Evernote

Evernote cambia le condizioni del piano gratuito (e aumenta i prezzi degli abbonamenti)

Giuseppe Tripodi - Adesso la sincronizzazione è per massimo due dispositivi

Evernote è una delle applicazioni più famose per prendere appunti, ma oggi arrivano importanti novità per i piani gratuiti, che non faranno impazzire gli utenti che non pagano un abbonamento.

LEGGI ANCHE: 4 alternative ad Evernote

Con l’account gratuito, infatti, non potrete sincronizzare le vostre note su due dispositivi al massimo: ci saranno un po’ di giorni per adattarsi prima che la modifica divenga effettiva, ma per avere il sync tra PC, smartphone e tablet dovrete pagare l’abbonamento. A proposito di abbonamenti, è possibile scegliere tra Plus o Premium, rispettivamente al costo di 29,99€ o 59,99€ l’anno, aumentati rispetto ai precedenti 19,99€ e 39,99€.

I cambiamenti di tariffe verranno applicate anche ai vecchi clienti entro agosto; Evernote non ha fornito molte informazioni in merito al cambio, ma in questa pagina trovate tutte le novità relative agli account gratuiti e a pagamento.

Via: Engadget
  • GattoMorbido

    l’ho sempre trovata troppo pesante e sì, ricca di funzioni ma che alla fine non uso.
    meglio keep.
    anche se forse manca qualcosina…
    😀 (<- ragazzo incontentabile!)

  • Tom

    Io per Premium pagai 40 euro, altro che 50! Ora aumentano il prezzo del 50%…beh se lo possono salare. L’unica funzione che invidio di Evernote è il riconoscimento e ricercabilità automatica del testo nei documenti e nelle foto, ma 60 euro all’anno sono decisamente troppi. Passo a Keep per le note e a Diaro per gli scritti più articolati e il diario.

  • Marco Lazzarotto

    Sondaggio: qual’è la miglior alternativa a Evernote?

    • Principe Azzurro

      Onenote
      Con Office Lens
      Tutto gratis e no limits.
      Basta farsi un account Microsoft (gratis)

      • A me dopo gli ultimi aggiornamenti sta dando un botto di problemi, tanto che sto cercando un’alternativa (che, ovviamente, importi le pagine OneNote), ma senza successo.

        • Principe Azzurro

          a me non da problemi.
          Prova Remember the milk

          • OneNote potrebbe esser buono…se non fosse incredibilmente lento quando il numero di note aumenta. Ho provato ad importare tutte le mie note di EverNote in OneNote…boom. Ha iniziato ad esser lentissimo, a sincronizzare di continuo, ad essere inutilizzabile.
            Al momento sto valutando di creare un nuovo account Evernote da usare solo su due device, uno dei quali è quello che uso meno. 30 euro l’anno solo per averlo su tre dispositivi NON GLIELI DO’

          • cattolicboy

            Inoltre onenote su android non da la possibilità di includere allegati alle note e per me questo è un grande impedimento rispetto a evernote.
            Comunque, nella limitazione a due dispositivi, è esclusa l’interfaccia web che può essere usata anche sui browsers android utilizzando la versione desktop del sito.

          • Mai usata l’interfaccia web sinceramente…credo mi adatterò usando sul Tablet un altro account, visto che comunque il tablet ha un utilizzo limitato ad alcune occasioni, nelle quali già so quali note mi serviranno.
            Ad ogni modo…questa modifica mi dà l’idea che il team di Evernote sia alla canna del gas, alla disperata ricerca di fondi. Speriamo bene…

          • cattolicboy

            Però con due account evernote perdi tutte le comodità di sincronizzazione e funzionalità smart, che sono il reale beneficio di questa piattaforma….

