Gli iPhone perdono terreno in Cina; Apple punta all’India

Giuseppe Tripodi

La popolosa Cina è il più importante mercato per i produttori di smartphone: da quando Apple ha iniziato ad importare i suoi iPhone in questo paese ha ottenuto un enorme successo, ma sembra che adesso la situazione stia cambiando.

Nell’ultimo trimestre le vendite di iPhone sono calate per la prima volta nella storia e anche in Cina lo smartphone della mela ha perso punti: nella Grande Cina (che include anche Hong Kong, Macau, Taiwan) i ricavi sono diminuiti del 26%.

Secondo Counterpoint Research, le vendite di iPhone in Cina hanno ottenuto “solo” il 10,8% del mercato, nettamente inferiore al 12% dello stesso trimestre nello scorso anno. Inoltre, anche Bloomberg ha riportato che Apple ha perso la sua supremazia, piazzandosi al quinto posto nella classifica dei più importanti venditori, superata da produttori locali quali Xiaomi, Huawei, Vivo e Oppo.

LEGGI ANCHE: In Cina Xiaomi ha venduto il triplo rispetto ad Apple nel mese scorso

Secondo quanto riportato, sembra che adesso Apple stia guardando con interesse l’India: anche in questo caso si tratta di uno dei più grandi mercati per i produttori di smartphone e Apple ha già registrato un incremento del 53% rispetto allo scorso anno. Il problema maggiore con il mercato indiano per un’azienda che produce smartphone di fascia alta come Apple è ovviamente il prezzo: in India il 70% degli dispositivi venduti costano meno di 150$ e potrebbe essere difficile riuscire a spingere uno smartphone che costa almeno 5 volte tanto.

Via: PhoneArenaFonte: BGR