TIM

TIM si adeguerà a breve all’Eurotariffa. E Wind?

Giuseppe Tripodi

Se avete programmato vacanze all’estero per questa estate 2016, probabilmente ricorderete della denuncia di AGCOM e Antitrust nei confronti di Wind e TIM, i due operatori italiani che non solo non hanno adottato subito la nuova Eurotariffa, ma attivano automaticamente anche dei pacchetti flat per i clienti all’estero.

Il termine concesso dall’AGCOM ai due operatori per adeguarsi all’Eurotariffa è scaduto ieri e, nonostante non ci siano ancora comunicati ufficiali dei gestori, un commento pubblico su Facebook testimonia che TIM è pronta ad adottare la nuova tariffa Europea a partire dal 4 luglio.

LEGGI ANCHE: Eurotariffa: cos’è e come cambia il roaming all’estero

Tim eurotariffa commento

Come si può leggere dal commento, questi sono i costi che applicherà TIM:

  • Chiamate voce in uscita: 19 cent/minuto verso Italia e UE
  • Chiamate voce in entrata: 1,39 cent/minuto
  • SMS inviati: 7 cent ciascuno
  • Traffico dati: 9 cent/MB

Adesso rimane il dubbio su come si comporterà Wind: anche per l’operatore arancione il termine è scaduto ieri e ci si aspetta comunicazioni ufficiali a breve.

Via: Mondo3
  • solurimbr

    Hanno proprio aspettato fino all’ultimo per raschiare il fondo del barile (o meglio i fondi del credito) nel prox we… Tranne che per i dati e’ il massimo che potevano chiedere, comunque un grosso passo avanti rispetto a prima che scalavano 3 euro a chi rispondeva ad una chiamata o spediva un sms. Ovviamente dovremo tener sotto controllo eventuali opzioni autoattivanti.

    • RiccardoC

      tipo quella di wind appunto, 2 € (subita lo scorso weekend, denuncia all’agcom fatta)

  • marco

    probabilmente ho frainteso io l’eurotariffa ma se ho un piano voce+sms+dati con tim quello non vale in zona europa? avevo capito che la tariffa del proprio piano telefonico era valida con una piccola maggiorazione. 9 cent a mega sono 90 euro per un giga! altro che piccola maggiorazione…

    • Simoubuntu

      No, quello che dici tu dovrebbe accadere dal 2017, ma senza esborsi aggiuntivi. Adesso ti fanno pagare questa piccola maggiorazione, che dati a parte, è veramente piccola. Considera che con un piano medio italiano per spedire un sms al tuo vicino di casa spendi 15 cent!

      • marco

        grazie per la precisazione.
        ok per sms e chiamate in uscita ma per i dati e le chiamate in entrata siamo ancora oltre la soglia del ridicolo.

        • Infatti dovrebbe essere come dici tu, ma l’unica che lo fa è vodafone.

          • Massimo Martellani

            In realtà la maggiorazione è prevista rispetto alla tariffa BASE dei piani a consumo, non rispetto a quella delle opzioni a pacchetto.

          • No, la pagina internet della commissione europea dice esplicitamente che segati minuti e dati paghi solo la Maggiorazione finché hai minuti/dati disponibili in quanto la tua tariffa base si considera zero.

          • RiccardoC

            ed i gestori se ne fottono (soprattutto wind che applica maggiorazioni scandalose)

          • Simoubuntu

            In realtà io avevo provato a leggere dal sito dell’ue ma non era chiarissimo questo passaggio.
            Sono però sicuro che andando all’estero con Vodafone paghi meno di 2 cent per mandare un sms.

      • No, dovrebbe essere come dice marco (e come infatti fa vodafone). Dal 2017 dovrebbe sparire anche la maggiorazione, fatte salve delle soglie di consumo che definiscono un “corretto utilizzo”.

        • marco

          infatti io avevo capito che ora doveva esserci una maggiorazione minima sul mio piano quadrisettimanale, e dal prossimo anno nessun aggravio di spesa con l’avvertenza che la possibilità di comprare una sim in altro paese e usarla in italia stabilmente con le tariffe dell’altro paese sarebbe stata possibile ma oltre il “corretto utilizzo” inutile qua stanno a prenderci per i fondelli, prima con le opzioni per sempre che si adeguano all’iva o rimodulate rendendole non più interessanti, poi con le 4 settimane, ora questa del roaming all’italiana e intanto AGCOM fa indagini per verificare possibili metodologie per consentire agli operatori di rientrare di soldi del declino degli SMS che non avrebbero mai dovuto in primo luogo guadagnare…

  • Stefano Icecuber

    Wind risponde al volo al mio tweet
    https://twitter.com/WindItalia/status/748905829080797184?cn=cmVwbHk%3D&refsrc=email

    ma è ESTREMAMENTE più cara sui dati:

    http://www.wind.it/it/privati/tariffe_e_opzioni/privatiestero/dallestero/ricaricabile/opzione_eurotariffa/

    Chiami a 23,1 cent/minuto
    Ricevi a 6,1 cent/minuto
    Invii SMS a 7,3 cent/SMS
    Navighi a 24,4 cent/MB

    • RiccardoC

      non è quella che hanno applicato a me, 2 euro secchi per una chiamata ricevuta

  • Eh no, fin quando non considereranno validi all’estero i minuti e i dati che hai in Italia con eventuali opzioni non sarà un adeguamento alla normativa europea. Al momento, l’unica che veramente si è adeguata è vodafone. Comunque troppo tardi, io ho già abbandonato wind proprio per questa cosa.

  • checo79

    quindi posso tenere attivo il roaming il prossimo we senza rimanere spennato?

    • RiccardoC

      non con wind, nel senso che ti sfilano 2 euro al giorno (come ho scritto sopra me li hanno sfilati in zona di confine, ma in ITALIA)

      • checo79

        con tim mi han fatto pagare i soliti 4 euri

        • RiccardoC

          ah però, pensavo che wind fosse il peggio…

  • Char

    Wind è da denunciare al AGCOM e bisogna farci restituire i 2 euro sottratti in automatico . Tutti a denunciare WIND cosi imparano a rubare.

    • RiccardoC

      sto pensando di farlo; ero in ITALIA, molto vicino al confine sloveno, senza che me ne accorgessi il telefono mi è andato in roaming (per quanto il segnale Wind, pur debole, fosse presente). Mi ha chiamato mia moglie e per 10 secondi di conversazione mi sono ritrovato un bell’addebito di 2 euro per l’eurotariffa, in cambio deli quali mi davano 15 minuti di chiamate, 15 di ricevute, 15 messaggi e 50 MB di dati.
      Piccolo particolare, per motivi che non so, il roaming dati non funzionava e quindi manco ho potuto usare quei 50MB, ne’ ho avuto bisogno di fare/ricevere chiamate o mandare SMS.

      Questo è contrario ad ogni regolamento europeo…

  • Char

    Wind è uno schifo ha il call center in Albania …. non capiscono niente e il call center deve essere in Italia.