Smartphone Android sempre più affidabili: ridotto il gap con iPhone

Andrea Centorrino

Android viene installato su dispositivi di ogni tipo, dagli smartphone da 3€ (beh, quasi) ai terminali di fascia alta da diverse centinaia di euro: una ricerca condotta su “milioni di dispositivi” conclude che i terminali con il robottino verde siano i meno affidabili, ma che il gap con iPhone si sta riducendo.

Stando a quanto riportato da Blancco Technology Group, la cui piattaforma SmartChk risulta installata su un campione significativo di dispositivi, nel corso dell’ultimo trimestre i terminali Android hanno fatto registrare un tasso di guasti pari al 44%, mentre i vari iPhone, complessivamente, ne hanno fatto registrare uno del 25%.

Le percentuali sono in netto calo per Android, ed in leggero aumento per iPhone: basti pensare che alla fine del 2015 erano rispettivamente dell’85% e del 15%. I dispositivi Android meno affidabili risultano essere Samsung Galaxy S6, Galaxy S5 e Lenovo K3 (forse fra i più diffusi nel campione? – NdR), mentre in casa Apple troviamo iPhone 6 e iPhone 5s nelle prime posizioni.

LEGGI ANCHE: Samsung ha spedito il doppio degli smartphone rispetto ad Apple nel Q1 2016

Il numero maggiore di guasti si è registrato in Asia (55% dei dispositivi presenti nel mercato), poi in Europa (35%) ed infine in Nord America (27%). Leggendo le statistiche al contrario, il mercato americano risulta quello meno soggetto a problemi.

A livello globale, i guasti più frequenti riguardano la fotocamera, il touchscreen, il sistema di ricarica della batteria, il microfono, e la funzionalità dual-SIM (in quest’ordine). In Nord America, i problemi più diffusi riguardano le performance, la ricarica della batteria, il touchscreen, il modem dati, ed il microfono. Secondo voi in Italia quali sono i problemi più diffusi?

Via: AppleInsiderFonte: Blancco