Apple Fake

Una compagnia cinese potrà usare il nome iPhone per prodotti non Apple

Lorenzo Delli

Forse non lo sapete, ma dal 2012 c’è una battaglia legale piuttosto intensa tra Apple e una compagnia cinese per l’utilizzo esclusivo del marchio iPhone. Sì, avete capito bene.

E Apple ha perso definitivamente questa battaglia legale, nonostante il ricorso in appello del 31 marzo. Ma come è possibile? Ricapitolando: nel 2002 Apple aveva richiesto la registrazione del marchio iPhone, ma tale registrazione è stata approvata solo nel 2013 sotto “Class 9: Electrical and Scientific Apparatus“. Nel 2007, anno del lancio ufficiale di iPhone, la società cinese Xintong Tiandi fece richiesta per l’utilizzo del medesimo marchio, richiesta approvata nel 2010 sotto “Class 18: Leather goods“.

In sostanza quindi le autorità cinesi si sono rifiutate di revocare il marchio a Xintong Tiandi sia perché la causa è iniziata nel 2012, un anno prima dell’accettazione del marchio iPhone di Apple, sia perché quando la società cinese ha chiesto la registrazione del marchio, il nome iPhone non era conosciuto a sufficienza nel mercato cinese. Visti gli scarsi rapporti tra la Cina ed Apple, la decisione della corte pare piuttosto influenzata dagli eventi.

Fonte: The Verge
  • Mercurio Cromo

    Il tipo nella foto è proprio cinese….

    • Mourad Haka Hua

      hahaha un cicano

  • Danilo Eucaliptus

    Incredibile 😀