Samsung-VR-Display-Demo

Anche Samsung punta sui 4K per la realtà virtuale

Giuseppe Tripodi

Torniamo a parlare di display, argomento piuttosto frequente negli ultimi giorni dato che a San Francisco si sta tenendo la Display Week, evento durante il quale i maggiori produttori mostrano le loro novità in termini di schermi.

Abbiamo già parlato del display flessibile di Samsung e dei 4K di Tianma, ma quest’oggi riuniamo i due argomenti per parlarvi del nuovo schermo 4K esposto da Samsung.

Si tratta di un pannello da 5,5″ con risoluzione di 3.840 x 2.160 pixel, con cui l’azienda coreana punta al prossimo mercato della realtà virtuale. Durante l’ultimo Google I/O è stato presentato Daydream, piattaforma di riferimento su Android, che porterà la realtà virtuale sulla maggior parte degli smartphone del prossimo anno.

LEGGI ANCHE: Tutte le novità del Google I/O

Anche per questo Samsung deve essere pronta a questa nuova tecnologia, che richiede quanti più pixel possibili: sebbene le differenze tra un Quad HD e un 4K possano non essere visibili ad occhio nudo ad una certa distanza, quando il display è diviso in due e a pochi centimetri dagli occhi, avere il doppio dei pixel può fare la differenza.

Via: AndroidHeadlines
  • Pocce90

    Il 4k è il migliore, per non distinguere i pixel in un vr occorrono 850 dpi a 4 cm di distanza e con il 4k si superano di poco, ho letto proprio stamane un articolo su XDA che spiegano le distanze perfette per tv smartphone vr ecc