ios-bridge

Microsoft spiega i suoi piani per Windows Bridge for iOS

Giuseppe Tripodi

Gli sviluppatori iOS ricorderanno bene Windows Bridge for iOS, noto anche come Project Islandwood, ossia il “ponte” di Microsoft che permette di convertire facilmente il codice delle app iPhone per realizzare software per Windows 10.

Se ne è iniziato a parlare lo scorso anno ma, ma allora, Microsoft ha introdotto parecchie novità, migliorando il motore di Auto Layout, supportando le nuove classi di UIKit e tanto altro.

Ma quali sono i piani per il futuro? Li ha annunciati la stessa società di Redmond che, tra le altre novità, prevede:

  • Implementazione più rapida dei controlli di iOS (più strumenti di UIKit disponibili)
  • Modelli di input touch migliorati per gestione degli eventi più performante
  • Miglioramenti per l’accessibilità e la localizzazione
  • Migliore automazione dei test, per ottenere controlli più stabili e di qualità maggiore
  • Maggiore integrazione con il framework per la UI di Windows, XAML

Per maggiori informazioni vi rimandiamo al post sul sito ufficiale, che trovate a questo indirizzo.

Via: MSPU