iPhone 6 iTunes connesso final

iPhone riprende a crescere in Europa e Stati Uniti, Windows a picco

Giuseppe Tripodi

Ancora una volta Kantar ci fornisce un chiaro quadro dell’andamento del mercato smartphone nel mondo: il recente report relativo al mese di giugno vede una timida ripresa di iOS, con un +07% in Europa e +1,3% negli USA rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Nessuna novità sul fronte Android, che continua a passarsela bene in tutto il mondo: il sistema operativo di Google è in testa alle classifiche di tutti i paesi e, fatta eccezione per gli Stati Uniti (dove registra un -0,6%), è in crescita rispetto a giugno 2015.

Ancora una volta, invece, portiamo pessime notizie per i fan di Windows: fatta eccezione per il Giappone, il sistema operativo di Microsoft registra importanti perdite in tutto il mondo. A tal proposito, vale la pena sottolineare il significativo -8,6% in Italia: il nostro Bel Paese ha rappresentato a lungo uno dei baluardi per Windows Phone, ma è evidente che il destino di questo OS sia ormai segnato.

Di seguito potete trovare la tabella riassuntiva di Kantar e il consueto pannello interattivo con cui confrontare i singoli dati.

Kantar giugno 2016

Fonte: Kantar
  • Riccardo Ravaioli

    In 3 anni non sono riusciti nemmeno ad uniformare l’esperienza d’uso nemmeno delle app più utilizzate.. in Microsoft hanno deciso da soli di firmare la condanna..

  • Alessio B.

    Avevo preso fiducioso un 1520 usato per sperimentare wm10 ma arrivati a questo punto non so più se aspettare o rivenderlo finché sono in tempo..

    • Lellep

      Vendilo 😉

  • Pocce90

    microsoft ha avuto una buona idea, ma uscendo tardi non riesce a completarla come vorrebbe data la mole di lavoro che ve fatta, in più non riesce a creare quell’hype che la apple e google riescono a dare e se non crei interesse non crei domanda….la cosa comunque è davvero simpatica perchè alla fine la apple con il sistema di icone non faceva altro che riproporre un sistema desktop in piccolo, google con android ha fatto lo stesso e la microsoft che gia lo faceva con gli os dei palmari, doveva solo adeguarsi ai dettami della moda grafica (e partire qualche anno prima magari) ma no: TILES

  • Marco G.

    Quella dell’abbandono della massiva produzione hardware/software mobile è stata una scelta chiara di Nadella (Lumia 950 era già in arrivo) Ma è chiaro che o Microsoft abbandonerà del tutto il mobile (ma credo sarebbe strano in questa fase storica) o, comunque, rivedrà la sua strategia (ad esempio, un unico hardware con Surface Phone e il software a disposizione per gli OEM che volessero utilizzarlo, come Win 10 desktop d’altronde).

  • Giovanni aka Maiti Gion

    Peccato però… il sistema a tiles era innovativo, il s.o. è fluido e piacevole da utilizzare e il tutto poteva essere sfruttato in maniera molto migliore.
    Però dopo tutti i casini tra aggiornamenti promessi e poi ritrattati, smartphone abbandonati dopo pochi mesi dall’uscita, mancanza di una campagna marketing decente e senza essere mai riusciti a creare “aspettativa” o “senso di appartenenza” negli utenti, senza essere riusciti a sfruttare due dei marchi più importanti della storia dell’informatica e della telefonia…. il minimo è che nessuno voglia più un Lumia manco regalato…
    Peccato, in campo software sempre meglio la competizione (e lo dico da utente Android)

    • Zen

      Concordo. Io mi sono trovato benone con i Winphone, salvo alcuni piccoli problemini e uno store un po’ sottotono. Speravo, vista la marea di modelli che avevano sfornato a prezzi tutto sommato decenti, che si sarebbero risollevati, ed invece…

  • Tiwi

    insomma..quest’anno la tendenza è che le quote che perde windows se le stanno spartendo ios e android…

  • mario

    è un peccato, secondo me il problema di MS è che non riesce proprio a gestire il proprio mercato mobile, non lo capisce, anche la scelta di uccidere i winphone senza garantire alcuna continuità mi sembra eccessiva, i surface phone (sempre che alla fine li facciano) risentiranno della poca fiducia dell’utenza nei comportamenti di MS, tipo promettere l’update a tanti telefoni anche diffusi e poi ritrattare, quella è stata una gran botta.

  • Alessandra

    Il miglior OS del mondo,mai potrei cambiarlo con altri,il mio adorato Robottino verde…

  • Matteo Bottin

    Tanto lo sappiamo tutti che il problema di WindowsPhone non risiede nel sistema operativo (che funziona meglio di tanti altri) ma nella mancanza di app (e quelle che ci sono sono fatte male!)

    • Claudio Antonetti

      Piu che quello è che il sistema in se risulta poco “accattivante” al grande pubblico… o meglio, il pastrocchio che hanno fatto con i quadrettoni del 7 e dell’8. Il 10 è ormai un sistema maturo e PRO, peccato si sia bruciato tutta la clientela nei primi anni di vita

      • Matteo Bottin

        A dire il vero a me piaceva già da Wp 8, però la mancanza di app ha fatto sempre in modo che non diventassi mai utente wp… La mia ragazza veva un lumia 520 e si vedeva che mancavano molte delle app principali (e quelle che c’erano facevano un po’ pena)

  • Titolo di questo mese: “La dipartita di windows mobile”. Mi chiedo cosa sia quello 0,7% in piu’ di others negli stati uniti!

  • Rodolfo de Angelis

    Ahahahah, incuriosito dal fatto che Windows Phone in Giappone non avesse perso terreno, ho controllato la tabella. Ci credo che non ha perso terreno, stava a zero, evidentemente lì non era nemmeno venduto X’D

  • Ruggero Speranza

    Curioso che i due sistemi operativi migliori in assoluto (BlackBerry 10 e Windows 10) siano i meno apprezzati. Eppure basterebbe usarli per lavoro due giorni…. Per Windows io ho provato lumia 650. Batteria dura poco, unico difetto. Di bb non ci sarebbe nulla da dire nemmeno sui devices che sono di fattura pregevole. Misteri