motorola della serie Rizr (z8 e z10, ad esempio) ed i Razr (il v3 uno fra tanti) nel lontano 2007, e l’LG Momo Design ancora prima, oltre a tanti altri. Entrambi usavano la porta mini-USB sia per la ricarica/traferimento dati che come uscita aufio per le cuffie.

    E non mi stancherò mai di dirlo: unire il tutto non è progresso, ma un azzardo. Avere il telefono in tasca con le cuffie attaccate al jack (audio o usb) provoca inevitabilmente stress su quel componente. TUTTI i telefoni che ho avuto e che ho utilizzato come principali lettori audio trasportabili hanno avuto problemi col jack audio nel giro di un paio d’anni, nonostante cover e case di vario tipo. Spostare tale stress sul jack incaricato della ricarica del telefono e del traferimento dati significherà molto spesso avere problemi non solo nell’usare le cuffie, ma anche nel caricare il telefono e traferire dati da e verso il PC.

    • Possiamo discutere se la scelta sia giusta o meno, ma il fatto che non siano arrivati primi non è il punto di questo articolo se hai letto l’introduzione.

  • scumm78

    vi conviene contare meglio perche’ le vere novita’ sono solo 3. Perche’ gli auricolari bluetooth e l’assenza del jack audio non sono una novita’.
    E il fatto che i prossimi top di gamma non avranno jack audio non significhera’ che hanno copiato ma semplicemente che questa e’ la strada che tutti i produttori hanno gia’ dichiarato di voler intraprendere.

    • Pol Pastrello

      Magari se qualcuno ha brevettato lo smartphone senza jack 3.5 ora può chiedere ad Apple di pagare i diritti?

  • John

    Se guardate sulla sezione del sito apple dedicata all’iphone 7, fra gli accessori ci sono le cuffie beats ep con jack audio da 3.5 mm, mi sembra una presa per il c*lo…

    Comunque per chi volesse caricare il telefono e utilizzare il jack da 3.5 mm contemporaneamente, c’è una bella base per soli 50€, poi uno si chiede il motivo per cui l’hanno eliminato dallo smartphone…

    • CreXZor

      Per me questo non è progresso ma regresso, togliere un connettore che è uno standard su qualunque piattaforma non ha il minimo senso, ok sarebbe stata una scelta logica se l’audio wireless fosse stato molto più diffusa di com’è oggi

      • John

        Mah..
        Comunque Apple è sempre stata avversa agli standard.

      • sMattoZ1

        Beh ricordati che siamo in Italia, e in Italia è tutto più lento. Probabilmente in america si usano molto di più dispositivi senza fili

  • De Las Lajas Caupo
  • Aranel

    Non capisco quanto senso possa avere rimuovere il jack audio se poi si spinge ad utilizzare un connettore proprietario. In futuro delle cuffie con usb type c si potrebbe pensare di usarle anche su pc, ma delle cuffie lightining?

    • Psyco98

      Su altri iPhone, naturalmente.
      Ti pare che la Apple sia per gli standard universali o per fare proprietario qualsiasi cosa?

  • Marcoz

    Ho letto l’articolo è l’unica novità di Apple è l’aver tolto il jack audio. Per tutto il resto, arrivano dopo gli altri

    • Mario I/O

      Tecnicamente l’ha tolto prima LeEco e poi Lenovo/motorola.

  • Karakurt

    Io l’unica vera novità che ho visto è la doppia fotocamera, avere una lente con zoom ottico fisso penso che non esista su altri smartphone. Il resto zero. Cioè secondo voi il nero è una novità? Le supposte da mettere nello orecchie anche? Il fatto di non poter ricaricare lo smartphone se ho attaccato le cuffie? (beh si è una novità ma in peggio) NFC per il giappone? (ma chi ci è mai stato, se avessero aggiunto l’italia invece!) Nuovo tasto home? Boh, si vedrà. Al momento sembra uno dei tanti tasti soft-touch presenti su diversi smartphone. Quello che ha in più è che vibra. Sai che roba.

    • ram-BO

      pensa che io ho ancora il 4s. di tutte queste novità eclatanti non le vedo

    • beh il G5 ha gia’ due cam con focali differenti. Quindi non e’ affatto una novita’. LG ha scelto una grandangolare e una normale, Apple forse ha scelto una normale e una tele, o una grandangolare e una tele, ma il concetto non cambia (fra l’altro, probabilmente e’ piu’ utile il grandangolo del tele).

  • Ciso, da una persona competente non mi aspettavo di leggere che la rimozione del jack audio l’ha fatta Apple… il moto Z ti e’ sfuggito? 😉 Poi fra le cose copiate valeva la pena menzionare la feature che quando lo prendi in mano ti mostra le notifiche, che c’e’ gia’ sui nexus (e chissa’ quanti altri).

    • dying_sun

      Anche il mio Le Max 2 non ha il jack audio 🙂

      • Psyco98

        Tanto per curiosità, usi auricolari Bluetooth o un adattatore?

        • dying_sun

          Nessuno dei due 😀 non ascolto musica con lo smartphone, uso un DAP Fiio X3 Ii

          • Psyco98

            Quando avrò un po’ di soldi da parte operò anch’io per un Fiio!

    • @boosook:disqus non ho mai scritto che l’hanno introdotto loro. Prima di Moto Z, LeEco, oppure il vetusto HTC Dream e molti altri prima. Se hai letto l’introduzione avrai anche letto che ho scritto l’opposto 😉

      • boh, l’ho anche riletta e non mi pare ci sia scritto… e la rimozione del jack la metti sotto “5 vere novità”… siamo d’accordo che quando il jack audio non c’era era tutto un fiorire di connettori proprietari, ma era diverso, allora era così per tutti. Poi venne il jack audio, e credo che tutti abbiano pensato “finalmente”. Toglierlo adesso significa prendere una certa dose di rischio, e la veritaà è che la prima a aver avuto il coraggio di rischiare in questa nuova era non è stata Apple… comunque, problemi da primo mondo. 🙂

  • Enzo Elblasco

    Fotocamera …. fotocamere….sporgenti.
    Ancoraaaaaaa
    Noooooo
    Ah dimenticavo, Apple si può permettere perché “ciao, io ho un iPhone” .
    Se era un’altra azienda tutti a criticare.

    • the

      Purtroppo ormai ci si è fatta l’abitudine, come per le batterie che durano poco e non sono sostituibili, etc… Ci sono anche critiche nuove però!

  • Shane Falco

    Un conto è far sporgere la camera al centro dello smartphone (style samsung o g5) un conto è sull angolo dello smarthphone, sarà parecchio sbilanciato usarlo appoggiato su un tavolo

  • L0RE15

    popcorn ebvia! un nuovo capitolo del film Apple è cominciato! nero, doppia fotocamera, niente jack e tutto il resto…”l’importante è che se ne parli, nel bene o nel male, purchè se ne parli”…ci sono giá i primi con la tenda davanti ai loro negozo? meno male che a Milano ancora non lo hanno fatto, altrimenti poi per un mese buono non riesco ad uscire di cass!

  • degac

    Capirei l’esigenza di risparmiare spazio se fosse uno smartphone di 3,5″.
    Ma con le dimensioni attuali mi sembra una ‘finta’ necessità.
    E non venite a dirmi che ho più spazio per ‘altro’…. un cm quadrato (a naso) di spazio in più per la batteria quanto vantaggio comporta?
    .. marketing e basta