Zynga_HQ

Il freemium paga bene: Zynga supera tutte le aspettative con un Q1 da 182 milioni

Giuseppe Tripodi

Non è una novità che il freemium sia la strategia commerciale che paga di più nel mobile gaming: l’ennesima conferma arriva da Zynga che, dopo un periodo di crisi, è riuscita a risollevare la propria situazione finanziaria con un ottimo trimestre per l’inizio del 2016.

L’annuncio della ripresa arriva 60 giorni dopo il cambio di CEO: l’attuale amministratore delegato della compagnia è Frank Gibeau, precedentemente a capo della divisione mobile di EA.

Come accennato, il Q1 2016 di Zynga è stato particolarmente redditizio, con incassi per 182 milioni di dollari, di gran lunga superiori ai 162 milioni previsti dagli analisti e ai 165 milioni attesi da Zynga stessa. Si tratta di una crescite dell’8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno

LEGGI ANCHE: Metà dei ricavi dei giochi mobile vengono da solo lo 0,19% dei giocatori!

Nonostante la compagnia si sia fatta un nome su Facebook, grazie a giochi celeberrimi come FarmVille, adesso l’azienda punta principalmente al mobile, annunciando che Apple è attualmente il miglior partner commerciale, con una crescita di utenti attivi del 7% rispetto al 2015. D’altronde, non c’è troppo di cui stupirsi: il 76% dei ricavi di Zynga (pari a 139 milioni di dollari)  viene dai giochi per smartphone, con una crescita del 31% rispetto allo scorso anno e del 13% rispetto al trimestre precedente.

Via: VentureBeat
  • Nuanda

    ma veramente c’è gente che butta i soldi nel freemium…però effettivamente se ci penso ho buttato tonnellate di monetine nelle sale giochi, alla fine è un po la stessa cosa…

    • Derek Seth

      Ma erano altri tempi, non è che l’alternativa fosse comprarsi il coin-op ☺

      • Nuanda

        pure questo è vero…

  • DangerNet

    Cioè stava per chiudere baracca Zynga…