Manfrotto PIXI TwistGrip - 7

Supporto TwistGrip e treppiedi PIXI di Manfrotto, la nostra prova (foto)

Emanuele Cisotti

La qualità fotografica raggiunta da buona parte degli smartphone di fascia alta è ormai ben più che soddisfacente per sostituire qualsiasi tipo di altro dispositivo fotografico più o meno professionale durante buona parte della nostra vita, anche in contesti lavorativi o durante le nostre vacanze. Benché la fotografia professionale sia comunque una storia completamente a sé stante, la fotografia da smartphone ha assunto un importanza notevole nelle nostre vite e il più grande brand mondiale di accessori per la fotografia non poteva semplicemente ignorarlo.

Manfrotto (che ricordiamo è un’azienda italiana) ha così lanciato sul mercato dei nuovi accessori pensati nello specifico per gli smartphone. Parliamo di del treppiedi PIXI e, sopratutto, del nuovo TwistGrip, ovvero un supporto per smartphone da avvitare e utilizzare su qualsiasi dispositivo compatibile. Noi li abbiamo usati in accoppiata ma niente vi vieterebbe di usare questo stesso supporto su un qualsiasi cavalletto o altro accessorio dotato di filettatura da 1/4″ (come per esempio un gimbal stabilizzato).

Manfrotto PIXI TwistGrip - 9

PIXI è realizzato in acciaio inossidabile e Adapto, è leggero e al contempo particolarmente robusto. Le tre gambe terminano con un piccolo gommino e possono essere posizionate anche ad aperture intermedie in base al peso (regge fino a 650 grammi). Uno dei veri punti di forza, oltre alla perfetta qualità costruttiva, è però anche nel giunto sferico che può essere inclinato premendo il tasto sul lato fino a circa 45°. La base della filettatura è gommata. Un consiglio: non comprate la versione bianca, non rimarrebbe di tale colore a lungo se la doveste maltrattare come abbiamo fatto noi.

Se poi vi domandavate quanto comodo e ingegnoso può essere un piccolo supporto per smartphone Manfrotto ha la risposta che cercavate: TwistGrip. Questo piccolo “pezzo” di alluminio è in fatti molto di più. Il supporto permette infatti di snodare le due parti estreme per farla diventare una piccola “barretta”. Sul retro è presente una manopola di bloccaggio che ci ha convinto molto più di tutte le altre soluzione viste fin’ora (ovvero a molla) e che permette di bloccare con sicurezza lo smartphone senza però rischiare di danneggiarlo o farlo schizzare via.tutte le parti a contatto con lo smartphone sono realizzate in gomma per non graffiare e sciupare lo smartphone.

Siamo riusciti a sistemare in questo supporto tutti gli smartphone fino a circa 5,7″ (abbiamo provato senza problemi un Nexus 6P). La sorpresa finale di questo oggetto è nella parte superiore dove levato un piccolo cappuccio in plastica troverete un supporto a slitta per alloggiare agilmente qualsiasi accessorio fotografico, come un microfono shotgun o un faretto (quello in foto è stato acquistato a poco su Amazon).

Manfrotto PIXI TwistGrip bis - 5

Come averete capito dalle nostre parole che sembrano un spot siamo rimasti veramente sorpresi dalla qualità di questi due accessori e li consiglieremo sicuramente senza indugio. Lo scoglio arriva sicuramente sul prezzo, in linea con gli altri prodotti Manfrotto ma più alto rispetto ad altri prodotti della stessa categoria (che di fatto sono economici da ogni punto di vista). Ci vogliono 25€ per il treppiedi PIXI e 49€ per TwistGrip. Due prezzi sicuramente non popolari, ma che, come chi già acquista prodotti Manfrotto, ripagheranno l’acquirente nel tempo.