iPhone 7 final

iPhone 7 e 7 Plus ufficiali: doppia fotocamera, impermeabilità e niente jack audio (foto e video)

Nicola Ligas -

Apple ha presentato ufficialmente i nuovi iPhone 7 e iPhone 7 Plus, i due nuovi smartphone che saranno il punto di riferimento per tutti gli appassionati della mela, e non solo.

I due iPhone 7 sono molto simili esteticamente all’attuale generazione di iPhone, con le stesse dimensioni per i display ma diverse novità meno evidenti: di seguito, quindi, le schede tecniche dei due modelli.

iPhone 7: Caratteristiche Tecniche

  • Schermo: 4,7” Retina HD, con risoluzione da 1.334 x 750 pixel e densità da 326 ppi
  • CPU: Apple A10Fusion quad-core
  • RAM: 2 GB
  • Memoria interna: 32 / 128 / 256 GB (non espandibile)
  • Fotocamera posteriore: 12 megapixel con OIS, f/1.8 e f
  • Fotocamera frontale: 7 megapixel con stabilizzatore digitale
  • Batteria: 1.960 mAh
  • Altro: Impermeabilità (certificazione IP67), Nuovo tasto Home, Speaker stereo
  • Dimensioni: 138,29 x 67,06 x 7,15 mm
  • Peso: 143 g
  • OS: iOS 10

LEGGI ANCHE: iPhone 7 scheda tecnica

iPhone 7 Plus: Caratteristiche Tecniche

  • Schermo: 5,5” Retina HD, con risoluzione da 1.920 x 1080 pixel e densità da 401 ppi
  • CPU: Apple A10Fusion quad-core
  • RAM: 3 GB
  • Memoria interna: 32 / 128 / 256 GB (non espandibile)
  • Fotocamera posteriore: doppia fotocamera da 12 megapixel con OIS, f/1.8; una lente con grandangolo, l’altra teleobiettivo
  • Fotocamera frontale: 7 megapixel con stabilizzatore digitale
  • Batteria: 2.900 mAh
  • Altro: Impermeabilità (certificazione IP67), nuovo tasto Home, Speaker stereo
  • Dimensioni: 158,2 x 77,9 x 7,3 mm
  • Peso: 192 g
  • OS: iOS 10

LEGGI ANCHE: iPhone 7 Plus scheda tecnica

Novità iPhone 7: niente jack audio, speaker stereo e impermeabilità

Nonostante l’aspetto estetico dei due iPhone 7 e iPhone 7 Plus sia quasi identico a quello dei modelli precedenti, i due smartphone nascondo diverse novità.

Partiamo con le note dolenti: come largamente anticipato, i nuovi iPhone 7 non hanno il jack per le cuffie; tuttavia, nella confezione sono presenti sia degli auricolari EarPods Lightning che un adattatore Lightning per i jack da 3,5 mm.

iPhone 7 non ha il jack audio

Per quanto riguarda il display, nonostante non sia cambiato nulla in termini di pollici e risoluzione, i nuovi modelli Apple hanno una gamma di colori più ampia e sono più luminosi del 25% rispetto alla versione precedente.

Apple ha puntato molto anche sulle performance, che saranno sensibilmente migliori grazie al nuovo SoC Apple A10 Fusion; questo nuovo chip utilizza due core per le performance più impegnative e altri due core per le operazioni meno gravose.

I nuovi iPhone 7 presentano anche uno speaker stereo: la casa principale è quella a cui siamo abituati che si trova nella parte bassa dello smartphone, ma anche l’altoparlante normalmente utilizzato solo per le chiamate funge da speaker, permettendo un sistema stereo.

Con iPhone 7 cambia anche il tasto Home, che non è più un pulsante fisico che può essere premuto ma viene sostituito da un tasto touch che integra la tecnologia 3D Touch già vista sui display di iPhone 6s e sui trackpad dei Macbook.

Su iPhone 7 arriva anche il nuovo tasto Home con 3D Touch

Grazie al 3D Touch, il nuovo tasto Home distingue il semplice tocco da una pressione esercitata con maggiore forza, e simula un clic di risposta tramite un motorino meccanico. Inoltre la vibrazione che esegue il tasto Home può essere personalizzata dalle app di terze parti grazie alle Taptic Engine API.

