Apple Watch iPhone final

Il calo di vendite di Apple Watch fa precipitare il mercato smartwatch

Giuseppe Tripodi

Che vi piaccia o no, Apple Watch ha rappresentato un punto di svolta nel mercato degli smartwatch: l’orologio della mela è di gran lunga il più venduto, e non dovrebbe sorprendere più di tanto che un importante calo di vendite di Apple Watch abbia fatto crollare l’intero mercato.

Ad annunciare questo cambiamento di tendenza è IDC, famosa società di analisi e ricerca statunitense che fa sapere che rispetto all’ultimo anno le vendite di smartwatch sono diminuite del 32% (da 5,1 milioni a 3,5 milioni). Come potete notare dalla tabella in fondo, l’unica azienda nella top 5 ad aver registrato un calo è proprio Apple, le cui vendite sono diminuite del 55% rispetto al Q2 del 2015 (da 3,6 milioni a 1,6 milioni).

LEGGI ANCHE: Quale smartwatch scegliere?

Tuttavia, nonostante il crollo, Apple rimane ancora in cima alle classifiche, seguita da Samsung che ha guadagnato un importante 51%, ma i cui numeri (0,6 milioni) non possono neanche impensierire la società di Cupertino.

IDC smartwatch

Via: VentureBeat
  • Mah, ha poco senso dire che crolla il mercato, a me pare che apple sia crollata e che gli altri abbiano avuto crescite da capogiro, certo si parla di numeri piccoli, una miseria, ma a parte apple gli altri sono in crescita e non poco… Lenovo (che vuol dire moto 360 immagino) cresce del 75%!

    • Danilo Mancino

      Crolla il mercato perchè da 5.i milioni del 2015 si è passati a 3.5 milioni totali del 2016

      • dario

        il crollo è esclusivamente di apple, le altre sono costanti o migliorano

        • Danilo Mancino

          Se il numero totale è diminuito comunque si può dire è crollato il mercato “totale”

      • crolla il mercato Apple perche’ dai 3,6 milioni del 2015 si e’ passati a 1,6 milioni del 2016, sale e non poco il mercato degli altri perche’ dagli 1,5 milioni del 2015 siamo passati a 1,9 milioni nel 2016 con un incremento molto marcato per i marchi di punta.

        • Ugo

          sì ma il “MERCATO” ovvero il totale delle vendite è diminuito di un terzo.
          che il marketshare degli altri sia aumentato, buon per loro, ma siccome apple deteneva praticamente i 3/4 del MERCATO, se loro sono calati della metà allora TUTTO IL MERCATO è calato.

          forza gente, è matematica da 1° media, non facciamo polemiche sul niente tanto per dire qualcosa contro apple…

          • su dai non fare anche tu finta di non capire… i dati vanno interpretati in un modo che abbia significato.
            Supponiamo che nel paese di Pippolandia abitino 10 milioni di famiglie che guadagnano 5000 euro al mese. Supponiamo che dopo un anno, 5 milioni di famiglie guadagnino 7000 euro al mese e 5 milioni ne guadagnino 3000, ovviamente il totale non cambia, ma se io facessi un titolo che dice “Invariata la situazione delle famiglie a Pippolandia” perche’ il totale non e’ cambiato, credi che starei descrivendo correttamente la realta’ dei fatti?
            Dire che crolla “il mercato degli smartwatch” non ha senso, e’ mischiare le mele con le pere e significa non descrivere correttamente la situazione che vede invece una grossa perdita per apple e un grosso aumento per tutti gli altri. Se tu ad esempio avessi un negozio, in base al titolo potresti decidere di non ordinare piu’ nessuno smartwatch visto che il mercato e’ in calo. Ebbene, avresti fatto un errore, giusto? Perche’ molto probabilmente la gente ti chiedera’ meno AW ma piu’ samsung e moto 360, e tu non li avresti in magazzino.
            Il titolo non descrive in maniera veritiera l’andamento del mercato, tutto qui.

          • Ugo

            i dati vanno interpretati in un modo che abbia significato.

            ah, quindi la cosa è più grave, perchè non è che vuoi fare polemica, è che proprio non hai capito il concetto.
            provo a spiegarti usando il tuo esempio del negozio:
            il punto è che il “grosso aumento per tutti gli altri” non compensa il calo della sola apple.
            se tu avessi un negozio, e l’anno scorso avessi ordinato 1000 smartwatch, in base al titolo potresti decidere di ordinare MENO smartwatch, diciamo 700, e avresti fatto benissimo.
            poi se andiamo a guardare le fette di mercato possiamo dire che invece di ordinare 70 samsung ne potrai ordinare 150, ed invece di 750 apple ne dovrai ordinare 500.
            ma l’articolo dice che te nel MERCATO degli smartwatch quest’anno vendi meno, perchè l’anno scorso ne vendevi 1000 e quest’anno ne vendi 700.

            700 è meno di 1000.
            700 kg sono meno di 1000 kg, indipendentemente dal fatto che dentro allo scatolone da 1000 chili ci siano 500 di pere, 300 di sassi, 150 di bottiglie d’acqua… o in qualsiasi altro modo le vuoi mischiare…

            più facile di così non riesco… mi spiace.

        • Danilo Mancino

          Si ma se il numero totale è diminuito comuqnue si può dire il mercato è crollato, che poi nel datteglio le cose sono andate peggio per Apple e meglio per gli altri il mercato totale degli smatwatch si è contratto

  • Hooters85

    Pensassero ad abbassare i prezzi visto che vendono un dispositivo “complementare” allo smartphone con un prezzo di produzione di si e no 20$ a oltre 250€…

  • Dylan Garcia Villarreal

    I prezzi di vendita dell’Apple Watch sono veramente folli. È uno smartwatch che arriva a costare addirittura oltre i €10.000 con la edizione oro e per avere soltanto la versione base il prezzo rimane pur sempre alto. Comunque; dire che il mercato degli Smartwatch sia crollato credo che sia esagerato, le altre case sono cresciute o rimaste nella stessa situazione dello scorso anno.

  • Razvan Sorin Dudas Cocos

    Niente di strano, è passato più di un anno da quando è uscito il primo modello, e la nuova versione invece non è ancora stata presentata. Esattamente come per l’iPhone, le cui vendite crescono enormemente appena dopo la presentazione e poi diminuiscono sempre di più fino alla nuova presentazione, ma non essendoci stato un nuovo Apple Watch, le vendite hanno continuato a diminuire. Se Apple non presentasse un nuovo iPhone a Settembre, le vendite diminuirebbero moltissimo rispetto allo scorso anno. Quindi non vedo in verità come questa sia una notizia così rilevante, o comunque così problematica per Apple.