“Ti ho cercato” diventa gratis, grazie ad un nuovo bot Telegram

Giuseppe Tripodi -

Da ormai parecchio tempo, con la maggior parte dei gestori italiani il servizio “Ti ho cercato” è diventato a pagamento: insomma, è necessario sborsare un po’ per scoprire se qualcuno ha provato a contattarvi senza successo (a causa di telefono scarico o altro).

Tuttavia, è possibile avere lo stesso servizio in maniera del tutto gratuita grazie ad un nuovo bot Telegram: potete trovare Chiamato (questo il nome del bot) a questo indirizzo (o cercando chiamato_bot) e, una volta installato, dovrete solo seguire le brevi istruzioni a schermo che vi invitano ad inserire il vostro numero di telefono.

Dopo aver configurato il bot, dovrete validare il numero con una chiamata gratuita al numero +390302053900 e successivamente impostare la deviazione di chiamata come indicato dal bot.

LEGGI ANCHE: Dragon Islands è un gioco di ruolo che si gioca da Telegram

Una volta configurato il tutto, quando qualcuno non riesce a rintracciarvi riceverete un messaggio su Telegram con il numero del chiamante: fate attenzione, perché il servizio non può tirare fuori il nome dalla vostra rubrica, ma si limiterà a mostrare solo il numero di cellulare. Il tutto sembra funzionare molto bene ed è perfettamente gratuito.

Ma è tutto rosa e fiori? Non ci sono aspetti negativi in Chiamato? La risposta è : in primo luogo, la persona che prova a chiamarvi quando avete il telefono spento sentirà un suono di occupato (che è ovviamente fuorviante per indicare un numero non raggiungibile); inoltre, come si legge dalla nota sulla privacy, il vostro numero di telefono potrà essere utilizzato per fini promozionali, ma è possibile rimuovere l’autorizzazione in qualsiasi momento dal menu help.

Se siete disposti a passare oltre queste piccole controindicazioni, provate pure Chiamato perché non vi deluderà.

Via: Tariffando