wwdc16 ios 10

Cosa possiamo aspettarci da iOS 10?

Giuseppe Tripodi

Preparate popcorn e non prendete impegni per il 13 giugno, giorno in cui si terrà la principale conferenza del WWDC 2016, in cui Apple presenterà tutte le novità software (e non solo) che sperimenteremo durante l’anno. Nonostante non si sappia ancora granché a proposito dell’evento, iOS 10 è una delle poche certezze: cosa possiamo aspettarci dal prossimo sistema operativo mobile di Apple?

Difficile dirlo con certezza, ma abbondiamoci pure ad un po’ di speculazioni.

App

App iOS final 1

Incredibilmente, una delle novità più attese per iOS 10 è la possibilità di nascondere le app di sistema (così potrete finalmente eliminare le vostre cartelle chiamate crAPP, roba inutile e così via). Mesi fa Tim Cook aveva lasciato intendere di aver accolto il suggerimento e che avrebbero fatto qualcosa per eliminare le app inutili dalle home degli utenti. Inoltre, sembra finalmente HomeKit potrebbe avere un’app dedicata che funga da centro di controllo e che Apple potrebbe lanciare un sistema di abbonamento per alcune notizie di Apple News.

App Store

app-store-final

La guida di App Store è passata a Phil Schiller, dal quale ci si aspetta un po’ di novità. Ad esempio, sembra che presto gli sviluppatori potranno promuovere le proprie app, con delle inserzioni simili a quelle che potete trovare sul Play Store.

Apple Music e iTunes

Apple-Music

Apple Music cambierà aspetto con iOS 10, come abbiamo già spiegato qualche settimana fa. Ci si aspetta un’interfaccia ridisegnata e in bianco e nero, con cover più grandi e testi delle canzoni.

Siri

Siri final 2

L’assistente personale di Apple si prepara a sbarcare anche su Mac, ma soprattutto potrebbe ricevere una svolta grazie ad un apposito SDK che permetterà agli sviluppatori di integrare Siri all’interno delle proprie app, anche se non è molto chiaro come. Inoltre, il settore della domotica è in crescita e, così come ha fatto BigG per Google Home, anche Apple prenderà ispirazione da Amazon Echo per uno speaker con Siri integrato capace di gestire tutti i dispositivi collegati tramite HomeKit.

iCloud e sicurezza

iCloud1

Apple non ha dimenticato la disputa con l’FBI relativa all’iPhone di San Bernardino e ha promesso maggiore sicurezza per i nostri dati conservati su iCloud. Tim Cook e soci, infatti, vogliono criptare le foto e tutti gli altri file conservati su iCloud, anche se ci sono ancora un po’ di dubbi.

Apple Pay

Apple Pay UK

Il sistema di pagamenti della mela è qualcosa di cui parleremo ancora a lungo: ha avuto un gran successo in Cina e potrebbe espandersi a breve in Europa ed Asia. Con iOS 10, Apple Pay potrebbe guadagnare la possibilità di far inviare denaro ad altri utenti e i pagamenti online; quest’ultima è una delle funzioni più attese, che farebbe la gioia di chiunque voglia pagare in rete con proprio conto Apple Pay (proprio come si fa adesso con PayPal, ad esempio).