Airbnb

Airbnb si prepara a lanciare nuovi servizi: ecco un’anteprima, in attesa di novembre

Andrea Centorrino

Airbnb non ha bisogno di presentazioni; è probabile, anzi, che buona parte dei nostri lettori abbia sfruttato il popolare portale che fa incontrare domanda ed offerta di residenze temporanee per andare in vacanza quest’estate. Nei giorni scorsi è emersa sul Play Store di Google una nuova app, prontamente rimossa, che in qualche modo ha rivelato i futuri piani della società.

In attesa dell’annuale conferenza, che ormai da diverso tempo si svolge a novembre, chi ha avuto modo di scaricare Airbnb Trips ha potuto avere diverse anteprime sulle funzioni che verranno: fra queste, sembra che gli host, ovvero chi mette a disposizione una camera o un’abitazione, potrà proporsi anche come cicerone all’ospite, accompagnandolo durante il tour della città e consigliandogli luoghi da visitare o dove ristorarsi.

Grazie all’app, l’utente potrà tenere sott’occhio gli itinerari personalizzati dalla società per la propria meta, incluse le suddette guide, quelle “testuali”, gli eventi del periodo e, ovviamente, le proprie prenotazioni Airbnb.

LEGGI ANCHE: La nuova app di Airbnb vuole sradicare il turismo di massa

Sembra inoltre che a novembre la società possa presentare una nuova “Experience Card“, che dovrebbe essere l’unione fra una carta prepagata ed una carta fedeltà. Airbnb sta dunque studiando nuove strade per continuare a crescere: l’attuale valutazione si assesta sui 30 miliardi di dollari, ed in settore così ricco non mancano né i concorrenti, né i legislatori che vorrebbero “proteggere” le vecchie categorie di albergatori ed affittacamere. Voi utilizzate Airbnb? In cosa potrebbe migliorarsi il servizio?

Fonte: TechCrunch
  • zippo7kyller

    Utilizzato proprio questa estate: 1-7 Agosto a Novalja – Isola di Pag 67€ al giorno per un bilocale per 2 persone. Non credo avremmo trovato prezzi migliori considerando che abbiamo prenotato la settimana precedente