Meizu-MX6-Ubuntu-Edition_1

Meizu MX6 avvistato anche in versione Ubuntu Edition (foto)

Giuseppe Tripodi

C’è grande attesa per Meizu MX6, prossimo top di gamma dell’azienda cinese che verrà presentato il 19 luglio: tra le specifiche tecniche ci si aspetta un display full HD da 5,5″ e SoC Mediatek Helio X20.

MX6 utilizzerà ovviamente Android come sistema operativo (con l’immancabile FlyMe), ma la redazione di AndroidHeadlines ha ricevuto alcune immagini che confermano evidentemente che Meizu MX6 sarà disponibile anche in versione Ubuntu Edition.

Non abbiamo motivo per dubitare che le immagini che trovate nella galleria in fondo siano autentiche: probabilmente riprendono le sezioni di quel che sarà il sito ufficiale del dispositivo e ne svelano anche il prezzo, 399€.

LEGGI ANCHE: Meizu è al lavoro su un nuovo Ubuntu Phone e Midori ne è la prova!

In ogni caso, non c’è troppo da stupirsi: qualche giorno fa avevamo annunciato la probabilità che fosse in arrivo un nuovo smartphone Meizu con Ubuntu Touch (il cui nome in codice sarà probabilmente Midori) e questa è l’ennesima prova.

Fonte: AndroidHeadlines
  • And91

    Quelli di Ubuntu dovrebbero pensare ad un Continuum tutto loro.

    • Quelli di Ubuntu (Canonical), già ci stanno pensando

      • And91

        Oltremodo felice. C’è già qualcosa online?

        • Esistono anche i sinonimi 😉

          • And91

            Hai ragione, ho editato il post e non mi sono reso conto della ripetizione 😉

    • Mario I/O

      In realtà c’hanno pensato prima di Microsoft.

      • Eh anche io sapevo così, invece sembra che Microsoft abbia mostrato qualcosa di molto simile a quello che Canonical sta realizzando ora nel 2009, comunque chi lo ha pensato prima o dopo conta poco o niente

    • Marco Missere

      La convergenza, Canonical ne parla dal 2013.

      • *2010/2011 🙂 anche se allora non era ben definito come progetto

        • Marco Missere

          Sei sicuro? Io ricordo dal 2013, ma c’è da dire che nel 2011 ero ancora ai miei primi approcci con GNU/Linux.

          • No, scusa ho sbagliato 2013 è giusto