Gestigon Pokemon

Questo sì che vuol dire catturare Pokémon, altro che Pokémon GO! (video)

Emanuele Cisotti -

Gestigon non è la prima e non sarà l’ultima startup ha sfruttare l’hype di Pokémon GO per far parlare di sé. Quantomeno Gestigon lo ha fatto in un modo intelligente e mostrando il proprio kit (basato su Cardboard) per la realtà virtuale in un modo molto creativo e che farà sognare tutti quelli che stanno giocando al gioco di Niantic in questo periodo.

L’idea di per sé potrebbe sembrare semplice: utilizzare un Cardboard per immergersi nella realtà virtuale. Ci sono però alcuni problemi semplici: non ci sarebbe interazione con lo scenario e muoversi nello spazio non si tradurrebbe in un movimento all’interno del gioco. HTC Vive si è mossa in tal senso con sensori e controller, ma Gestigon ha voluto semplificare il tutto utilizzando un piccolo sensore di profondità (un picoflexx 3D) per calcolare, appunto, la profondità dello spazio e la fotocamera di un Galaxy S7 (quello nel Cardboard) per riportare l’inquadratura all’interno del gioco.

In questo modo è possibile muoversi nello spazio e anche interagire con esso, portando le mani all’interno dell’inquadratura. La demo con Pokémon è sicuramente impressionante.

L’azienda ha già messo a disposizione il suo dev kit per chiunque volesse provare a creare qualcosa di utile (e magari non coperto da Copyright come in questo caso).

Fonte: TechCrunch