Pokemon GO

Niantic sta ritirando alcuni ban per Pokémon GO

Giuseppe Tripodi - Ma non pensate di poter barare, anzi!

Con un post sul blog ufficiale, Niantic ha annunciato a tutti i giocatori di Pokémon GO le novità relative ai ban degli account. Come sicuramente ricorderete, infatti, la società che ha sviluppato il fenomeno in realtà aumentata del momento si è fortemente schierata contro tutti i software di terze parti per “barare”: si va dai tool per scoprire la posizione dei Pokémon a quelli per falsare la propria posizione e così via.

Tuttavia, Niantic ha specificato che ritirerà alcuni ban, relativi ad una specifica fascia di utenti: alcuni strumenti che ottenevano la posizione dei  Pokémon, infatti, si collegavano frequentemente ai server dell’azienda per raccogliere anche altre informazioni relative agli utenti; queste continue richieste erano stati scambiati per attacchi DDoS, che avevano portato al ban degli account associati.

LEGGI ANCHE: Niantic annuncia ban permanenti per chi bara

Il team ha quindi stabilito che questi giocatori che erano stati esclusi per errore potranno riprendere a giocare a Pokémon GO, ma questo non vuol dire che la società allenterà le sue posizioni, anzi: Niantic ha infatti annunciato che non rimuoverà gli altri ban e continuerà a bannare tutti gli account che violano i termini del servizio, inclusi quelli dei giocatori che analizzano la mappe per scoprire la posizione dei Pokémon, al fine di garantire la migliore esperienza possibile a tutti gli allenatori.

Via: TheVergeFonte: PokémonGOLive
  • matteo masi

    ok tutto molto corretto..ma magari pensare a migliorare l’esperienza di gioco? winter is coming..già hanno perso qualche milione di utente (ok alcuni sicuramente erano bot ma il calo è comunque evidente), con l’inverno e le persone che potranno muoversi meno devono introdurre qualche tipo di nuova dinamica (pvp, scambio, allenamento per evolvere i pokemon, cambiare la gestione delle caramelle per i pokemon evoluti – se mando al macero un kadabra non ha senso che mi vengano date le stesse caramelle di un abra – etc etc..)..e smetterla di fare aggiornamenti inutili come l’ultimo 0.35, che utilità hanno le valutazioni che ti danno i capi palestra? uso pokeassistant che ti da tutte le statistiche chiare e faccio prima..

    • Mattia Galati

      Da utilizzatore di API devo dire che l’ultimo aggiornamento ha fatto qualche passo avanti in termini di statistiche. Purtroppo non sono chiare e semplici come uno vorrebbe, ma se si ha un po di tempo a disposizione si può trovare una corrispondenza utile. Ad esempio quando il team leader dice “è una meraviglia assoluta” ci sono ottime probabilità che la media delle statistiche sia >= all’80%. Per il resto sono d’accordo che il sistema di gioco andrebbe rivisto a fondo per non far colare a picco l’attrattiva generata.

      • matteo masi

        si ho visto anche io le tabelle che mettono in corrispondenza le frasi con le statistiche..però cavolo, una roba più incomprensibile non la potevano pensare! tanto valeva mettere le statistiche direttamente, o entrambe le cose..così i giocatori più “casual” magari si accontentano delle due frasette (anche se secondo me i giocatori casuali non ci guardano proprio e quindi tanto valeva puntare sull’implementazione di una funzionalità più dettagliata), mentre gli altri si guardano le statistiche complete..

        • Mattia Galati

          Concordo. Ma se la risposta più semplice all’esigenza non è stata implementata, ci deve essere un vincolo di base che non stiamo considerando.
          Come dire che Niantic ti fa vedere le statistiche ma senza fartele vedere: una mezza soluzione ad un paradosso.
          La domanda quindi è: perchè non vogliono mostrare in chiaro le informazioni? (Informazioni che per altro sono tutt’altro che nascoste nelle chiamate API) ipotesi:
          – il gioco diventa troppo facile? (semmai il contrario)
          – tutto sommato non servono a niente ma il pubblico lo voleva? (possibile)

          • matteo masi

            A mio parere, per come è attualmente strutturato il gioco non servono effettivamente a nulla 🙂
            Ho letto una definizione corretta in rete:”pokemon go è fondamentalmente un album di figurine digitale”
            e direi che è azzeccatissima..perchè il sistema di evoluzione e combattimento attualmente sono irrilevanti (a parte per raccogliere qualche moneta per permettersi fortunuovi o incubatrici in più)..
            però il pubblico le voleva, si, probabilmente come me per via di un’attesa di nuove meccaniche future..
            Avranno voluto fare una mezza via che però non accontenta ne gli ” “hardcore gamer” (se così possiamo chiamarli) ne i “casual gamer”..

  • Mattia Galati

    Qualcuno mi corregga se sbaglio, ma nel post ufficiale non si menzionano gli account che usano le API per ottenere dettagli sui pokemon, corretto?

  • mettiamola cosi’… ora che stanno perdendo utenti, anche quelli che avevano bannato fanno comodo… 😉

  • Anomalia

    continuo a rimanere con i miei account bannati, mai usati bot o cheat. sono semplicemente andato in ferie e usato una vpn (mia personale) che sbuca in canada per motivi di lavoro…