Monument Valley

Monument Valley in numeri: 21 milioni di download gratuiti, 14 milioni di dollari guadagnati

Lorenzo Delli

I membri di Ustwo, la software house che si cela dietro a Monument Valley, ha rilasciato un’interessante infografica con una serie di numeri riguardanti appunto il loro gioco mobile di punta.

Monument Valley è stato installato su ben 50 milioni di dispositivi. Purtroppo però solo 26 di questi 50 milioni di download sono legali. Dei 26 milioni di download legali, 21 sono gratuiti, legati a offerte come l’app gratis della settimana dell’App Store, i download gratuiti di Amazon Underground e promozioni legate a iDreamSky, celebre piattaforma di publishing cinese.

LEGGI ANCHE: LEGO Monument Valley? Potrebbe diventare realtà grazie al vostro supporto!

Ustwo è riuscita a guadagnare qualcosa come 14 milioni di dollari dalla vendita di Monument Valley (e della sua espansione), di cui il 73% da iOS e solo il 17% da Google Play. In definitiva numeri piuttosto interessanti, sia per farsi un’idea di quanto possa essere remunerativo il mercato del mobile gaming, sia per constatare quanto il fattore pirateria porti via una enorme fetta di guadagno agli sviluppatori. Eccovi serviti con l’infografica rilasciata da Ustwo con un sacco di altri dati interessanti a riguardo.

  • Andrea Micheletti

    Insomma un’ulteriore conferma, qualora ce ne fosse bisogno, che la pirateria dilaga su Android…

  • mikiblu

    gioco fantastico…

  • Aldilà dell’immenso, sbalorditivo e faticosissimo lavoro che ha fatto la Ustwo con MV, sono cifre comunque troppo alte, per un gioco che si finisce in appena 2 ore di gameplay…

    • quindi la qualità di un opera si giudic dalla sua durata, beata ignoranza..

  • Meritatissimo, e un enorme dito medio ai naziconsolari di ign italia e siti del genere, che fanno solo pubblicità alla playstation di turno, che li continuano a chiamare “giochini per cellulare”. Ma magari ps4 avesse un “giochino” come questo, invece di una tonnellata di remastered e 4 giochi in croce nuovi e interessanti. E dicendo 4 forse ho esagerato anche.

  • E c’è gente, sempre su ign e siti del genere, che incita pure alla pirateria, e nessuno gli dice niente, nè i moderatori nè nessuno di quella community. Purtroppo i motivi della pirateria sono da ricercarsi anche nella disinformazione che si fa, e si fa passare quasi per una cosa figa piratare dispositivi e software, magari giustificandolo pure per via dei costi. Non faccio nomi, ma in merito ho letto certe minchiate… fotoniche! 😉