Oblumi Tapp - 7

Oblumi Tapp, il termometro smart ad infrarossi, la nostra prova (foto)

Emanuele Cisotti

Quando tanti anni fa gli smartphone ci permettevano di inviare loghi animati in bianco e nero la domanda ironica che nasceva spontanea era: “il tuo telefono può fare anche il caffé?”. Ancora oggi quando parliamo di prodotti smart di ogni genere è facile cadere nello stesso tipo di semplificazione, ma c’è però un lato del mondo della tecnologia smart che sta avanzando a grandi falcate. E non possiamo che esserne felici.

Parliamo ovviamente del lato medico, dove con vari accessori che possiamo connettere allo smartphone è facile semplificare operazioni quotidiane che altrimenti sarebbero state complesse. Pensiamo per esempio alla misurazione della temperatura corporea di un neonato (o di un bambino). Portarsi sempre appresso un termometro potrebbe non essere semplice e se pensiamo poi anche di doverci ricordare tutte le misurazioni la situazione si complica. Ed è qui che il team della startup spagnola di Oblumi è entrato in azione, creando Tapp un piccolo termometro portatile.

Siamo stati da subito molto incuriositi da questo dispositivo e abbiamo quindi voluto provarlo per scoprire se funzionasse davvero. Oblumi Tapp si presenta in una comoda custodia morbida (con una tasca che contiene dei piccoli panni igenizzanti) e inserito in un cappuccio azzurro. Tapp si inserisce nel connettore audio del proprio smartphone (Android e iOS) e non ha bisogno di alcuna ulteriore configurazione. Da questo momento basta aprire l’app e seguire le istruzioni. È possibile misurare la temperatura alla tempia (tenendo il cappuccio) o nell’orecchio (rimuovendolo). Una volta toccato lo schermo la misurazione avviene in circa 5 secondi e il risultato è subito mostrato sul display. La misurazione è risultata precisa, ma bisogna fare attenzione a seguire attentamente le istruzioni, sopratutto sulla tempia dove una pressione eccessiva potrebbe riportare una misurazione errata. Abbiamo poi rilevato una lieve discrepanza con la misurazione del termometro classico. La differenza è però sempre rimasta costante e come tale l’abbiamo presa come base, mentre la misurazione (inferiore) di un termometro classico ha offerto spesso valori più incostanti.

La grafica dell’applicazione è molto semplice e, come detto, i passi per eseguire la misurazione sono veramente semplici. È possibile creare più profili per persone differenti e per ogni singola persona verrà mostrato uno storico delle misurazioni, con un grafico delle ultime (12, 24 o 48) ore. È possibile anche inserire una misurazione manuale e dal menù laterale sarà invece possibile realizzare la misurazione della temperatura di un liquido. Tra le altre funzionalità abbiamo la possibilità di impostare un timer per una nuova misurazione o un comodo strumento per calcolare le dosi dei più famosi antipiretici da somministrare.

Come qualsiasi termometro digitale bisogna perdere 5 minuti per imparare a posizionarlo correttamente, ma dopodiché la comodità di avere in tasca un piccolo termometro che ci permette di tracciare le variazioni di temperatura di noi o dei nostri figli sarà impagabile. Oblumi Tapp è disponibile a 45€ su Amazon.it.