Concept Render di Feld&Volk

Ming-Chi Kuo ci svela il funzionamento della doppia fotocamera di iPhone 7 Plus

Andrea Centorrino

A margine delle novità (e conferme) rivelate ieri, l’analista Ming-Chi Kuo di KGI pubblica una nuova nota, nella quale rivela come funzionerà il sistema di doppia fotocamera di iPhone 7 Plus.

I due sensori saranno formati da più lenti di migliore qualità, e saranno coadiuvati da un flash capace di creare colori più naturali per foto in condizioni di scarsa luminosità sempre perfette; lavoreranno all’unisono non solo per poter eseguire scatti con zoom non digitale, ma anche per scatti “light field“.

La tecnologia light field ha trovato un primo impiego nel mercato consumer nella fotocamera Lytro, di cui lo stesso Jobs sembrava essere un fan. In un certo qual modo, è stata portata su smartphone da Huawei con il suo P9. Ma cosa permette di fare?

LEGGI ANCHE: Tutto su iPhone 7

In sostanza, questa tecnologia permette di scegliere il punto di messa a fuoco dopo aver eseguito lo scatto, o addirittura di mettere a fuoco tutti gli elementi di una foto, sia vicini che lontani (date un’occhiata all’immagine in fondo all’articolo per farvi un’idea).

L’aggiunta di questa funzione aprirebbe nuove strade per il comparto fotografico di iPhone, già fra i migliori della sua categoria. In ogni caso, per avere la conferma di queste funzioni, bisognerà aspettare ancora qualche giorno: il 7 settembre è vicino, e vi invitiamo a passarlo con noi durante il nostro live-blog.

Via: EngadgetFonte: 9to5Mac
  • Nexus5Owner

    Zoom non digitale? Mi sembra altamente improbabile. Come funziona visto che non ci sono parti mobili?

    • d3ks

      Tranquillo gli applefags non si faranno questa domanda e urleranno al miracolo tecnologico.

      • Nexus5Owner

        Infatti, non è zoom ottico, è 2 livelli di zoom (1x e 2x) ottico e tutto il resto (1x-2x e 2x-10x) è normale zoom digitale… E alla gente non frega nulla, perchè wow, è 10x e 10 è un bel numero…