Niantic sta ritirando alcuni ban per Pokémon GO

Giuseppe Tripodi - Ma non pensate di poter barare, anzi!

Con un post sul blog ufficiale, Niantic ha annunciato a tutti i giocatori di Pokémon GO le novità relative ai ban degli account. Come sicuramente ricorderete, infatti, la società che ha sviluppato il fenomeno in realtà aumentata del momento si è fortemente schierata contro tutti i software di terze parti per “barare”: si va dai tool per scoprire la posizione dei Pokémon a quelli per falsare la propria posizione e così via.

Tuttavia, Niantic ha specificato che ritirerà alcuni ban, relativi ad una specifica fascia di utenti: alcuni strumenti che ottenevano la posizione dei  Pokémon, infatti, si collegavano frequentemente ai server dell’azienda per raccogliere anche altre informazioni relative agli utenti; queste continue richieste erano stati scambiati per attacchi DDoS, che avevano portato al ban degli account associati.

LEGGI ANCHE: Niantic annuncia ban permanenti per chi bara

Il team ha quindi stabilito che questi giocatori che erano stati esclusi per errore potranno riprendere a giocare a Pokémon GO, ma questo non vuol dire che la società allenterà le sue posizioni, anzi: Niantic ha infatti annunciato che non rimuoverà gli altri ban e continuerà a bannare tutti gli account che violano i termini del servizio, inclusi quelli dei giocatori che analizzano la mappe per scoprire la posizione dei Pokémon, al fine di garantire la migliore esperienza possibile a tutti gli allenatori.

Via: TheVergeFonte: PokémonGOLive