facebook-fhd

98 cose che Facebook sa di voi (e di cui non avevate idea!)

Giuseppe Tripodi -

WhatsApp ha aggiornato i termini e le condizioni, annunciando che condividerà alcuni dati degli utenti con Facebook: questa novità ha portato un’ondata di indignazione e diffidenza tra i commenti, con parecchi utenti (giustamente) preoccupati per come il colosso dei social network avrebbe utilizzato le informazioni.

Adesso, tutte le preoccupazioni sono legittime ma, come faceva notare qualcuno, fa un po’ sorridere che tali inquietudini vengano espresse proprio su Facebook: chi utilizza il social network ma si stupisce dei rischi per la privacy, probabilmente non ha idea di quante informazioni l’azienda collezioni su ognuno di noi.

Il Washington Post ha raccolto una lista di 98 cose che Facebook sa di voi, che vi riproponiamo in fondo (tradotte da Paolo Attivissimo di Il Disinformatico).

Alcune sono ovvie (luogo, età, sesso…) in quanto rappresentano informazioni esplicitamente fornite dall’utente, ma altre potrebbero lasciarvi decisamente spiazzati: come farà Facebook a sapere se ho intenzione di acquistare ricambi dell’auto?

LEGGI ANCHE: L’Europa vuole più controllo sulle app di messaggistica

Come spiegato dal Washington Post, il social network non solo traccia tutti i post e le pagine con cui interagite (sì, Like e commenti contribuiscono alla profilazione dell’utente) e gli altri social network del gruppo che utilizzate (ad esempio post e commenti Instagram), ma riceve e condivide informazioni sugli utenti con tutti i siti internet che utilizzano un qualche plugin sviluppato da Facebook.

Detto in parole povere, qualsiasi sito che utilizza i pulsanti Like e Condividi che visitate contribuisce al delineare il profilo degli utenti: Facebook conosce praticamente ogni portale che visitate quando siete contemporaneamente collegati al social network e, anche se avete eseguito il logout, può comunque tracciare informazioni utili come provenienza dell’utente, browser utilizzato, dispositivo da cui naviga e così via.

Facebook conosce tutti i siti che visitate

Incrociando tutti questi dati, Facebook riesce a proporre pubblicità estremamente mirate, che hanno rappresentato la fortuna di Zuckerberg e soci: solo nella seconda metà del 2016, la compagnia ha guadagnato 6,4 miliardi di dollari in pubblicità, con una crescita del 63% rispetto all’anno scorso.

In ogni caso, tenete presente che non vogliamo demonizzare alcunché: è chiaro che per evitare tutto ciò basterebbe semplicemente non utilizzare Facebook, ma è altrettanto evidente che il social network rappresenta per molti uno strumento praticamente fondamentale per molti utenti, sia al livello personale che lavorativo.

Ancora una volta, il “compromesso” è sempre lo stesso: bisogna esser coscienti che l’utilizzo di piattaforme gratuite ha un costo e che il prezzo da pagare è la propria privacy.

98 cose che Facebook sa di voi

1. Localizzazione
2. Età
3. Generazione
4. Sesso
5. Lingua
6. Livello scolastico
7. Settore di studio
8. Scuola
9. Affinità etnica
10. Reddito e valore netto
11. Proprietà di case e tipo
12. Valore della casa
13. Dimensioni della proprietà
14. Metratura della casa
15. Anno di costruzione
16. Struttura della famiglia
17. Anniversario entro 30 giorni
18. Vive lontano dalla propria famiglia o città di riferimento
19. Amicizia con qualcuno che ha un anniversario, appena sposato, appena traslocato, o compleanno in arrivo
20. Impegno in rapporti a distanza
21. Impegno in relazioni nuove
22. Nuovo lavoro
23. Fidanzato da poco
24. Sposato da poco
25. Traslocato da poco
26. Compleanno imminente
27. È genitore
28. È in attesa di diventare genitore
29. Madre e tipo di madre
30. Disponibilità a impegno politico
31. Orientamento politico
32. Situazione relazionale
33. Datore di lavoro
34. Settore industriale
35. Qualifica professionale
36. Tipo di ufficio
37. Interessi
38. Possiede moto
39. Intende acquistare un’auto (e che tipo/marca e quando)
40. Ha comprato di recente ricambi o accessori per auto
41. Probabilmente avrà bisogno di ricambi o servizi per auto
42. Stile e marca dell’auto guidata
43. Anno di acquisto dell’auto
44. Età dell’auto
45. Quanto è probabilmente disposto a spendere per la prossima auto
46. Dove è probabile che acquisterà la prossima auto
47. Numero di dipendenti dell’azienda
48. Possiede una piccola azienda
49. Lavora come dirigente o amministratore
50. Ha fatto donazioni benefiche (suddivise per tipo)
51. Sistema operativo
52. Giocatore di giochi Canvas
53. Possiede console di gioco
54. Ha creato un evento Facebook
55. Ha usato Facebook Payments
56. Spende più della media in Facebook Payments
57. Amministra una pagina Facebook
58. Ha caricato di recente foto su Facebook
59. Browser usato
60. Servizio di mail usato
61. Pioniere/tardivo nell’adozione di tecnologie
62. Espatriato (con suddivisione per paese d’origine)
63. Membro di un’associazione di credito, banca nazionale o regionale
64. Investitore (con suddivisione per tipo d’investimento)
65. Numero di linee di credito
66. Usa attivamente carte di credito
67. Tipo di carta di credito
68. Possiede carte di debito
69. Ha sospesi sulla carta di credito
70. Ascolta la radio
71. Programmi TV preferiti
72. Usa dispositivi mobili (con suddivisione per marca)
73. Tipo di connessione a Internet
74. Ha acquisito di recente uno smartphone o tablet
75. Accede a Internet tramite smartphone o tablet
76. Usa buoni sconto
77. Tipi di abbigliamento acquistati in famiglia
78. Periodo dell’anno di maggiore spesa in famiglia
79. Consuma assiduamente birra, vino o alcolici
80. Compra cibo (e quali tipi)
81. Compra prodotti di bellezza
82. Compra medicinali per allergie, tosse/raffreddore, analgesici e medicinali da banco
83. Compra prodotti per la casa
84. Compra prodotti per bambini o animali domestici (e quali tipi di animali)
85. Appartiene a famiglia che acquista più della media
86. Tende a fare/non fare acquisti su Internet
87. Tipi di ristoranti frequentati
88. Tipi di negozi frequentati
89. “Ricettivo” a offerte di aziende che offrono via Internet assicurazioni auto, corsi d’istruzione superiore, mutui, carte di debito e per TV satellite prepagate
90. Tempo per il quale ha vissuto in casa
91. Probabilmente traslocherà presto
92. Interessato a Olimpiadi, football, cricket o Ramadan
93. Viaggia frequentemente per lavoro o piacere
94. Pendolare
95. Tipi di vacanza abituali
96. Tornato di recente da un viaggio
97. Ha usato di recente un’app per viaggi
98. Socio di una multiproprietà

