Il QHD non basta: Tianma presenta un display per smartphone 4K

Giuseppe Tripodi -

Il Quad HD è ormai la norma per tutti i top di gamma e, mentre ancora il Full HD resiste tra alcuni dispositivi, c’è chi non si accontenta più di queste risoluzioni. Il produttore cinese Tianma alla Display Week, conferenza di SID che si tiene a San Francisco, ha mostrato il primo, vero display 4K, con una densità di 847 PPI. Per fare un confronto, il Galaxy S7 ha 577 PPI, l’LG G5 ha 554 PPI e l’Xperia Z5 Premium, anche quando riproduce contenuti in 4K, ha 806 PPI.

Ad onor del vero, infatti, il Sony Xperia Z5 Premium, monta uno schermo 4K, ma questa elevatissima risoluzione viene utilizzata solo per riprodurre filmati in 4K, ma scala al Quad HD per le normali operazioni.

LEGGI ANCHE: Samsung mostra il primo display flessibile

Il display da 5,2″ per smartphone di Tianma, al contrario, utilizza sempre una risoluzione di 4K x 2K; inoltre, c’è anche una variante per tablet da 10,4″ con risoluzione 8K x 4K.

Normalmente l’occhio umano non riuscirebbe a distinguere la differenza tra Quad HD e 4K, ma puntare a risoluzioni sempre più elevate è necessario in vista della realtà virtuale, in cui un numero sempre maggiore di pixel contribuisce a migliorare l’esperienza utente.

Via: AndroidAuthority