Pokemon

Il mercato premia Pokémon GO: azioni Nintendo su del 25%

Andrea Centorrino

Pokémon GO è un successo: mancano ancora alcuni giorni al lancio globale (previsto per il 15 luglio: ufficialmente sarebbe sbarcato solo in Australia e Nuova Zelanda), ma le partecipazioni al gioco sono state così tante da far saltare alcuni server; dell’ottima risposta del pubblico se n’è accorto anche il mercato azionario, dove il titolo Nintendo ha chiuso la settimana in rialzo di 8,94 punti percentuali.

I 1.335 yen in più ad azione (circa 12 euro) fanno particolarmente comodo a Nintendo, che negli ultimi anni ha visto il proprio titolo perdere sempre di più in borsa a causa di una mancanza, a detta degli osservatori di mercato, nel non riuscire a far fronte al successo di PlayStation 4 e Xbox One, ma sopratutto per la mancanza di una strategia convincente a lungo termine nel settore mobile, ormai dominato da smartphone e tablet.

Per fortuna, come sappiamo, la società nipponica ha in programma di contrastare il primo punto con il rilascio della console NX, un progetto così segreto che non potremo saperne nulla fino all’effettiva messa in commercio.

LEGGI ANCHE: La guida definitiva a Pokémon GO

Dopo il non proprio convincente rilascio di Miitomo, il successo di Pokémon GO, ed il rilascio, previsto entro l’anno fiscale corrente, di altri quattro titoli per dispositivi mobili, che il meglio per il titolo Nintendo debba ancora arrivare: voi che ne pensate?

Aggiornamento : secondo un ultimo report di The Wall Street Journal le azioni Nintendo sono salite del 25% in soli due giorni, e questo ancora prima del lancio globale di Pokémon GO. Se volete approfondire potete dare un’occhiata a questo link.

Fonte: Reuters
  • Fighi Blue

    nintendo vuole lanciarsi sul mobile: tutti commentano negativamente
    esce pokemon go: tutti lo scaricano e ci giocano
    bha

    • tpberserk

      sarà come con miitomo = boom al lancio per poi non sentirne più parlare

      • cthulberg
        • tpberserk

          faith in humanity restored

      • Diego Dalla Battista

        Guarda non vorrei dire, ma qui si parla dei pokemon e con ancora i 5 giochi sviluppati con DeNa direi che Nintendo può dormire sonni tranquilli.
        Poi questo 25% in più di azioni non veniva registrato dal 1983, fai tu.

        • tpberserk

          Vabbè nemmeno i $280k a settimana con miitomo non guastavano, il punto è vedere durare questo successo. ps. auguro loro che duri essendo un titolo molto innovativo sotto certi aspetti (ci credo non l’ha siluppato Nintendo) e che li spinga sempre più nel mobile

          • Diego Dalla Battista

            Gli sviluppatori sono quelli della Niantic che provengono da Ingress, se hai giocato almeno una volta ad Ingress puoi facilmente intuire come Pokemon GO sia un semplice reskin di quest’app.
            Nintendo in ogni gioco che fa cerca di innovare al meglio possibile, non a caso stiamo parlando di una casa che ha 100 anni e ancora non è andata in fallimento proprio perchè sa cosa tirare fuori dal cilindro.
            Con Pokemon GO, i prossimi giochi su mobile e qualche strategia che tirerà fuori Kimishima probabilmente Nintendo dominerà il mercato mobile (con ovviamente la NX che cercherà di ottenere la sua fetta di pubblico)