            Guarda, io mi organizzerò cosi:
            -sul tablet ho gia tolto l’app android ed uso l’interfaccia web su chrome
            -sul pc e laptop ho disinstallato il programma standalone ed anche li uso l’interfaccia web da browser
            -sui due smartphone uso le app android perchè ho bisogno delle funzionalità complete.
            In questo modo non sforo i due dispositivi richiesti dalle nuove regole 😉

          • Il bello di Evernote è che non esistono due persone al mondo (o quasi) che lo usano allo stesso modo 🙂 Utilizzo il tablet bene o male 4 o 5 volte l’anno, quando vado all’estero per fiere o eventi simili. In quel caso evernote lo uso per prendere appunti e, se devo consultare qualcosa, ho comunque lo smartphone.
            Per questo dico che, alla fine, avere un account separato per il tablet potrebbe bastarmi.

            Farei volentieri l’account premium…ma secondo me ha un costo davvero eccessivo per quello che in realtà ti dà. Voglio dire… Google Apps ha un costo di 40 euro ad utente all’anno…e cosa ti dà? Tutto l’universo Google, inclusi 30Giga di spazio. Evernote costa di più e, alla fine, ti dà un servizio molto più specifico e basilare. Fatelo pagare molto meno e ve li dò i soldi, così come li dò a Google per Apps.

          • Si che puoi (audio, video, immagini)

          • cattolicboy

            Sicuro? Penso che ti confondi: immagini si, ma altri tipi di file no

          • Vero, puoi prendere “note” audio (usarlo come registratore audio) si, però 🙂

          • cattolicboy

            Ma no, controlla bene, non da la possibilità di aggiungere note audio (a differenza di evernote), ne dall’ app e neanche se provi a selezionare un file audio dal file manager e scegli di condividerlo con onenote; ti restituirà un errore.

          • Sarà che uso principalmente la versione WP, però anche con quella Android usai quella funzione. O l’hanno successivamente levata (non ho il cello Android con me), oppure non la vedi.
            C’è anche la possibilità di scrittura e/o disegno a mano libera, se non han levato anche quella.
            La versione W10Mobile (mamma mia se è orrenda, quella WP era molto meglio) ha sia video che audio, e anche i files (appena controllato)

          • cattolicboy

            non so prima, ma adesso si possono allegare soltanto foto e il disegno a mano libera c’è ancora

          • La versione Android appena la lancio mi da errore di spazio insufficiente… mamma mia se la stano peggiorando 🙁
            basti vedere OneNote per Office e la app di Windows 10: non c’è paragone.
            Speriamo che esca una alternativa seria, gratuita e open source tipo LibreOffice 🙂
            (sarebbe dovuta essere Evernote ma…)

          • sarà che il mio è quattro anni che lo uso, pieno di appunti, disegni, immagini, file audio e video

            Appena cerco di mettere una immagine mi va in tilt *_*
            Proverò il latticino, grazie 🙂

          • Principe Azzurro

            Dai un occhio anche a Quip

          • Ohmamma…sembra davvero bello! Gli darò una chance!

          • Orrmai sto provando di tutto 🙂

    • yari medici

      Io personalmente utilizzo Google Keep e mi trovo benissimo: sincronizzazione tra pc e cellulare senza dover pagare nulla.

    • Torre

      Onenote è molto simile a Evernote come organizzazione mentre Keep è meno strutturato ma più immediato.

    • Pantheon

      Io uso goole keep per ricordarmi le cose,ma anche onenote è un’ottima alternativa

    • Ingorante

      OneNote permette la migrazione da Evernote

  • Ingorante

    Ciao, Evernote. E’ stato bello finché è durato.

  • peppeuz

    A tutti quelli che cercano un’alternativa a Evernote: http://www.androidworld.it/2016/06/29/app-android-per-le-note-100957/

    5 app Android per le note

  • Patfumetto

    Dipende anche da dove si usa Evernote principalmente – io ad esempio lo uso tanto da web (lavorando pressoché tutto il giorno su desktop) e trovo molto comoda l’estensione per Chrome. Rispetto poi al citato OneNote trovo per me indispensabile l’uso dei tag. Per le note al volo uso One Note sul telefonino (ho Windows 10 ma l’app su pc non riesce a sincronizzare tutto, per me è inservibile, se mi serve vado sul web).