Apple-Store-logo-final

Apple ha importato il maggior numero di smartphone in Cina nel Q1

Giuseppe Tripodi

Non è una novità che gli utenti cinesi vadano pazzi per iPhone: sin da quando Apple ha iniziato a vendere i suoi smartphone in Cina (e anche prima…), i melafonini sono tra le scelte più apprezzate.

A conferma di ciò, un’analisi di Digitimes ha evidenziato che Apple è stata la società che ha importato il maggior numero di smartphone in Cina nel Q1 di quest’anno: tra gennaio e marzo sono stati importati 13,5 milioni di iPhone, quasi il doppio rispetto ai 7,2 milioni di dispositivi importati da Samsung. Seguono HTC (300.000 unità), Microsoft (200.000) e Motorola, LG e Sony (100.000 ognuno).

Per quanto riguarda i produttori nazionali, Huawei si è guadagnata il primo posto con 14,1 milioni di smartphone venduti, seguita da Oppo (12,2 milioni), BBK (11,8 milioni), Xiaomi (8 milioni), Coolpad (5,4 milioni), Gionee (4,4 milioni), Meizu (3,6 milioni) e ZTE (2,1 millioni).

LEGGI ANCHE:Lenovo e Xiaomi sono state scalzate da Oppo e Vivo

Gli smartphone cinesi hanno costituito il 79,3% del mercato con 83 milioni di unità, mentre i numeri dei dispositivi importati si fermano a 21,7 milioni, il 17,5% in meno rispetto allo scorso anno. In totale, quindi, nel primo trimestre del 2016 sono stati venduti in Cina 104,7 milioni di smartphone, l’11,2% in meno rispetto al Q1 dello scorso anno.

Via: PhoneArenaFonte: Digitimes
  • Giovanni Auletta

    Certo che dal mercato cinese che ha delle ottime alternative(se cosi vogliamo chiamarle)a prezzi bassissimi non mi aspettavo sti numeri.Come si fa a preferire un 6s ad un xiaomi mi5 che costa 1/3?

  • Derek

    Ma non erano costruiti in Cina? Come fanno ad importare in Cina dei prodotti costruiti della stessa Cina?