Il nuovo tasto è poi funzionale ad una delle novità più apprezzate, ossia l’impermeabilità: iPhone 7 e iPhone 7 Plus sono infatti impermeabili fino ad 1 metro di profondità per 30 minuti e resistenti alla polvere, come garantito dalla certificazione IP67.

iPhone 7 e 7 Plus: fotocamera

Apple ha posto particolare attenzione alle fotocamere dei nuovi iPhone 7 e iPhone 7 Plus: entrambe godono adesso di uno stabilizzatore ottico (non sul tele di 7 Plus), hanno un’apertura di f/1.8, flash LED a 4 toni e una nuova modalità di scatto chiamata Ritratto (Portrait), che applica l’effetto bokeh. Per maggiori informazioni sulla fotocamera, vi rimandiamo al nostro approfondimento.

Uscita e prezzo

Per la prima volta, l’Italia è nel primo turno di vendite (insieme a USA e altri), ossia nell’elenco degli stati in cui iPhone 7 sarà disponibile dal primo giorno. iPhone 7 sarà in pre-ordine a partire dal 9 settembre e disponibile per l’acquisto a partire dal 16 settembre.

I nuovi iPhone 7 e 7 Plus saranno disponibili nelle colorazioni Nero opaco, Jet Black (solo 128 GB e 256 GB), Oro, Oro rosa e Argento ai seguenti prezzi:

  • iPhone 7 32 GB: 799€
  • iPhone 7 128 GB: 909€
  • iPhone 7 256 GB: 1.019€
  • iPhone 7 Plus 32 GB: 939€
  • iPhone 7 Plus 128 GB: 1.049€
  • iPhone 7 Plus 256 GB 1.159€

Immagini

Video trailer

  • Ma se io sono in macchina e lo sto caricando e non ho un impianto bluetooth compatibile e voglio ascoltare la musica del telefono, come minkia lo collego?? Sono sicuro che ci sia una risposta, ma ora non la trovo…

    • CreXZor

      Probabilmente non si potrà, e se sarà possibile venderanno un adattatore non proprio economico, ormai è classico di apple

      • Come era per HTC mi sa…bella cagata comunque xD

      • eema

        Ma per una volta che apple si degna di metter l’adattatore nella confezione non glielo riconosciamo?

        • Sì ma se l’adattatore è singolo mi manca comunque una porta. A meno di non mettere un adattatore doppio lightning-jack.

          • Marostyle

            vabè all’adattatore attaccheresti il solito jack jack,
            Edit. sorry tu vorresti anche caricarlo ovviamente…
            è tipo il problema del macbook air con una sola porta

        • CreXZor

          Ma cosa c’è da riconoscere? Ti tolgono una cosa e ti danno il contentino con un adattatore ahah dai su, pure a giustificarli

          • eema

            Ma non ti vergogni a essere cosi ipocrita? Nel messaggio hai scritto che venderanno l’adattatore non proprio economico quando è incluso nella scatola.. certe volte a star zitti si fa più bella figura…
            p.s. Non sono fan di apple ma questa la trovo una mossa sensata.. E’ una tecnologia stravecchia che limita spesso la qualità audio..Ti forniscono anche (stranamente per loro) un adattatore se non vuoi cambiar le cuffie.. ma ovviamente è un problema perchè si chiama apple

          • CreXZor

            Non mi riferivo all’adattatore che danno in dotazione ma a quello per poter ascoltare musica e caricare contemporaneamente, se ce ne sarà uno.

            Il problema è che devi avere sempre l’adattatore dietro e se vuoi caricare il telefono mentre ascolti musica non puoi, cosa c’è da elogiare in questo? Tralasciando il prezzo

          • eema

            c’è da elogiare che se nessuno la toglie quel jack audio rimarrà usato per altri 100 anni…
            Come se poi si ascoltasse 24 ore su 24 musica mentre si ricarica il telefono..

          • Agnese

            Non vedo quale sia il problema di lasciare il jack audio, è uno standard universale utilizzato in praticamente tutti i dispositivi dotati di uscite o entrate audio e per un paio di millimetri di spessore io preferirei poter caricare il telefono e utilizzare il jack o anche solo poter utilizzare il jack al volo senza dovermi ricordare di portare l’adattatore.

          • eema

            Il problema è lo stesso di sempre.. Lo spazio negli smartphone è limitato.. C’è già un’altra porta che consente l’uscita dell’audio e consente pure di avere una qualità DI MOLTO maggiore con un buon dac..
            Poi apple crede che in futuro si useranno cuffie wireless ed è un modo drastico per spingere in quella direzione..

    • eema

      Apple mette nella scatola l’adattatore.. Credo sia la prima volta..

