WhatsApp bloccato per 72 ore in Brasile: Telegram ringrazia (aggiornato: sbloccato dopo 24h)

Andrea Centorrino -

Sembra che, ad intervalli quasi regolari, i tribunali brasiliani puniscano WhatsApp per non aver collaborato alle indagini su criminali che utilizzano il popolare servizio di messaggistica, bloccandolo: l’ultimo blocco, iniziato alle 18 ora italiana, durerà 72 ore, con tanti ringraziamenti da parte di Telegram.

In questa occasione, non è noto a quale caso faccia riferimento il blocco: se dovessimo basarci sulle vicende passate, è probabile che dopo 12 ore il servizio tornerà a funzionare, ma questa sembra una delle punizioni più dure inflitte al servizio di messaggistica; in passato, infatti, non si erano superate le 48 ore.

LEGGI ANCHE: WhatsApp bloccato per 48 ore in Brasile, e Telegram fa incetta di utenti

Buona parte dei 100 milioni di brasiliani che utilizzano il servizio, in queste ore stanno attivando un account Telegram, come conferma questo tweet, appena pubblicato:

Nel frattempo, Facebook inizia a popolarsi di post accompagnati dall’hashtag #ConnectBrazil, utilizzato originariamente a dicembre dal CEO di Facebook, Mark Zuckerberg, per esprimere il proprio punto di vista sulla situazione, e rassicurare i propri utenti sulla ripresa del servizio. Aggiorneremo l’articolo nel caso dovessero esserci ulteriori sviluppi.

Aggiornamento: la sospensione dei servizi di WhatsApp è stata rimossa dopo poco più di 24 ore, quindi non tre giorni come previsto.

Via: Windows CentralFonte: Folha De S.Paulo