Via: IlDisinformaticoFonte: Washington Post
  • Vlad Tepes

    beh… bravi… sanno tutto, hanno fatto i compiti a casa 😀

  • Dario · 753 a.C. .

    Ma sul serio leggete il disinformato?

  • boss_drum

    92. Interessato a Olimpiadi, football, cricket o Ramadan

    Il Ramadan è considerato sport estremo?

    • the

      Neanche io non ho capito perché il ramadan è accomunato a quegli sport. Forse sono attività che concorrono al dimagrimento?

      • Stefano

        Si infatti per dimagrire un po’ dopo ste vacanze, pensavo di prepararmi per Tokio 2020..

      • darkcg

        Dove sta la difficoltà nel capire che la lista va intesa come eventi di grande portata anzichè eventi sportivi? Ora capisco cosa si intendeva dire quando si asseriva che la maggior parte degli italiani sono analfabeti funzionali.

        • the

          Il cricket fa eventi di grande portata? Non che lo escluda a priori, ma non ci sono a parte il ramadan altri eventi di grande portata che non siano sport? O comunque associato alle olimpiadi avrei visto meglio i mondiali di calcio che il ramadan!

    • peppeuz

      Sta roba del Ramadn non l’ho capita neanche io.
      Ma effettivamente il Washington Post scriveva così, mi son limitato a riportare il loro elenco.

    • darkcg

      Mettere in fila 3 argomenti sportivi e uno religioso implica che quello religioso debba essere uno sport? Certa gente ragiona proprio col cùlo

  • De Las Lajas Caupo

    99. quale tipo di porno ha guardato di recente

  • Stefano

    Alcuni profili potrebbero essere abbastanza controversi nel caso in cui un pc venga utilizzato da più membri della famiglia.

    Già mi immagino il profilo della piccola Flavia, 12 anni, interessata ad una bella BMW serie 1, che possiede un paio di proprietà in giro per l’italia, pendolare, fidanzata da poco ma in cerca di nuovo partner, alla quale verrà proposta una bella pubblicità di una nuova pelliccia per via del suo nuovo lavoro!

    • the

      Se più persone usano lo stesso pc e lo stesso browser il sistema si incasina, e vincono le pubblicità più forti. Ad esempio per lavoro progetto impianti, e ad un certo punto avevo bisogno dei dati termici di una vasca idromassaggio / minipiscina dato che andava collegata all’impianto di riscaldamento. Da quel momento per mesi ho avuto quasi esclusivamente pubblicità di vasche da bagno!

      • Stefano

        Non dirlo a me che ormai vivo di pubblicità di scaldacera..

        • Psyco98

          Mia madre utilizza Amazon per le scarpe, che poi nemmeno compra. Nel frattempo le mail arrivano a me che sono troppo pigro per fare log out xD

  • Pietro

    Mi è salita l’ansia….

    • Stefano

      Non stupirti più di tanto. Forse BigG ne sa anche qualcuna in più..

      • the

        In generale qualsiasi azienda abbia la gestione della tua mail sa tutto su di te, figurati google che se usi chrome sa anche tutti i siti e le pagine che visiti!