      • Static

        Molti avevano già preparato 50 euro a parte

      • Zeronegativo

        vabbè dai, possiamo sperare che dall’anno prossimo lo tolgano 😉

        • peppeuz

          Questo mi sembra ovvio! 😀

      • Danilo Mancino

        Ma l’adattatore permette di ricaricare lo smartphone e di usare contemporaneamente un jack da 3,5 o solo di usare un jack da 3,5 nella porta proprietaria?

    • lomedimeo

      Tu in macchina ascolteresti la musica con le cuffie?
      Il problema non è che tu non riesca a collegare il tutto, il problema è che tu possa guidare.

      • talme94

        “impianto bluetooth”

      • eema

        Alcune auto hanno l’input analogic (via jack)

      • cthulberg
        • lomedimeo

          si ragazzi mi sono accorto della cazzata, non sto neanche ad editare, fatevi una risata 😉

          • lomedimeo

            Btw, resterebbe una lievissima minoranza, cosa che Apple non deve giustamente considerare, non sarà mai possibile accontentare il mondo intero.

          • Mi auguro che Android non segua questa strada, trovo ancora comodo e funzionale il jack da 3.5 😛

          • lomedimeo

            Ma anche io e come standard (al di fuori del mercato del mobile) non rischia di sparire, soprattutto a livello musicale, è tuttora fondamentale.
            Resta il fatto che a livello mobile è ormai superabile (non superato).
            Ogni tot anni siamo a fare gli stessi discorsi davanti ad Apple che decide di cambiare qualcosa (floppy/cd/usb ecc.), non stiamo a fasciarci la testa in anticipo: quando ha fatto bene ne abbiamo giovato tutti (Air sopra ogni cosa imho), quando ha sbagliato lo ha capito (lo ricordate il mouse del imac g3? ecco).
            Se hai una macchina che non ha il bluetooth difficilmente potrai avere un iphone 7 al day one comunque e, nel caso, vuol dire che della tua auto te ne frega poco più di zero, no ;)?

          • Beh oddio dipende, la mia auto il Bluetooth ce l’ha, ma non è compatibile con la riproduzione audio (è del 2011…). In effetti c’è da dire che le nuove iniziano ad averlo tutte, ma la cosa che più mi fa “specie” è che ora c’è un altro accessorio da ricaricare. Prima il telefono, poi l’orologio e mo pure le cuffie e Bluetooth sempre attivo … E basta xD

          • lomedimeo

            Le cuffie Apple non sono bluetooth, non hanno dato un nome ma pare sia una tecnologia proprietaria (suppongo molto simile al bluetooth), tanto che la tecnologia bt non l’hanno mai nominata.

            (è giusto una curiosità, restano comunque sempre più robe da caricare)

          • Ah ok, me ne sto. Non so se sia meglio o peggio a sto punto, attenderò con ansia una recensione 🙂

          • Marco Lo Cascio

            Tu non capisci, questa è una manovra commerciale, così quando apple comincerà a vendere le sue auto avrai tutto il necessario per avere ciò che richiedi, ovvero ricaricare il cellulare mentre ascolti la musica in macchina attraverso lo smartphone.

          • Hai ragione, tra l’altro le Porsche e altre macchine per le tasche di tutti, hanno anche la ricarica induttiva xD

          • Marco Lo Cascio

            Ma credo che iphone non abbia tale tecnologia, quindi anche la soluzione porsche o ferrari è da scartare.

          • Marco Lo Cascio

            certo, non sia mai che utilizzino una tecnologica “comune”, così da permettere l’utilizzo di queste cuffie anche su altri dispositivi.

          • lomedimeo

            ma il fatto è che forse finalmente qualcuno ha portato qualcosa che ci levi il bluetooth, la peggior tecnologia necessaria mai esistita.

          • Marco Lo Cascio

            apple…tecnologia proprietaria…proprietaria, un nuovo standard? Non credo. La usb tipe C è uno standard, questa non mi pare.

          • Mancava il dettaglio del collegamento jack 😀

        • Ho specificato “impianto bluetooth” in assenza del quale accedo alle casse della macchina tramite jack da 3.5mm

      • Elektrosphere

        Io escluderei uno smartphone dalla mia possibile lista, solo per la mancanza del jack audio.
        Lo uso tantissimo e non potrei rinunciarci.
        Batterie ridicole e cornici enormi, come da tradizione.

        Non mi piace minimamente l’andazzo del mercato smartphone. Hanno tolto le batterie removibili, molti hanno tolto le micro sd, ora ci manca togliere il jack audio e cornici sempre più grandi. Faccio fatica a trovare il mio prossimo smartphone.

