mollastotel-881x448

#GuardaLaStrada e #MollaStoTelefono, la campagna di sensibilizzazione di ACI

Giuseppe Tripodi

Purtroppo non è una novità che una gran parte degli incidenti stradali avvenga a causa della distrazione del guidatore: secondo quanto riferito da ACI (Automobile Club d’Italia), addirittura il 75% degli incidenti sono dovuti a distrazione, causata in particolare dall’utilizzo dello smartphone alla guida.

Per questo motivo, ACI ha lanciato una campagna di sensibilizzazione rivolta soprattutto ai più giovani: lo scopo è ovviamente ricordare ai neopatentati (e non solo) quanto sia pericoloso utilizzare dispositivi mobili mentre si guida, distogliendo gli occhi dalla strada.

Quando guidate a cento all’ora chiudete gli occhi per alcuni secondi? Non credo proprio! – ha dichiarato il Presidente dell’ACI, Angelo Sticchi DamianiEppure è quello che accade quando prendiamo il telefono mentre siamo al volante. Per decine, centinaia di metri l’auto è senza vero controllo e questo comportamento è diventato una delle prime causa di incidentalità, troppo spesso mortale.
L’ACI fa della sicurezza stradale la sua mission principale e ha realizzato una campagna dal titolo #guardalastrada, rivolta soprattutto ai giovani, che più di chiunque altro vivono in simbiosi col telefono e con le sue app. Il nostro obiettivo è renderli consapevoli del grave pericolo che tutti corriamo quando siamo alla guida distratti, ad esempio per rispondere a un banale messaggio. Meglio non rispondere e farlo quando siamo arrivati a destinazione o ci siamo fermati

Il testimonial della campagna “#GuardaLaStrada e #MollaStoTelefono” è Francesco Mandelli e potete trovare lo spot qui sotto.

Via: Mondo3