        • _Tua madre è leggenda_

          Sa pure come utilizzi la modalità in incognito!

          • Okazuma

            Sopratutto quella XD

      • Psyco98

        La mia filosofia è “ormai è troppo tardi per cercare con Tor, uso Google e aspetto che vengano a prendermi”

  • the

    Ma come è possibile che sappiano tutte queste cose? Ad esempio tutte le cose relative all’auto, magari ho una macchina normale e quindi non me ne vanto e su facebook non scrivo mai niente a riguardo. O come fanno a sapere che medicinali uso? Non credo ci sia molta gente che scrive sulla bacheca “che bello, ho appena preso il medicinale X”. Magari uno scrive che ha la febbre, con tanto di foto a letto, ma può essere che non prenda niente e aspetti che gli passi! Ed al contrario non vedo niente relativo alla musica, penso sappiano cosa ascolti in base ai mi piace inerenti che metti, e questo a mio parere dice molto di più sulla persona.

    • Rileggi l’articolo: “riceve e condivide informazioni sugli utenti con tutti i siti internet che utilizzano un qualche plugin sviluppato da Facebook.”

      • the

        Sicuro, ma non tutta la vita di un individuo è on line, per adesso almeno! Per quanto riguarda l’uso di medicine soprattutto, ok che si parla solo di medicinali da banco o comunque semplici per allergie, tosse e raffreddore (dubito ci sia qualcuno che urla ai quattro venti di prendere la pomata per emorroidi), ma comunque sono cose che prendi in farmacia e morta la! Idem per la macchina, magari mi interessa proprio poco e prendo la prima che capita dal concessionario più vicino!

        • Sì ma è anche ovvio che l’articolo, né il nostro né quello del Washington Post, afferma che Facebook sa effettivamente tutte quelle cose su ogni singolo utente registrato. Sono tutte le informazioni che Facebook può effettivamente estrapolare dalle nostre sessioni di navigazione.

        • Luca

          Se clicchi su un ads per emorroidi, FB lo sa. Se cerchi “rimedio per emorroidi”, google lo sa e lo dice a FB.

    • Simone

      Facebook, già da un po’, ha il “diritto” di controllare la navigazione anche se non hai aperto la sua app: basta andare dal cellulare su un sito di e-commerce, ricambi auto, informazione medica, rinnovo assicurazione o di automobili ed ecco che arrivano i dati da accumulare (specialmente se è presente il pulsantino di riferimento a Facebook: anche senza clickarlo, comunica sempre con il sito di Facebook che sei stato lì).
      La scusante sul sito ufficiale è “We sometimes hear from people that the ads they see aren’t as useful or relevant to them as they could be”: insomma lo fanno per noi, per rendere più utili le pubblicità che ci propinano… :-/

  • Fra Lu

    Sanno tutte queste cose e alle donne si limitano a far vedere sempre e solo assorbenti e clear blue T^T

  • Psyco98

    Io ancora non capisco, numero 29, cos intenda con “tipo di madre”…

    • Tristania

      Cioè se sei stato adottato. Madre biologica o naturale o acquisita

      • Psyco98

        AHHHHHHHHHHHHHH

        • Okazuma

          Secondo me incrociano i dati che hanno su tua madre (non parlo della tua) e vedono se è una zozzona XD

          • Psyco98

            Della mia incrociano ben poco: tra entrambi nessuno dei due ha facebook xD

    • Luca

      Si intende se tua madre è sportiva, sedentaria, modaiola etc.
      Se leggi la voce in inglese, infatti, è
      Mothers, divided by “type” (soccer, trendy, etc.)

      E per inciso, FB su di voi non sa solo quello che gli dite, sa anche quello che evince dalle foto che voi o i vostri amici o chi vi ha in rubrica pubblicano.
      Infatti sono schedati anche quelli che FB neanche ce l’hanno.
      Oltre a ciò, FB compra DB da terzi, ed incrocia i dati. Ecco perchè possono sapere l’anno della tua auto (hai fatto preventivi online?), la metratura della tua casa, o quanti peli hai nel…naso.

  • Tristania

    Fra poco leggeranno pure nel pensiero. Magari sanno i c@zzi miei prima di me

  • Tristania

    Si sono scordati l’orientamento sessuale

  • Tiwi

    che schifo..all’inizio, quando nacque fb, era un modo per restare in contatto con amici e parenti, anche lontani..
    adesso, è diventato una maschera per prendere i dati e rivenderli ad aziende che vivono di pubblicità..
    adios team zuck..

  • Max Deliquio

    Almeno arrivano pubblicità mirate e si limitano le cose di scarso interesse.
    Poi dipende da come lo usa un utente io ho praticamente sempre le stesse 2 tre pubblicità che conosco e non guardo più.
    Tra l’altro anche su Amazon che ha la lista dei nostri acquisti, continuano a pubblicizzare prodotti già comprati da loro, e dubito che comprerò lo stesso blu-ray 2 volte.
    Insomma le pubblicità lasciano il tempo che trovano, come i volantini nella cassetta della posta, se ti interessano ed hai tempo li dai un occhiata altrimenti è carta da riciclo.

  • Inquietante