    • France

      se ti puoi permettere di buttare mille euro in un telefono ti puoi comprare la macchina nuova. D’altronde apple è elitaria, non per tutti. L’errore è considerarlo uno smartphone. Se ti serve uno smartphone prendi un qualsiasi android a 200€ che fa le stesse cose (più o meno). L’iphone è uno status symbol. La gente si indebita per comprarlo e apparire figa come chi compra il mercedes a rate ventennali e lo mette a gas. 🙂

      • Eh lo so, sono d’accordo su tutta la linea. Loro ovviamente non pensano che l’iphone se lo può voler comprare uno che non possiede un suv da 70.000 euro 😀

      • zanshin

        si infatti il mio moto g è uguale al mio iphone 6s plus , meno male che me lo hai ricordato tu , scattano le stesse foto , hanno la stessa qualità audio , hai ragione , devo essere stato un pXXla , meno male che ci sei tu !!!!

  • ROMEN

    Bellissimo il design in nero lucido. Le cuffie le avrei preferite wireless e non Lightning, vista l’assenza del jack da 3,5 mm. Interessante il nuovo tasto Home. Hanno messo un processore 2+2, quindi un quad-core a switch, dovrebbero garantire una maggior durata della batteria (peraltro, nella versione normale, mi sembrano troppo pochi 1960 mAh, potevano benissimo mettere 2200 mAh mettendo qualche decimo di millimetro di spessore in più), se riescono a ottimizzare bene gli switch che consumano. Tolto finalmente il taglio da 16 GB ed ecco anche il taglio da 256 GB che dovrebbe accontentare tutti e quindi sopperire alla mancanza (come da tradizione iPhone) della memoria espansibile. La fotocamera sembra essere molto migliorata: dall’iPhone 6s al 7 si passa da f/2.2 a f/1.8, e ci sono ben 4 toni. E finalmente arriva la certificazione IP67.

    • Marco Lo Cascio

      insomma, una scorpacciata di novità…presenti sul mercato giusto da qualche anno. Però la novità c’è..ti hanno tolto il jack per le cuffie, sai che comodità!?!?

      • ROMEN

        L’assenza del jack per le cuffie sarebbe una comodità se avrebbero messo in confezione le cuffie wireless, invece ci sono le Lightning.

        • Marco Lo Cascio

          Scusa, perdonami non ce la faccio a trattenermi…comprati un testo di base della grammatica italiana piuttosto che pensare al nuovo iPhone.

          • ROMEN

            Ahahahah vero!

  • Marco Lo Cascio

    Quante volte capita di ascoltare musica, o guardare video su yotube o qualsiasi altra cosa mentre si è a letto e lo smartphone è sotto carica??? Un bel po’ di volte, adesso apple ha risolto i vostri problemi, al letto scoperete soltanto.

    • mario

      commento retrogrado. Comprati samsung e huawei, Apple deve tornare ad essere elitaria come una volta.

      • Marco Lo Cascio

        voglio perdere 2 minuti per risponderti: quando nel mondo pc cambiarono il supporto di memorizzazione, dal flop disck al cd, sicuramente ci saranno state delle lamentele, ma in quel caso era una sostituzione, non hanno tolto nulla, si è innovato il supporto. Qui invece è stato semplicemente tolto un ausilio che male non faceva, anzi, unificando due funzioni separate (ascoltare musica/audio e ricaricare il cellulare) in un’unica porta. Questo è togliere, non è innovare. E non parlarmi delle cuffie wireless, basta con periferiche che vanno ricaricate, ci mancano solo le cuffie, senza contare che ad oggi la qualità audio del cavo è insuperabile.

        • Zeronegativo

          esatto, che mettessero due connettori lightning (visto che una connessione standard come USB type C è troppo per la mela) se pensano davvero che il problema sia il jack da 3.5

      • Francesco Mariani

        Hai ragione, è una genialata, come chiamare il processore four-core e non quad-core perché jobs non voleva processori quad-core sui telefoni….
        Dai su un po di buon senso… lenovo è stata criticata fino alla morte per i moto z senza jack…

    • Unobtanium

      Ottimo direi.

  • raffux3

    wow che bello!1!!1! il grandangolo l’ha inventato ed usato prima la apple!11!!!!11centoundici!!

  • Patafrosti

    Ne compro 2, a quel prezzo chi se lo lascia sfuggire

  • Unobtanium

    Appol ha toppato alla grande.
    Giù coi guadagni!
    E alla fine chiuderà.

    Speriamo.