Nonostante Allo e Duo, non ci libereremo di Hangouts (almeno per ora)

Giuseppe Tripodi

Durante il Google I/O di ieri sono state annunciate Allo e Duo, le nuove app di Google per la messaggistica. Con la prima potremo chattare con i nostri amici (anche in modalità incognito!) ma anche con l’assistente di Google, mentre la seconda servirà per le videochiamate.

Nonostante tutto, però, Google ha annunciato che Hangouts non verrà rimpiazzato. L’attuale software di messaggistica continuerà ad essere aggiornato e rimarrà un prodotto a sé stante: Allo sarà un’app mobile legata al numero di telefono, mentre Hangouts la soluzione multipiattaforma (disponibile anche per PC) che continuerà ad includere alcune funzioni di Google Voice.

LEGGI ANCHE: Non scaricate Allo e Duo!

È fin troppo evidente che Google ha un problema di frammentazione e non è ben chiaro in che direzione voglia puntare per social e messaggistica. D’altronde, attualmente abbiamo Google +Hangouts, ma Google ha annunciato anche Spaces, Allo, Duo e un servizio di chat per Youtube e se avete le idee confuse, non siete i soli.

Via: 9to5Google