Gli utenti iOS spendono (molto) di più per gli acquisti in-app

Giuseppe Tripodi Secondo un nuovo report, i possessori di iPhone spendono 2,5 volte in più in acquisti in-app rispetto agli utenti Android.

La società di analisi AppsFlyer ha pubblicato un interessante rapporto relativo a come spendono i propri soldi gli utenti iOS e Android: il report è basato su oltre 100 milioni di utenti, più di 1.000 app ed ha esaminato oltre 300 milioni di dollari di acquisti in-app.

Quel che viene fuori è che gli utenti iOS sono molto più propensi ad eseguire in-app purchase: in media, ogni mese ogni possessore di iPhone e iPad spende 1,08$ in acquisti in-app, ossia circa 2,5 volte in più rispetto ai 0,43$ degli utenti Android.

Proseguendo nell’analisi, l’App Store è più redditizio anche perché gli utenti Apple spendono mediamente di più nei propri acquisti in-app: 12,77$ contro i soli 6,19$ su Android (le cifre sono così elevate perché includono i soldi spesi nelle app di compravendita). L’unica categoria in cui gli amanti del robottino verde pagano di più sono le utility: in tutti gli altri settori, giochi inclusi, Apple trova maggiori ricavi.

LEGGI ANCHE: Entro il 2020 spenderemo 102 miliardi di dollari all’anno per le app

Parlando di differenze regionali, gli utenti asiatici spendono in media il 40% in più rispetto a tutti gli altri, ma gli statunitensi acquistano più beni tramite app di compravendita.

Via: AndroidAuthorityFonte: AppsFlyer