Telegram permette ora la modifica dei messaggi già inviati, le menzioni senza username e altro (foto)

Nicola Ligas -

Telegram risponde a WhatsApp ed alle sue ipotesi di novità, con un aggiornamento bello concreto, che porta diverse nuove funzioni e qualche correzione.

Iniziamo con la possibilità di modificare i messaggi inviati, sia nelle chat singole che nei gruppi, entro 2 giorni dall’invio. È sufficiente un doppio tap sul messaggio, e nel menu che comparirà dovrete scegliere la voce Modifica, ed il gioco è fatto. I messaggi che sono stati modificati recheranno tutti una scritta in basso a destra, vicino all’orario, con scritto appunto modificato, quindi non potrete in ogni caso fare finta di nulla ed anche il vostro interlocutore saprà che avete cambiato qualcosa.

Inoltre adesso potrete menzionare chiunque in una chat di gruppo, anche se il vostro interlocutore non ha uno username. È sufficiente scrivere una @ e selezionare il contatto desiderato dall’elenco che si aprirà. In questo modo, anche se il destinatario avesse silenziato il gruppo, riceverà comunque almeno una notifica al riguardo.

LEGGI ANCHE: Telegram “ruba” utenti a WhatsApp

Nella ricerca è stata inoltre inserita una prima riga con le ultime persone alle quali avete scritto, in modo da ritrovarle più velocemente. Inoltre, premendo sul pulsante per gli allegati (la graffetta in basso a destra nelle chat) e scorrendo verso l’alto, avrete un elenco dei bot utilizzati di recente, in modo sempre da richiamarli più velocemente.

Non è finita qui, perché è stato aggiunto anche un pulsante per la condivisione veloce dei messaggi di bot, canali e gruppi pubblici (lo trovate in basso a destra di ogni messaggio), ed inoltre le notifiche dei messaggi contenenti sticker ora mostrano l’emoji relativa.

Per finire, e solo per utenti iOS, Telegram si ricorda ora la posizione in cui siete rimasti all’interno di una chat anche se passerete ad un’altra chat e poi di nuovo indietro. Inoltre scorrendo verso l’alto in una chat farete comparire un nuovo pulsante (con tanto di contatore per eventuali messaggi non letti) che vi rimanderà subito in fondo se lo premerete.

E con questo è davvero tutto, per l’ennesimo e corposissimo aggiornamento di Telegram, che potrete come sempre scaricare gratuitamente tramite i badge qui sotto.

Play Store badge

App Store badge

Fonte: Telegram