Windows 10 Mobile Pagamenti

Come funzionano i pagamenti con Windows 10 Mobile? (video)

Giuseppe Tripodi

Con la nuova build 1437 di Windows 10 Mobile disponibile da poche ore per gli Insider, Microsoft ha finalmente annunciato il suo sistema di pagamenti in mobilità, che va ad affiancarsi alle soluzioni già proposte da Android e iOS. Questa nuova funzione è stata implementata con la nuova applicazione Portafoglio che, oltre ai pagamenti, permette anche di salvare le informazioni di tessere sconto e carte fedeltà.

Purtroppo, come previsto il cosiddetto Tap to pay è disponibile solo per i Lumia più recenti, ossia Lumia 950, Lumia 950 XL e Lumia 650; in ogni caso, noi utenti italiani abbiamo poco di cui preoccuparci, dato che il sistema è attualmente disponibile solo negli USA e solo per alcune carte di credito (tra cui le Bank of America del circuito VISA).

LEGGI ANCHE: Il tap to pay di Microsoft è arrivato con la nuova Build 14371 di Windows 10 Mobile

Microsoft non ha annunciato quando il sistema di pagamenti sarà disponibile per tutti gli utenti e non solo per gli Insider, ma probabilmente arriverà con l’Anniversary Update di luglio.

Il tap to pay di Windows 10 Mobile funziona in maniera simile a quanto abbiamo già visto sulla concorrenza: dopo aver aggiunto la propria carta di credito, la cui sicurezza è garantita dall’architettura Host Card Emulation (HCE), è sufficiente avvicinare lo smartphone ad un POS abilitato per effettuare il pagamento. Di seguito potete trovare un video promozionale di Microsoft e, probabilmente, dovrete accontentarvi di questo per un bel po’, dato potrebbe passare ancora un po’ prima che il sistema di pagamenti di Windows 10 Mobile arrivi anche in Italia.

Via: Engadget